Chiamami ancora amore/ Anticipazioni ultima puntata, diretta: lieto fine per Pietro

- Hedda Hopper

Chiamami ancora amore, anticipazioni e diretta ultima puntata oggi, 17 maggio: Enrico potrebbe non essere il vero padre di Pietro.

chiamami ancora amore min 640x300
Foto Instagram

Ultima puntata fiction Chiamami ancora amore, serie tv: il commento live

Finisce con l’auspicata riconciliazione tra Anna ed Enrico l’ultima puntata di Chiamami ancora amore, la fiction di Rai1 con protagonista Greta Scarano e Simone Liberati nei panni di due genitori che alla fine riescono a trovare una tregua per il bene del loro bambino. Lieto fine in piena regola anche per quanto riguarda la vicenda personale di Pietro, che perdona i suoi dopo aver fatto una breve esperienza di vita all’interno del nucleo familiare ‘alternativo’ di Andrea e sua moglie. Quest’ultimo capisce che la cosa migliore da fare è lasciare che i tre si riconcilino e tornino a vivere insieme, tanto più che adesso si palesa una grande occasione di svolta: Pietro “è stato preso nel vivaio del Toro” e i suoi genitori hanno deciso di trasferirsi proprio a Torino. (agg. di Rossella Pastore)

Chiamami ancora amore: il vero padre di Pietro

In Chiamami ancora amore si scopre che Andrea, l’ingegnere informatico di cui parlano le anticipazioni, è in realtà il padre biologico di Pietro. Quest’ultimo potrebbe adottarlo e regalare al piccolo l’opportunità di vivere in un contesto familiare più sereno. Andrea ha una moglie e due figlie di neanche cinque anni che si mostrano subito entusiaste all’idea di accogliere in casa il loro fratellastro. “Mi trattano come se fossi andato in guerra”. Effettivamente, l’atmosfera che si respirava con mamma e papà somigliava molto a quella di un conflitto bellico. Con Andrea, invece, le cose sembrano andare meglio: nessuna possibilità per Anna ed Enrico di tornare a stare con il bambino, a meno che i due non si mostrino assolutamente irreprensibili davanti agli assistenti sociali e – cosa più importante – con il piccolo Pietro.(agg. di Rossella Pastore)

Chiamami ancora amore: Pietro allontanato dalla famiglia

In uno dei flashback, vediamo Enrico che tradisce in maniera barbara e sfacciata sua moglie Anna, per poi rivelarglielo senza il minimo scrupolo una volta tornato a casa. Le scene a cui assistiamo sono molto forti e per nulla edulcorate, ed è terribile pensare che queste cose succedano anche nella realtà. In preda all’ira, dopo la rivelazione, Anna va in camera di Pietro e lo intima di fare subito le valigie. Anna è pronta a portarselo via, ma Pietro non ha nessuna intenzione di partire: “Voglio stare con mio padre!”. E Anna: “Non è tuo padre!”. Pietro apprende questa verità così, nella maniera peggiore e più deleteria dal punto di vista psicologico. Mesi dopo, il bambino si iscrive a un sito di incontri per figli adottivi correndo il gravissimo pericolo di essere adescato da una persona con precedenti per detenzione di materiale pedopornografico. Insieme, Anna e l’assistente sociale riescono a rintracciarlo grazie al Gps del cellulare, ma dopo Pietro fa una scenata davanti a tutti affermando che Enrico non è il suo vero padre e che Anna lo prende in giro. Appresa la verità, la Puglisi decide di allontanare il bambino da entrambi i genitori. (agg. di Rossella Pastore)

Chiamami ancora amore: l’analisi dei disegni

“Perché toglierlo alla madre? Che cos’ha fatto di così grave?”. Questa la domanda che l’assistente sociale Rosa Puglisi pone all’avvocato Tagliaferri, sorella di Enrico, che lo difende in tribunale. L’uomo, infatti, è arrivato a chiedere l’affidamento esclusivo del piccolo Pietro, e i due continuano a farsi la guerra in maniera spietata e anche decisamente egoistica. A farne le spese, come capita sempre in questi casi, sono i figli. Pietro in particolare: “Sembra essere arrabbiato con tutti e due allo stesso modo”. Dall’analisi dei suoi disegni è emerso proprio questo: “Di solito i figli scelgono qualcuno con cui schierarsi, è una sorta di meccanismo di difesa che nasce per scongiurare la paura dell’abbandono”. La paura di perdere entrambi: in Chiamami ancora amore, Pietro rischia effettivamente di perdere entrambi i suoi genitori, e ciò principalmente a causa del loro comportamento irresponsabile. (agg. di Rossella Pastore)

Chiamami ancora amore: i sospetti di Pietro

Inizia la terza e ultima puntata della serie tv Chiamami ancora amore. Enrico è reduce da un incidente, e suo padre si propone di aiutarlo con i carabinieri. Il problema è che lo fa nella maniera più sbagliata, mentendo, dicendo cioè che era lui alla guida, motivo per cui le forze dell’ordine gli tolgono la patente. A Enrico viene risparmiata quest’ulteriore umiliazione: per lui è un periodo particolarmente difficile, soprattutto perché ha i servizi sociali alle calcagna e un litigio in corso con sua moglie Anna. Un litigio i cui toni sono ancor oggi pesanti: i due non si vedono da diverso tempo, e quando capita volano parole forti e molto, molto gravi. In una delle scene successive, vediamo Pietro con in mano i tamponi per il test del Dna. Il piccolo sospetta che Enrico non sia il suo vero padre, anche se sostiene di avere con lui tante cose in comune. (agg. di Rossella Pastore)

Chiamami ancora amore, anticipazioni ultima puntata oggi, 17 maggio

Il finale di Chiamami ancora amore andrà in scena oggi, 17 maggio, raccontando le ultime battute del turbolento divorzio dei due protagonisti interpretati da Greta Scarano e Simone Liberati. Al loro fianco ci sarà ancora Claudia Pandolfi pronta a vestire i panni dell’assistente sociale che si sta occupando di mettere insieme i pezzi di un rapporto che sembrava perfetto. Ad andare in onda a partire dalle 21.25 circa su Rai1 saranno gli ultimi due episodio della produzione Indigo Film e Rai Fiction, che ci porteranno alla fine del lungo viale dei ricordi alla scoperta dell’intera storia di Anna e Enrico.  Proprio la nostra assistente sociale in questi giorini ha messo insieme i racconti del marito e della moglie ma anche di coloro che in questi anni li hanno conosciuti e adesso non potrà far altro che concentrarsi sui giorni che hanno preceduto la rottura. In particolare, in questo finale Rosa dovrà concentrarsi su un segreto che nessuno dei due vuole rivelare forse legato proprio alla poca voglia di ricostruire il loro rapporto dopo un tentativo ad una festa poche settimane prima, è successo quindi qualcosa di grave che ha fatto cambiare idea ai due?

Rosa porta via Pietro ad Anna e Enrico?

L’assistente sociale capisce che i coniugi nascondono qualcosa e proprio con la scoperta di questo segreto si chiuderà il primo dei due episodi di Chiamami ancora amore in onda questa sera. Nel secondo, invece, Rosa presenterà la sua relazione per il giudice con un risultato devastante visto che il piccolo Pietro verrà portato via sia al padre che alla madre. Dall’altro lato c’è Andrea, un ingegnere informatico proprio a provare che sia proprio la sua famiglia quella giusta per l’affidamento di Pietro. Dopo una lunga guerra senza esclusione di colpi, i due hanno perso il loro figlio ma si ritrovano di colpo dalla stessa parte, ovvero quella di due genitori che vogliono riportare a casa il loro bambino, ma come potranno riuscire a farlo dopo il rapporto firmato da Rosa e dopo tutto quello che è successo? Sarà la risposta a questa domanda al centro della puntata di questa sera della serie tv di Rai1 giunta ormai al termine o si spera visto che un’eventuale seconda stagione potrebbe rimandare il discorso riguardo all’affidamento di Pietro ai suoi genitori naturali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA