La Narcotici 2 – sfida al cielo/ Anticipazioni seconda puntata e cronaca della prima: Il piano segreto del Comandante contro Ivano Consanti

- La Redazione

La narcotici – Sfida al cielo anticipazioni prima puntata 23 febbraio 2015: prende il via la fiction di Rai Uno che torna sugli schermi dopo 4 anni e un nuovo pericolo incombe su Roma

Sfida_al_cielo_Narcotici2R439
I protagonisti di Sfida al cielo - La Narcotici 2
Pubblicità

Scorrerà sangue, le due organizzazioni criminali sono pronte allo socLa squadra della Narcotici riesce ad agganciare un collaboratore di questa nuova banda, Franco, che a sua volta è in contatto con Il Pugile, l’uomo che ha causato l’esplosione in cui Daniele Piazza ha perso la vita. Il Pugile ha in mente un piano concordato con Il Comandante, reale capo del nuovo giro di narcotrafficanti: tentare di dividere e allontanare il fedele Manolo Billotta dal capo Ivano Consanti. 

La polizia rintraccia Eugenio e l’aiuta a cercare la figlia che secondo il padre è in rischio di morte. In effetti in preda alla droga prova una folle gara di velocità in macchina contro un aereo. Alla velocità di 230km orari non vedono arrivare un’auto e per evitarla escono di strada e cadono in acqua. Mentre stanno affongando arriva la volante con dentro Eugenio e riescono chiamando i soccorsi a salvarla. Eugenio rispetta i patti e chiama il suo contatto nel nuovo gruppo criminale ma è diffidente e capito che qualcosa non torna gli ordina di suicidarsi e lo fa per proteggere la sua famiglia. L’avvocato della nuova organizzazione incontra Ivano “l’ottavo re di roma”  in carcere e gli propone un’alleanza e lui la rifiuta anzi risponde con una minaccia! 

La figlia di Eugenio per ripicca con il padre ruba la cocaina e la prova in compagnia del suo amico per poi recarsi ad una festa. Continua a sballarsi e sul più bello si presenta la polizia pronta a fare una retata. Ci andrà di mezzo anche lei? Intanto il padre è rovinato in famiglia, anche la moglie ha scoperto tutto ed in pieno panico cerca l’aiuto di un uomo misterioso e la chiamata viene intercettata dalla polizia che lo segue. Chi sarà quest’uomo?

Pubblicità

Daria è ancora sconvolta, l’aver visto in faccia l’esecutore della morte di suo marito ed averlo dovuto rilasciare in cambio della sua collaborazione. E’ crisi nella famiglia di Eugenio, la figlia gli dice che ha scoperto tutto sulla sua doppia vita tra festini e droga. Quando lo minaccia di dire tutto in famiglia la appende al muro e dice che cercherà di farla internare in qualche istituto per farla guarire dal suo problema. Tutto questo per cercare di spostare l’attenzione su di lei e per farla tacere, non si può permettere scandali ora come ora, ne potrebbe andare della sua vita.

Pubblicità

Per ora tenere d’occhio la famiglia Carroggi non sta portando nessun risvoltao ma all’improvviso qualcosa succede. Eugenio riceve una misteriosa chiamata sempre da un numero proveniente dalle filippine che parla di una consegna “della solita merce”, di cosa si tratta? Intanto anche sua figlia si è messa a spiarlo e lo segue in motorino rischia di far saltare la copertura della squadra narcotici? La figlia scopre la possibile omossesuolità di suo padre, e scappa via per lo shock. Daria vuole sfruttare l’occasione per fare una retata in questo bordello ma qualcosa l’allarma, nella corte del palazzo c’è un’auto di scorta. Eugenio cerca di scappare sul tetto dell’edificio per non essere catturato e si lancia in una pericolosa fuga sui cornicioni. Eugenio sta per cadere nel vuoto e Daria medita se lasciarlo morite ma alla fine l’avvento della collega riesce a fermarla. Lui non vuole collaborare, confessa che quelii che lo manovrano sono molto potenti ed immischiati anche nella polizia. Alla fine trovano un compromesso, lo lasciano lobero in cambio però devono consegnargli i criminali.

Daria non si da per vinta e continua il lavoro del marito morto nell’attentato al pentito. Prende subito di petto la situazione facendo visita al boss in carcere facendogli capire che nessuno potrà fermare il suo lavoro e quello della sua squadra. L’attentato è stato realizzato con 80kg di sentex, esplosivo dei militari. L’uomo con il cane è il primo indagato ma le precauzioni sono state molte da parte dei killer: schede anonime e nessuna impronta. Ora si cerca di tracciare i criminali usando il numero di telefono che ha attivato la bomba nella speranza che qualcuno lo riusi… Sono serviti 14 mesi per avere un’attività del telefono e finalmente ci siamo. La figlia di Eugenio Carroggi lo ha usato mentre spiava le azioni del padre, si apre così una nuova strada per le ricerche!

Sta per essere consegnato un pericoloso prigioniero dalla polizia filippina a quella italiana, i nervi sono tesi all’aeroporto tutto può succedere ed il rischio attentati è altissimo. Qualcuno sta già preparando una “bella sorpresa” alla polizia, infatti la mafia non vuole farlo parlare perchè potrebbe svelare troppo sull’organizzazione. Durante il trasporto viene fatta esplodere una macchina, è una strage! Daria trova il corpo del marito: è tra la vita e la morte! Sono attimi di tensione, quella che doveva essere una giornata importante per la lotta al crimine si è trasformato in un incubo!

Sta per andare in onda su Rai Uno la prima puntata della fiction Sfida al cielo – La narcotici 2. In questo primo episodio della nuova stagione vedremo la squadra fonteggiare la diffusione di una nuova droga chiamata Blue Ice e una misteriosa banda di narcotrafficanti. I nostri eroi riusciranno a convincere un affiliato della gang a rivelare i nomi dei capi ma la loro indagine non sarà così semplice. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Sfida al cielo – La narcotici 2 sintonizzandovi su Rai Uno, la fiction sarà visibile in diretta streamiing su Rai Tv: cliccate qui per vederla 

Torna stasera, lunedì 23 febbraio 2015, il primo, attesissimo appuntamento con la seconda stagione della fiction targata Rai e Good Time “La Narcotici”, che si aggiunge della sigla di “Sfida al cielo”. Stando a quanto trapelato dalle anticipazioni le vicende della squadra si faranno ancora più complesse, dal momento che fin da subito verrà a mancare il vecchio leader: inoltre, ed è questo quello che spaventa di più, nella capitale sta iniziando a girare una nuova droga – la Blue Ice – che è ricercata specialmente dagli adolescenti. In un mix di action e commedia questi nuovi appuntamenti si prospettano davvero intriganti: è possibile rimanere sempre aggiornati sulle novità della serie grazie alle pagine social ad essa dedicate, come ci ricorda anche Denis Fasolo nel video per Rai.tv (clicca qui per vederlo), disponibili sia su Facebook che su Twitter @LaNarcotici.

Stasera va in onda la prima puntata de “La Narcotici 2 – Sfida al Cielo” e le anticipazioni rivelano che il capo della squadra, Daniele Piazza, morirà in un’esplosione causata dalla nuova banda che sta impazzando per le strade di Roma proponendo specialmente tra gli adolescenti la Blue Ice, un nuovo tipo di droga. La moglie di Daniele – Daria Lucente, interpretata da Raffaella Rea – sarà decisamente sconvolta dopo la morte di suo marito, ma deve continuare a combattere con tutte le sue forze anche per il bene di sua figlia e di Sara. L’intenzione di Daria è quella di porsi a capo della Narcotici e portare a termine cìò che suo marito aveva iniziato, per tentare di fermare il circolo della pericolosa sostanza. Ci riuscirà? Appuntamento a questa sera, intanto clicca qui per vedere il video promo della fiction rilasciato da Rai.tv.

Stasera, lunedì 23 febbraio 2015, va in onda il primo appuntamento con “Sfida al cielo – La Narcotici“, che vede come protagonisti principali l’attrice Raffaella Rea e l’attore Stefano Dionisi. In un’intervista al Roma Fiction Fest – poi riportata da Rai.tv – Raffaella Rea ha descritto i dettagli fondamentali del personaggio che interpreta: “il mio personaggio è Daria Lucente, vice questore aggiunto della sezione Narcotici, è una poliziotta ma ovviamente prima di essere una poliziotta è una donna, e quindi anche un’amica, una madre e una moglie. Spero di essere riuscita a trasmettere, insomma, questi aspetti del personaggio e quindi sia la forza che in realtà la complessità e la fragilità” ha esordito Raffaella Rea, aggiungendo poi “infatti penso che nella serie tutti i personaggi siano scritti bene per questo, perché al di là di ciò che fanno sono presenti tutte le loro contraddizioni e tutti i loro aspetti e c’è una grande umanità”. Anche Stefano Dionisi, che veste i panni del più importante narcotrafficante della capitale (ora dietro le sbarre), ha voluto approfondire il suo ruolo, usando queste parole: “il mio personaggio lo ritroviamo per la seconda volta nella seconda serie dove ero stato arrestato nella prima serie, nella seconda serie sono un personaggio “divano” che dal carcere gestisce tutto il narcotraffico della città. Ci sono delle bande rivali che cercano di assumere il controllo di questo narcotraffico per cui ci scontriamo, con i miei scagnozzi tra cui uno è il bravissimo Libero Di Rienzo”. Clicca qui per vedere l’intervista video integrale rilasciata da Rai.tv.

Era il “lontano” 2011 quando la serie dal titolo La Narcotici prendeva il via per una stagione di tutto rispetto. A distanza di 4 anni, il poliziesco dalle trame melò familiare torna per una seconda stagione dal titolo “La Narcotici – Sfida al cielo“. Proprio questa sera, lunedì 23 febbraio 2015, prenderà il via la fiction in sei puntate che andrà in onda su Rai1 con la firma di Massimo Martino e la direzione di Michele Soavi. Nella squadra troveremo sempre Daria Lucente, che ancora una volta avrà il volto di Raffaella Rea, e Ivano Consanti con il volto di Stefano Dionisi. Il direttore di Rai Fiction ha annunciato che le due stagioni, seppur della stessa serie, saranno indipendenti l’una dall’altra e oltre ai casi della squadra affronterà anche il tema della famiglia e dei rapporti tra genitori e figli adolescenti proprio nell’ottica della droga.

Vediamo ora le anticipazioni della prima puntata. A Roma è in atto una guerra tra due bande criminali: una capitanata da Consanti, che dal carcere comanda i suoi uomini, e una nuova banda di cui non si conoscono i vertici. La squadra narcotici capitanata da Piazza e dalla moglie Lucente le combatte entrambe e una nuova droga arrivata nella Capitale, la Blu Ice, rende il clima ancora più teso. La Narcotici riesce in ogni caso a convincere un narcotrafficante a collaborare e a fare i nomi dei vertici della nuova misteriosa banda. L’uomo, rimpatriato dalle Filippine, viene prelevato all’aeroporto per essere condotto dal magistrato. Tuttavia accadrà un incidente davvero grave, soprattuto per Daria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori