Christian De Sica/ “Mia moglie Silvia mi ha dato 2 figli meravigliosi, io fortunato…”

- Emanuela Longo

Christian De Sica protagonista de Il meglio di Domenica In ricorda le donne più importanti della sua vita: la sorella, la madre, la moglie Silvia e…

christian de sica domenicain 640x300
Christian De Sica

Christian De Sica ne Il Meglio di Domenica In

Christian De Sica è stato oggi il protagonista de Il Meglio di Domenica In, durante la quale è stata riproposta la sua intervista a Mara Venier. “Io ho sempre fatto le cose solo se mi divertivano, non l’ho mai fatta forzatamente, non so se è un limite”, ha commentato l’attore. Il padre Vittorio ci teneva molto agli studi ma alla fine si complimentò per il suo talento artistico: “Lo sai fare”, gli disse.

Il suo primo film fu con Rossellini: “Erano tutti attori francesi, quando mio padre mi vide disse che andava bene”. All’epoca Isabella Rossellini non faceva ancora l’attrice. Spazio alla sorella Emi, sorella di Christian, che parlando del padre lo definiva “un vigliacco” per non avergli fatto vedere il suoi fratelli.

Christian De Sica e le donne importanti della sua vita

All’epoca Christian De Sica non sapeva nulla dell’esistenza di Emi: “Io avevo 18 anni e mio fratello 20, mio padre non aveva il coraggio di dircelo, poi ne sono uscite altre di sorelle”. Il giorno del funerale del padre Vittorio: “Vedo una cul*na con la faccia mia”, ha raccontato Christian De Sica facendo sorridere Mara Venier. “Sono pieno di sorelle, tutte femmine!”.

A proposito della madre María Mercader ha commentato: “Era bella e simpatica e spiritosa, non si prendeva mai sul serio. E’ stata una mamma affettuosa con noi. Lei ha smesso di lavorare quando è rimasta incinta di me”. Un’altra donna importante della sua vita, Silvia Verdone, la moglie. “Silvia mi ha dato due figli meravigliosi”, ha commentato, svelando come a lei deve tanto, in particolare il suo approdo a teatro. Altra presenza femminile, la figlia Maria Rosa: “Sono stato fortunato”, ha ammesso, parlando anche di Brando. Con loro si definisce un padre che con i suoi due figli ha fatto tutto ciò che papà Vittorio, essendo anziano, non fece con lui.







© RIPRODUZIONE RISERVATA