CHIARA FERRAGNI/ Leone, Fedez e il successo: “Se avessi dato retta agli haters…”

- Valentina Gambino

Chiara Ferragni, direttrice di “Grazia” per una settimana, parla del suo rapporto con la maternità, l’amore per Fedez e i progetti per il futuro

chiara_ferragni_instgram_2018
Chiara Ferragni

Chiara Ferragni è mamma, moglie, imprenditrice digitale e tanto altro. Il suo matrimonio con Fedez va a gonfie vele e a coronare il loro sogno d’amore è oggi il sorriso del piccolo Leone. Fra poche settimane, inoltre, verrà pubblicato il suo documentario, Chiara Ferragni — Unposted, un film che sarà disponibile nei cinema e che racconta la sua ascesa nel mondo della moda. Tuttavia, spera di poter fare ancora tanto, soprattutto per il prossimo, ponendo sempre l’accento sull’annosa questione dell’odio oggi sempre più diffuso sui social: “Vorrei realizzare in futuro progetti concreti – rivela la Ferragni – Penso alle ragazzine di 12-13 anni, se non più piccole. Le conseguenze ai commenti negativi possono essere devastanti, non solo per l’autostima”. L’influencer è infatti da sempre il bersaglio favorito dei leoni da tastiera: “Un tempo il giudizio era della scuola, del paese. Ora è del mondo. Se avessi dovuto dar retta agli haters – spiega la Ferragni – mi sarei fermata nel 2010. E sì, sarei sparita come dicevano loro”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“Io volevo raccontare me stessa…”

Chiara Ferragni si è lasciata intervistare tra le pagine di Grazia per un numero assolutamente speciale. Ed infatti, l’imprenditrice digitale ha realizzato un sogno dirigendo in toto il settimanale per sette giorni. La biondissima influencer più famosa in Italia sentiva di avere questo lavoro “nelle vene” fin da piccola. Ed infatti ha raccontato di avere acquistato la prima macchinetta fotografica per fare i selfie, con i punti dell’Esselunga. Poi, per merito di mamma Marina Di Guardo, i primi viaggi insieme, che le aprirono la mente. “Viaggiavamo molto e ci sono filmati di me e delle mie sorelle in giro per il mondo” – ha ricordato Chiara – “Ci sono io a New York che dico alla telecamera: ‘Allora ragazzi, dovete assolutamente venire a New York!’”. Lei, nonostante siano passati gli anni, è rimasta umile e aderente alla realtà, passando dal una macchinetta usa e getta all’iPhone: “Io volevo raccontare me stessa, la quotidianità. Esattamente quello che faccio oggi, e non ho mai smesso di fare”. Nel 2009 l’apertura del blog The Blonde Salad: “Avevo molto seguito, però c’era chi non capiva” – ha confessato influencer – “Qualcuno mi considerava una ragazzina che provava vestiti, niente di più”. Poi è arrivata la svolta.

Chiara Ferragni: dal piccolo Leone all’amore per Fedez

Chiara Ferragni da un blog ha creato un impero. Poi ha trovato anche il vero amore tra le braccia di Fedez, con il quale ha messo in piedi una meravigliosa famiglia con l’arrivo di Leone e il matrimonio. I primi anni per il piccolo “Lello” (così lo chiama amorevolmente Federico) saranno i più importanti: “Da questi dipende l’adulto che sarà”. A volte però Chiara non nasconde di avere paura di essere una madre inadeguata: “Succede di continuo, ormai l’ho imparato. Da una parte, sul lavoro, mi considero adulta, professionista. Dall’altra, sul personale, una bambina precoce. Pensi che, quando sono rimasta incinta mi sentivo una ragazza madre, giuro, e non perché non ci fosse il padre. Avevo trent’anni, ma ero comunque la prima tra le amiche a diventare mamma”. E sull’amore con Fedez afferma: “Lui mi riempie sempre di sorprese. Per il mio compleanno mi ha fatto trovare la casa inondata di rose rosse, 2.000 credo. Siamo due giocherelloni, iperattivi. E poi capirsi. Capire il lavoro, i punti deboli, proteggersi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA