Funerali Pino Daniele / Diretta streaming video della cerimonia su RaiNews. Terminata quella a Roma: il feretro arriva a Napoli (oggi, 7 gennaio 2015)

- La Redazione

Pino Daniele, diretta streaming da RaiNews dei funerali del cantautore scomparso la scorsa domenica, stroncato da un infarto mentre era in villeggiatura con la famiglia in Toscana. 

Pino_Daniele_439
Pino Daniele

Stanno per iniziare a Napoli in Piazza del Plebiscito, trasmessi a reti unificate, i funerali di Pino Daniele. In occasione dell’ultimo saluto al grande cantautore napoletano, anche gli editori del Gruppo Kiss Kiss hanno deciso di omaggiare Pino Daniele dedicando, a partire dalle 17.00, tutta la programmazione delle quattro emittenti Radio Kiss Kiss , Radio Kiss Kiss Italia, Radio Kiss Kiss Napoli e Radio Ibiza all’artista di “Napule è”. Sempre su Radio Kiss Kiss Francesco Facchinetti, Antonio Gerardi, Valter de Maggio, Stefano Piccirillo stanno seguendo in diretta (clicca qui per vederla)da Piazza del Plebiscito l’arrivo del feretro di Pino Daniele e quello che accadrà durante e dopo il funerale. 

I funerali di Pino Daniele sono terminati. Alla conclusione gli altoparlanti fuori della chiesa hanno diffuso alcune delle canzoni più note dello scomparso musicista, come “Napul’è” e “Quanno chiove”. Oggi pomeriggio alle ore 19 si terrà invece la seconda cerimonia funebre prevista a Napoli in piazza del Plebiscito, dove verrà celebrata un’altra liturgia in ricordo di Pino Daniele, per permettere ai tantissimi fan napoletani di raccogliersi anche loro in preghiera. Sarà il cardinale arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe a celebrare la liturgia. Il feretro di Pino Daniele giunto da Roma verrà esposto su una pedana tra le due statue equestri della piazza. Ci sarà anche un maxi schermo. Prevista una grandissima folla, dopo che ieri sera nel medesimo luogo si erano radunate oltre 50mila persone a cantare le canzoni del musicista napoletano scomparso il 4 gennaio 2015. Clicca qui per vedere il video.

Migliaia le persone che stanno prendendo parte ai funerali di Pino Daniele, come previsto. La bara del musicista scomparso è stata accolta al grido di “Pino Pino”. Molti i rappresentanti del mondo dello spettacolo presenti, tra cui Nino D’Angelo, Jovanotti e Renato Zero, Antonello Venditti, Lina Sastri, Francesco Renga, Renzo Arbore, Marco Mengoni Tony Esposito, Umberto Tozzi, James Senese, Rocco Hunt. Nella sua omelia, padre Renzo Campatella, amico di famiglia, ha insistito sull’unità tra i familiari di Pino Daniele, dopo le polemiche dei giorni scorsi e l’annuncio di una indagine ai danni dell’ultima compagna del musicista, per omicidio colposo. “Mi raccomando, state uniti. E’ il più bel regalo che potete fare a Pino, altrimenti avrà fallito come padre e come uomo” ha detto il sacerdote. Aggiungendo: “Se stiamo qui è perché siamo cristiani e dobbiamo vedere le cose con gli occhi di Dio. Oggi qui ci sono tante persone strette intorno ai familiari, ma da domani saranno soli”. 

Omicidio colposo: la Procura di Roma ha aperto un fascicolo per indagare su questa ipotesi. E’ l’ultima scioccante novità sulla morte di Pino Daniele, dopo le molte polemiche e notizie poco chiare relative alle ultime ore di vita del musicista. Verrà anche fatta una autopsia subito dopo i funerali. Sembra che a chiedere indagini sia stata la seconda moglie di Daniele, Fabiola Sciabarrasi, che vuole sapere dall’ultima compagna, Amanda, cosa sia successo la notte che Daniele è morto. Come si sa, secondo le notizie ufficiali sarebbe stato proprio il musicista a chiedere di essere portato a Roma dai suoi medici curanti dopo essersi sentito  male. C’è chi dice che un ricovero immediato all’ospedale di Grossetto avrebbe invece potuto salvargli la vita. Per Fabiola, a guidare quella notte c’era proprio Amanda: “Non ho rapporti con lei a causa di come è stata gestita questa storia negli ultimi dodici mesi. Non ci parliamo ma io andrò fino in fondo. Quella sera in casa c’erano anche i miei figli Sofia e Francesco e Cristina, l’altra figlia femmina di Pino. E’ stata lei a riaccompagnare a Roma i miei bambini, mentre la ‘signora’ portava in ospedale Pino. Ho letto sui giornali della gomma dell’auto bucata sull’Aurelia ma, non so, questa forse è un’invenzione”. 

E’ un doppio funerale in realtà quello che che si terrà oggi. Oltre al rito funebre vero e proprio nel santuario del Divino Amore di Roma infatti, la famiglia ha deciso di tenere una seconda cerimonia funebre anche a Napoli. I fan napoletani infatti hanno espresso il loro malumore per la decisione dei figli di Daniele di tenere i funerali a Roma invece che a Napoli: alle ore 19 presso la basilica Reale San Francesco di Paola in Piazza Plebiscito si terrà così una seconda funzione. Dopo di che nei prossimi giorni una volta cremato, le ceneri di Pino Daniele verranno portate al Maschio Angioino di Napoli dove saranno esposte per permettere l’ultimo saluto della sua città. Ieri sera intanto in piazza Plebiscito oltre centomila fan si sono riuniti per cantare insieme alcuni brani di Daniele, come Napule è e Je so pazz.

Oggi, mercoledì 7 gennaio 2015, si terranno a Roma i funerali di Pino Daniele, il cantautore napoletano scomparso lo scorso 4 gennaio 2014. Si trovava in villeggiatura con la famiglia, per le vacanze di Natale, quando un infarto cardiaco l’ha stroncato: proprio qualche giorno dopo essere apparso in televisione su Rai 1, in diretta da Courmayeur. Il web e il mondo dei social network sono stati invasi dai messaggi di cordoglio e di addio nei confronti di un uomo che è stato una colonna portante della musica italiana, nonché un meraviglioso esempio della cultura e della tradizione del nostro paese: per questo arriva la decisione della famiglia di celebrare i funerali a Roma, alle 12.00 di oggi presso il Santuario del Divino Amore, in diretta televisiva Rai. Non contentissimi per la decisione i suoi compaesani, ai quali per ha prontamente risposto Sara Daniele, la figlia di Pino, confermando che il Santuario della capitale è molto grande e chiunque può raggiungerlo per dare l’ultimo saluto al cantautore. La celebrazione verrà dunque trasmessa in diretta sui canali Rai e per chi volesse, potrà essere seguita anche in streaming video sul web dal sito RaiNews. , canale 48.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori