UN MEDICO IN FAMIGLIA 9/ Purgatori: Anna farà di tutto, ma Emiliano è troppo ferito

- int. Edoardo Purgatori

Questa sera su Rai 1 andrà in onda la penultima puntata di Un medico in famiglia 9. Al centro della trama ci saranno anche Anna ed Emiliano. Quest’ultimo interpretato da EDOARDO PURGATORI

Medico_famiglia9_AnnaEmilianoR439
Anna ed Emiliano

CLICCA QUI PER LE ANTICIPAZIONI DI UN MEDICO IN FAMIGLIA 9 – Questa sera su Rai 1 andrà in onda la penultima puntata di Un medico in famiglia 9. Oltre al ritorno di Lorenzo da New York, vedremo anche quello di Anna da Londra, chiamata dalla sorella Elena, che ha scoperto come Emiliano sia coinvolto in un giro di droga. Poco presente in questa stagione, Edoardo Purgatori, l’attore che interpreta il giovane tatuatore, è però rimasto nel cuore degli spettatori, come conferma in questa intervista. «Emiliano quest’anno affronta tematiche difficili come la droga, sono cose che ancora oggi in televisione si tende a lasciare un po’ da parte, ma nonostante questo sono molto contento che un personaggio forte come lui sia rimasto nel cuore degli spettatori».

Nella scorsa puntata abbiamo visto un Emiliano completamente diverso rispetto a quello che conoscevamo: quanto c’è di tuo nel vecchio e nel nuovo Emiliano?

Diciamo che nel vecchio Emiliano c’è la parte di me più responsabile e matura, che dimostra più della propria età costretto com’è stato a crescere velocemente. Nel momento in cui però viene ferito da Anna salta fuori l’animale in lui, l’uomo ferito che non avendo un punto di riferimento prende una strada come quella della droga. Strada che io ovviamente non prenderei, però c’è una persona molto vulnerabile di base.

Il tuo personaggio è stato poco presente in questa stagione, eppure sembra sia rimasto negli affetti del pubblico. Hai avuto anche tu questo riscontro?

Sì, anche se devo dire che non sono stato molto fortunato, gli autori forse sono stati poco coraggiosi, tematiche del genere non vengono molto affrontate in tv. Ma sono contento nonostante questo che il personaggio sia rimasto impresso nel pubblico.

Un medico in famiglia sembra essere diventato una serie più giovane con più spazio alle vicende dei ragazzi: è una scelta che paga secondo te?

Secondo me sì e pagherà tanto anche in futuro. La chiave di Un medico in famiglia è quella di essere una serie che parla a tutti, dai nonni ai bambini, per tutte le età. Però la scelta di quest’anno di rinnovarsi così è sicuramente una buonissima cosa.

Lo scorso anno hai lavorato sia per un film per la tv tedesca che per un altro approdato recentemente al cinema in Italia. Ci sono delle differenze nel modo di fare film in Italia e in Germania?

Diciamo che l’aria che si respira sul set è un po’ diversa. In Germania sono molto attenti ai dettagli, ma meno calorosi.

Passando alla trama della puntata di questa sera, sappiamo che Anna tornerà a Roma proprio per Emiliano, basterà questo a farlo tornare sulla retta via?

Sicuramente Anna è un personaggio testardo, lo abbiamo visto nella scorsa serie, che non si dà per vinta. Vedremo quel che succederà, nel senso che lei tenterà di fare di tutto, ma Emiliano è molto ferito da quello che ha fatto lei, per cui non sarà facile.

 

Si parla di una decima serie di Un medico in famiglia: tu ci sarai?

Sì, si parla di una decima serie, e personalmente sono in trattativa, non c’è nulla ancora di confermato, però non significa niente: la trattativa è aperta.

 

Dove ti vedremo dopo Un medico in famiglia 9?

Sto scrivendo molto, sono impegnato su un paio di progetti e sto preparando anche uno spettacolo teatrale. Quest’anno mi concentro un po’ di più sul lavoro personale; comunque ho fatto dei provini: qualcosa salterà fuori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori