SQUADRA ANTIMAFIA 6 / Anticipazioni ottava puntata 27 ottobre 2014: tra Calcaterra e Rachele si andrà oltre già lunedì?

- La Redazione

Squadra Antimafia 6 le anticipazioni dell’ottava puntata della fiction di Canale 5 con Marco Bocci, Anna Caterina Morariu e Giulia Michelini, che andrà in onda il 27 ottobre 2014

SAM4_marco-bocciR439
Marco Bocci

L’ottava puntata della sesta stagione di Squadra Antimafia andrà in onda lunedì sera in prime time con l’atteso “incontro” del terzo tipo tra Domenico Calcaterra e Rachele Ragno. I due, infatti, sembrano già entrati subito in sintonia e già lunedì è possibile che i due non si limiteranno al tanto discusso bacio ma andranno ancora oltre per la felicità dei fan, ma non di tutti, visto che le donne sono già sul piede di guerra. Cosa succederà? La rivoluzione è alle porte…

Tra le anticipazioni sull’ottava puntata di Squadra Antimafia 6, in onda il 27 ottobre 2014, non possiamo non menzionare quelle riguardanti De Silva. L’uomo è stato infatti incaricato di sorvegliare strettamente Calcaterra, per capire fino a quanto può creare problemi a Crisalide. Per raggiungere il suo obiettivo, l’ex agente dei servizi è riuscito a rintracciare Arceri, molto probabilmente con la complicità della sua compagna. Nella prossima puntata vedremo quindi il faccia a faccia tra De Silvia e Arceri, con il primo che vuole un’importante informazione: dove si nasconde Calcaterra. Chissà se riuscirà a ottenerla e soprattutto se deciderà di eliminare quello che era un suo collega, un uomo che forse sa fin troppe cose su Crisalide.

Torna al suo posto al lunedì sera (dopo l’eccezionale puntata di mercoledì scorso) e non riesce ugualmente a portare a casa la serata. Anche la mini fiction in due puntate di casa Rai, dedicata all’Autostrada del Sole, ha battuto la fiction Taodue anche se di poco in un testa a testa che ha visto Domenico Calcaterra e i suoi raggiungere 4.371.000 spettatori pari al 16.48% di share. Non male per la nostra amata fiction la cui settima stagione, lo ricordiamo, è già in lavorazione.

Lunedì 20 ottobre è andata in onda la settima puntata di Squadra Antimafia 6. Settimana prossima sarà trasmessa l’ottava puntata, ma rivediamo cosa successo ieri sera. Calcaterra (Marco Bocci) ha messo in atto un piano che sembra essere perfetto soprattutto se si considera che praticamente tutti lo considerano un agente di polizia corrotto. Questo gli ha consentito di entrare nella cosca mafiosa della famiglia dei Ragno che è ben felice di avere nuova alleati per la lotta contro Crisalide. Tuttavia i vari componenti della famiglia Ragno non sono del tutto convinto che si possa fidare dell’uomo che comunque per tanti anni è stato un ottimo poliziotto. Questo essere diffidente nei confronti di Calcaterra trova come naturale conseguenza quella di prevedere da parte del capo famiglia Ettore (Fabrizio Nevola), la possibilità di ucciderlo non appena riusciranno a raggiungere il comune obiettivo di distruggere Crisalide e in particolar modo De Silva (Paolo Pierobon). Nel frattempo l’ormai ex compagna ed ex collega di Calcaterra, Lara (Ana Caterina Morariu) proprio non riesce a darsi pace per quello che ha fatto quest’ultimo. Lara che ha sempre vicino a sé Sandro (Giordano De Plano). Nonostante c’è un astio molto grande soprattutto tra Calcaterra ed Ettore Ragno, i due sono costretti a collaborare per arrivare al comune obiettivo. Calcaterra si dimostra molto abile nel chiamare in ballo l’unica persona che a conoscenza del suo reale piano ossia Arcieri (Giorgio Caputo). Calcaterra presente ai mafiosi Arcieri come un abilissimo hacker informatico per mezzo del quale riusciranno a trovare dove si cela Crisalide e i suoi più stretti alleati ossia Don Basile (Luigi Maria Borruano). Arcieri si dimostra immediatamente molto abile nel mettere in essere il compito che gli è stato assegnato per cui fornisce alla famiglia Ragno lo coordinate precise dove possono trovare i propri nemici giurati. Tuttavia anche la squadra di polizia non resta a guardare con Lara e Vito (Dino Abbrescia) che riescono a mettersi sulle tracce dei mafiosi al fine di arrestare lo stesso Calcaterra. Il blitz della polizia si dimostra essere molto valido e infatti soltanto con un pizzico di fortuna Calcaterra d i Ragno riescono a scappare all’arresto. Tuttavia un duro colpo viene inferto all’organizzazione di Don Basile che ha dovuto subire la perdita del proprio principale collaboratore che è stato arrestato dalla polizia. Infatti, manco a dirlo Donati decide di accettare quanto gli viene offerto dalla polizia in cambio della sua collaborazione. De Silva e quindi la mano lungo di Crisalide supera i confini geografici della Sicilia. Il pericoloso uomo, infatti, si rivolge ad alcune cosche della ndrangheta per un accordo che accettano immediatamente. L’accordo rinforza decisamente Crisalide che ora può contare su nuove e potenti risorse. Mentre Donati parla di tutto quello che è a sua conoscenza confermando di fatto tutte le supposizioni avanzata da Calcaterra in tempi non sospetti, quest’ultimo continua a rischiare grosso con il proprio pericoloso piano che lo vede nei panni di un infiltrato ed allo stesso tempo si tiene costantemente in contatto con Arcieri per valutare meglio le mosse da fare. L’uomo inoltre è abbastanza fortuna perché trova l’insperato appoggio nella famiglia Ragno da parte di Rachele (Francesca Valtorta) che con ogni probabilità sembra essere infatuata dello stesso Calcaterra. Francesca nel frattempo è sempre preoccupata in quanto Marta sembra essere svanita nel nulla e inoltre non riesce in nessuna maniera a contattarla. Per avere ancora di più la fiducia di Rachele, Calcaterra decide di portare la donna al cospetto di Arcieri mentre Vito tenta vanamente di avere l’opportunità di quanto avvenuto a Carmela che continua a non voler sapere più nulla di lui. Lara e Sandro passano la serata insieme studiando tutti le informazioni che hanno in possesso su Crisalide. Tuttavia la notte si dimostrerà molto difficile in quanto il braccio destro di don Carmine, appena uscito di galera si reca da Sandro per ottenere vendetta. Sandro riesce a ucciderlo ma nel corso del confronto a riportare la peggio è Lara che deve essere ricoverata al Pronto Soccorso. Calcaterra avendo saputo dell’attentato subito decide di rischiare ulteriormente per cui lascia da sola Rachele con Arcieri per andare nel corso della notte presso l’ospedale dove è ricoverata Lara per avere notizie. Rachele durante la notte si sveglia e non trovando più Calcaterra, fa pressioni ad Arcieri affinchè la metta al corrente della cosa. Il vicequestore una volta appurato che la donna non ha riportato alcun danno serio torna indietro imbattendosi in Rachele che fortunatamente crede alla sua ricostruzione della vicenda. Sandro con il supporto di Lara che nel frattempo è stata dimessa si mettono sulle tracce di Domenico che a sua volta insieme a Rachele si è recato nei pressi della città di Siracusa dove le forze della polizia tengono sotto protezione il prezioso testimone Donati. Mentre Calcaterra tiene impegnati i poliziotti, Rachele avvicina Donati facendosi dire dove si nasconda don Basile. Tuttavia la soffiata di Donati serve a ben poco perché don Basile ha deciso giustamente di lasciare il proprio nascondiglio. Tuttavia la vicenda consente a Calcaterra di ottenere la piena fiducia da parte dell’intera famiglia Ragno. Mentre De Silva è sulle tracce di Arcieri, Rachele e Calcaterra sono sempre più intimi con diversi baci che ci scappano tra i due. Ettore e gli altri sono sulle tracce di una prostituta che si incontra ogni settimana con Basile la seguono per arrivare a lui. Riescono nell’intento di prenderlo. Nel frattempo sulle tracce di Domenico c’è Lara che riesce a ripercorrere i movimenti dell’ex compagno. La puntata si chiude con il vice questore che si ritrova una pistola puntata alla nuca.

Finale mozzafiato per la settima puntata di Squadra Antimafia 6, con Calcaterra che si trova una pistola puntata sulla nuca. Chi lo sta tenendo sotto tiro? Non abbiamo visto il suo volto, ma grazie alle anticipazioni possiamo avere un’idea. Non può infatti trattarsi di De Silva, dato che ancora deve affrontare Arceri. È invece molto probabile che a trovare Calcaterra sia stata Lara, grazie anche al lavoro fatto sulla localizzazione del cellulare del vie questore. E le anticipazioni che trovate qui sotto dicono che in effetti la Colombo troverà Domenico e deciderà di non arrestarlo.

Calcaterra e Rachele sempre più vicini e una mossa inaspettata di Lara: le anticipazioni dell’ottava puntata di Squadra Antimafia 6 dicono questo. Il vice questore non ne vuole sapere di sporcarsi le mani di sangue, nonostante ormai si ritrovi gomito a gomito con i Ragno. La Colombo, invece, riesce a scoprire dove si nasconde Domenico, ma invece di seguire gli ordini e di andare ad arrestarlo decide di fidarsi di lui e di lasciarlo lavorare sotto copertura. De Silva, nel frattempo, continua a muovere le sue pedine. I fan, intanto, si chiederanno che fine ha fatto Rosy Abate. Doveva finire in un convento, ma di lei non abbiamo più avuto notizie dopo la notte di passione con Calcaterra…

Lara sembra ossessionata da quando ha scoperto che Domenico è stato in ospedale proprio quando lei era ricoverata lì. De Silva intanto ha scoperto dove si nasconde Arceri: deciderà di farlo fuori come aveva sempre avuto intenzione di fare?

Calcaterra ha ormai conquistato la fiducia di Rachele Ragno e il piano per colpire, seppur indirettamente, Basile ha funzionato. Le anticipazioni dell’ottava puntata di Squadra Antimafia 6 in onda lunedì 27 ottobre dicono che la guerra di Calcaterra andrà avanti, tanto più che De Silva continuerà a muovere le sue pedine per portare avanti il suo piano non ancora del tutto chiaro.

Lara ha capito tutto: Domenico sta dando la caccia da solo a Crisalide. Ma ora De Silva ha avuto l’ordine di studiare e capire a cosa mira il vice questore. I due si troveranno ancora faccia a faccia? Pietrangeli cercherà ancora di farsi sotto con la Colombo? Nell’attesa abbiamo visto che ormai Domenico e Rachele sono sempre più complici e legati tra loro.

La Duomo e Calcaterra sono in apprensione: Lara è stata ferita e si trova in ospedale. Domenico si è persino esposto correndo fin da lei per vedere come stava. I sentimenti sembrano farla da padrone in questa puntata di Squadra Antimafia 6. Ma ora il vicequestore rischia di far saltare la sua copertura.

Sciuto e Leoni si confessano le proprie pene d’amore, mentre Pietrangeli continua a stare incollato a Lara. A Squadra Antimafia 6 sembra arrivato anche il momento dei sentimenti. Calcaterra, invece, usa ancora Arceri, ma ha sempre più bisogno di avere Rachele dalla sua parte: i due sono inevitabilmente destinati a essere sempre più vicini.

Le strade di Calcaterra e della Duomo si sono incrociate per un attimo, mentre Pietrangeli ha visto in libertà Pastrone, l’uomo che vuole ucciderlo. Domenico, intanto, comincia ad avere dei rimorsi di coscienza: collaborando con i Ragno rischia di uccidere degli innocenti. De Silva, invece, è andato a trattare con una famiglia della ‘Ndrangheta, per convincerli ad aiutare don Basile, diventando ormai punto di riferimento di Crisalide. Ma qual è il piano dell’ex agente dei servizi segreti?

Pietrangeli deve guardarsi le spalle: Vito sospetta che abbia aiutato Calcaterra a scappare, mentre qualcuno lo sta cercando per fargli la pelle per vendicare don Carmine. Calcaterra, intanto, è riuscito a introdurre Arceri, sotto mentite spoglie, nel suo piano per aiutare i Ragno a trovare don Basile. E la cosa sembra funzionare: tra poco il vice questore e la famiglia mafiosa entreranno in azione insieme.

La puntata di Squadra Antimafia 6 è cominciata. Calcaterra e Lara si cercano ancora nonostante siano distanti, non solo fisicamente: Domenico, nascosto nella cava coi Ragno, guarda una foto della collega, mentre lei pensa a dove lui possa essersi nascosto, nonostante il bacio (seppur fugace) che ha concesso a Pietrangeli. I fan di Squadra Antimafia 6 sanno comunque che Calcaterra si avvicinerà molto a Rachele Ragno. E poi in tutta questa vicenda non si capisce ancora perché il vice questore abbia passato una notte di passione con Rosy Abate se ancora pensa a Lara. Intanto Ettore sembra intenzionato a liberarsi del poliziotto, nonostante la sorella sia convinta che Calcaterra li aiuterà a liberarsi di De Silva e Basile.

Grande attesa per la puntata di Squadra Antimafia 6, in onda tra poche ore su Canale 5. Settimana scorsa, dal 13 al 19 ottobre, la fiction della Taodue è stata tra i programmi serali di Mediaset più commentati su Twitter, insieme a Tu Si Que Vales, i Cesaroni, LeIene e Adam Kadmon. Ricordiamo che la scorsa puntata è stata commentata con quasi 10mila i tweet, con l’hashtag #squadraantimafia. Il momento più twittato è stata la notte di passione tra Rosy Abate e Domenico Calcaterra con 187 cinguetiii. La puntata di questa sera saprà fare di meglio? 

Il fornitissimo portale Video Mediaset è un vero e proprio contenitore di materiali extra per tutti gli amanti delle serie tv e delle fiction del Biscione. Non poteva non essere questo il caso di Squadra Antimafia, del quale il sito ci propone ininterrottamente ricchi backstage come quello in occasione della puntata che vedremo in onda stasera alle 21.10 su Canale 5 dopo Striscia la notizia. In questa clip della durata di cinquantacinque secondi possiamo vedere il regista della fiction intento a fornire indicazioni a Marco Bocci – Domenico Calcaterra – e Rosy Abate – Giulia Michelini, che non disdegnano qualche momento di allegria con De Silva.

Torna questa sera con una nuova puntata in cui i fan dovrebbero assistere già al primo bacio hot tra Calcaterra e la bella boss dei Ragno, Rachele. La questione, però, non sembra più piacere ai fan della fiction e, in particolare di Calcaterra diventato ormai un’ape che va di fiore in fiore diciamo così. Presto lo vedremo all’opera anche con Rachele Ragno e dalle foto dal set della settima stagione, in cui compare con un nuovo giudice donna, c’è chi parla addirittura di una nuova liason. E’ possibile che Calcaterra non si lasci sfuggire nemmeno una donna presente sul set?

Grande attesa per la nuova puntata di Squadra Antimafia 6, in onda questa sera su Canale 5. I fan della serie sono curiosi di sapere come se la caverà Domenico Calcaterra tra i Ragno. Intanto in una lunga chiacchierata con Bruno Torrisi, che nella fiction interpreta il questore Licata, abbiamo saputo che sarà proprio l’ex capo di Calcaterra a intuire del suo bluff e della sua “missione” sotto copertura. Licata capirà la verità già questa sera o ci vorranno più puntate? Inoltre sappiamo che il questore è rimasto molto ferito dalle accuse di Calcaterra di essere in combutta con i mafiosi. Clicca qui per leggere l’intervista a Bruno Torrisi

Stasera, lunedì 20 ottobre 2014, riprende con la programmazione consueta l’appuntamento con la fiction Squadra Antimafia 6, che aspetta i numerosissimi fan alle 21.15 su Canale 5. Nello scorso episodio abbiamo visto il vice questore Domenico Calcaterra ingannare tutta la Duomo e fuggire con la mafiosa Rachele Ragno, nella speranza di guadagnare terreno nei confronti dell’organizzazione criminale Crisalide e riuscire infine ad incastrare tutti i suoi componenti, compreso Filippo De Silva. Il contatto di Calcaterra è stato Lorenzo Arceri, e la sua squadra non è al corrente che lui, in realtà, non è colpevole di nulla. Almeno fino allo scorso episodio: infatti, nella puntata di questa sera, vedremo come procederà il piano del team Ragno-Calcaterra nella corsa contro Crisalide, e capiremo se per riuscire finalmente a mettere le mani su qualcosa di grosso Domenico dovrà anche sporcarsele un pochino. Di certo, la bufera non infurierà solo a livello di giustizia, ma anche nelle relazioni dello stesso vice questore, che finirà per baciare la bella mafiosa con cui è fuggito. Anche la Duomo non starà ferma in questo episodio: riuscirà infatti a prendere contatti con un testimone che li aggancerà a Don Basile. Quasi ad accordo fatto, questo prezioso testimone preferirà (o sarà costretto) accordarsi con qualcun altro. La Duomo resterà ancora con un pugno di mosche in mano? Appuntamento a questa sera, 21.15, Canale 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori