Caso Donnarumma/ Bonetti: “Potrebbe partire davvero e i tifosi..” (esclusiva)

- int. Dario Bonetti

Intervista esclusiva a Dario Bonetti, sul caso Donnarumma: il portiere è in trattativa per il rinnovo di contratto con il Milan, ma le voci di calciomercato..

gianluigi donnarumma milan giallo lapresse 2021 640x300
Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan dal 2015 (Foto LaPresse)

Alla vigilia della sfida di campionato tra Juventus e Milan, in programma solo questa domenica, è davvero esploso il caso Donnarumma. Il numero 1 dei rossoneri è in trattativa per il rinnovo di contratto con la società milanese, ma di fatto ancora ben pochi passi si sono fatti a tal proposito: la distanza tra l’offerta del Milan e le richieste del procuratore di Gigio, Mino Raiola è grande e ormai vi è ancora ben poco tempo per discutere (il contratto è in scadenza a giugno). Il clima dunque a Milanello è teso e le voci di calciomercato che vedono il portiere vicino alla Juventus non aiutano, specie in vicinanza dello scontro con la Vecchia Signora per la Champions: anzi giusto pochi giorni fa vi è stato pure un duro confronto tra Donnarumma e la tifoseria, che chiede piena fedeltà del numero 99. Pure va detto che il nome del portierone è nome che attira l’attenzione dei maggiori club europei, in vista della finestra di calciomercato estivo: il caso Donnarumma dunque è davvero bollente.  Per parlare di tutto ciò abbiamo sentito Dario Bonetti: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net

Cosa ne pensa del caso Donnarumma? Devo dire che anche per il nuovo calciomercato i giocatori importanti ormai si muovono, si possono muovere dalle loro squadre. Non mi sorprenderebbe quindi che Donnnarumma partisse dal Milan.

Crede che alla fine però che Donnarumma resterà al Milan e quanto conterà Raiola in questo senso… Questa poi sarà una scelta dello stesso giocatore che in effetti riceve già una retribuzione economica, un ingaggio importante.

E se andasse alla Juventus come la prenderebbero i tifosi i del Milan? I tifosi del Milan potrebbero essere dispiaciuti ma in questo momento storico dell’Italia non se la prenderebbero così tanto. Ci sono problemi molto più importanti.

All’estero solo il Paris Saint Germain per Donnarumma? C’è il Paris Saint Germain ma potrebbero essere molte le squadre dove potrebbe finire Donnarumma.

Donnarumma è il miglior portiere del mondo… Difficile dare un giudizio a proposito, si può invece dire che è uno tra i migliori portieri del mondo.

Se partisse con chi potrebbe sostituirlo il Milan? Non lo so, penso che Maldini sia la persona più indicata per scegliere l’eventuale sostituto di Donnarumma.

Non ci sono però più le bandiere nel calcio, è ormai passato il calcio romantico… Intanto il calcio attuale è cambiato. I giocatori importanti ricevono richieste importanti dai migliori club in un mercato europeo sempre più aperto. Donnarumma poi fa parte di un club il Milan in fase di ricostruzione, dove si sta ridefinendo un nuovo ciclo, un nuovo progetto.

Eppure non si continua che parlare del caso Donnarumma sulle pagine dei giornali, su tutte le tv… I giornali devono scrivere. Credo poi che in questo momento storico dell’Italia ci siano problemi più importanti per l’Italia del caso Donnarumma…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA