LA PORTA ROSSA/ Anticipazioni 30 e 23 gennaio 2019: ecco dov’è il messicano

La porta rossa, anticipazioni puntate 30 e 23 gennaio 2019: Helena racconterà ad Anna quanto è accaduto prima della morte di Cagliostro che le ha svelato qualcosa sul messicano.

23.01.2019, agg. alle 23:35 - Stella Dibenedetto
La porta rossa - Foto Instagram

L’appuntamento con La Porta Rossa torna su Rai 2 tra una settimana quando il calendario ci dirà 30 gennaio 2019. Andranno allora in onda gli episodi numero 9 e 10 della prima stagione della serie. Nel primo Helena svelerà ad Anna qualcosa di particolare su Cagliostro. Questi l’ha chiamato prima della sua morte per svelarle dove si trova il messicano. Michele Rizzo, complice, verrà arrestato prima di riuscire a lanciare l’agenda nel balcone di sotto per fugare ogni dubbio. Nella seconda puntata invece protagonista fu Raffaele Gherardi che verrà interrogato da ANna per cercare di capire quali erano i contatti tra il messicano stesso e Ambra, verrà però portato via dalla madre ben prima che possa rivelare dei dettagli importanti. Leonardo allora dirà tutto a Vanessa che però rimane sulle sue e decide di non credergli, non affidandosi a lui. Tornerà protagonista anche la famosa agenda di Rizzo lanciata nell’episodio precedente. Le anticipazioni terminano qui per l’appuntamento con La Porta Rossa bisognerà aspettare una settimana. (agg. di Matteo Fantozzi)

VANESSA TORNA ALLA VITA NORMALE

La Porta Rossa torna stasera, 23 gennaio 2019, con due puntate della prima stagione e cioè la settima e l’ottava. Nella prima Vanessa cercherà di tornare alla sua vita quotidiana, cercando di smaltire la cocente delusione dell’incontro con sua madre. I suoi vecchi amici la inviteranno a una festa nella splendida villa di Raffaele, il suo ex. Lì assumerà la pericolosa Red e dopo essere soccorsa si bacerà con Filip. Nel secondo episodio invece Lorenzi arriverà a minacciare Anna con una pistola, costringendola a guidare fino a casa sua. Intanto Cagliostro sarà determinante, mandando con uno stratagemma il vicequestore Rambelli e Paoletto a salvare tempestivamente la donna. Lorenzi poi sarà costretto a fare una pesante confessione in Questura che gli potrà costare davvero molto cara. Ora però basta con le anticipazioni perché è il momento di mettere Rai Due per seguire da vicino La Porta Rossa. (agg. di Matteo Fantozzi)

LINO GUANCIALE: “PER TUTTA L’ESTATE COL MAGLIONE DI CAGLIOSTRO”

Già nel 2017, intervistata da Blogo, Gabriella Pession aveva anticipato l’arrivo della seconda stagione de La Porta Rossa: “C’è la volontà di tutte le parti di fare la seconda stagione. Io sono sempre contraria alle seconde stagioni, mi stimolano di meno, invece in questo caso sono trepidante”. Anche Lino Guanciale è legatissimo al suo personaggio: “Mi sento emozionatissimo nel rientrare nei panni di Cagliostro”, ha svelato a Il Piccolo. “Per me questa serie è stata una svolta sia dal punto di vista interiore, per come ho lavorato e voglio ancora lavorare sul personaggio, sia per la risposta del pubblico davanti a una serialità sensibilmente diversa rispetto allo standard. Ho tutta l’intenzione di rilanciare: quando la scommessa va bene, bisogna non accontentarsi.” E tra un ciak e l’altro, ha ammesso anche l’ironica complessità del suo ruolo nella fiction: “Dovrò vestire per tutta l’estate il maglione e il cappotto di Cagliostro”. Carmine Elia intanto, ha confermato lo stretto legame con Trieste, dove ha girato la serie: “Non vedevo l’ora di cominciare questa nuova avventura. Ormai mi sento così a casa qui che vorrei essere nato a Trieste!”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LE PAROLE DI GABRIELLA PESSION

Oltre a Lino Guanciale, nella fiction La Porta Rossa c’è anche la brava Gabriella Pession. A partire dalle 21.10, ripartirà la puntata in replica della fiction e, in attesa della seconda stagione, l’attrice ha raccontato il successo della prima stagione. “Il pubblico ci ha seguito ovunque andassimo in onda, è la riprova che la serie ha creato un’affezione molto forte: quando un prodotto entra nel cuore degli italiani, puoi metterlo ovunque, la gente lo segue. Magari puoi avere delle piccole oscillazioni negli ascolti, ma lo zoccolo duro ci ha seguito, soprattutto hanno partecipato in maniera molto attiva sui social”, ha svelato intervistata da Blogo. Nel 2017, La Porta Rossa è stata considerata tra le migliori a livello europeo e, proprio per questo motivo uscirà anche all’estero. Ed infatti sul set, gli attori avevano già l’idea di lavorare ad un progetto molto bello: “Quando giravamo eravamo contenti, non sentivamo la stanchezza, se c’erano ore di straordinario da fare lo facevamo con il sorriso… Abbiamo capito che stavano dentro qualcosa di speciale. Poi la televisione è legata anche alla fortuna, e questa volta è stata dalla nostra parte”, ha concluso l’attrice. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LINO GUANCIALE IN SALA DOPPIAGGIO

Torna in replica anche stasera, la “nuova” puntata de La Porta Rossa, in onda sulla seconda rete di Casa Rai. Tra le proposte televisive della serata, la fiction con Lino Guanciale dovrà scontrarsi con la prima puntata dello spettacolo-evento di Al Bano Carrisi, in onda sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset. Lino Guanciale anche stasera, vestirà i panni del Commissario Leonardo Cagliostro. La messa in onda della nuova stagione della serie ispirata alla penna dello scrittore Carlo Lucarelli è prevista per il prossimo 13 febbraio. Nell’attesa di scoprire come andrà a finire, la Rai ha deciso di regalare al pubblico ancora delle repliche, visto il successo ottenuto. Proprio il protagonista del progetto, ha raccontato sulla sua pagina ufficiale di Instagram, il ritorno della fiction attraverso un video doveva aveva spiegato di essere attualmente in sala di doppiaggio per terminare il lavoro della seconda stagione che lo vedrà ritornare in scena al fianco dell’amica e collega Gabriella Pession. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA FICTION DELLE EMOZIONI

Mercoledì 23 gennaio, in prima serata su Raidue, tornano le emozioni de La porta rossa, la fiction di Raidue che ha come protagonisti Lino Guanciale e Gabriella Pession che, dopo il successo dello scorso anno, tornerà in onda con gli episodi della seconda stagione dal prossimo 13 febbraio. In attesa delle nuove puntate, Raidue sta trasmettendo le repliche della prima stagione e questa sera il pubblico avrà l’occasione per rivedere il settimo e l’ottavo episodio. Al centro della trama c’è l’omicidio del commissario Cagliostro, ucciso durante un’operazione di polizia solitaria. Prima di superare la porta rossa dicendo così addio alla vita terrena, Cagliostro vuole scoprire a tutti i costi l’identità del suo assassino e salvare la moglie Anna e la bambina che aspetta. Per farlo, però, può contare solo sull’aiuto di Vanessa, una ragazza che scopre, incontrandolo, di essere una medium. Nel frattempo, Anna comincia ad indagare sul passato del amrito scoprendo ciò che non avrebbe mai immaginato. Cosa accadrà negli episodi in onda stasera? Andiamo a leggere tutte le anticipazioni.

LA PORTA ROSSA: ANTICIPAZIONI SETTIMO EPISODIO

Nel settimo episodio, Vanessa, delusa dall’incontro con la madre, decide di tornare alla vita che conduceva prima di incontrare Cagliostro. La ragazza, così, ricomincia a frequentare i suoi amici con cui si reca ad una lussuosa festa villa di Raffaele, il suo ex ragazzo, dove assume la pericolosa Red. Svenuta e soccorsa da Filip, i due si baciano. Anna, ne frattempo, continua le sue indagini e in un night incontra Helena Cassian, che le conferma solo il rapporto con Leo senza aggiungere altro per paura. Cagiostro insegue Rambelli, l’uomo che conosce Ponti, l’uomo che conosce la talpa, che però evade dalla Questura e muore investito da Valerio Lorenzi, Cagliostro chiede così a Vanessa di chiamare Paoletto per dirgli che la talpa è Lorenzi. Vanessa esegue, ma Lorenzi, spaventato, sequestra Anna.

ANTICIPAZIONI OTTAVO EPISODIO

Nell’ottavo episodio, secondo ed ultimo della serata, Lorenzi minaccia Anna, ma una telefonata a Rambelli e Paoletto da parte di Cagliostro salva la vita della donna. In questura, Lorenzi conferma di essere la talpa mentre Anna decide di non abortire e di portare avanti la gravidanza. Cagliostro, sicuro che Anna e la bambina siano ormai al sicuro, decide che è arrivato il momento di lasciare definitivamente la vita terrena. La notizia spiazza Vanessa che si è affezionata a lui. Jonas, però, sprona Cagliostro a restare sulla terra perché non c’è la certezza assoluta che Lorenzi era l’uomo che Cagliostro aveva visto nella sua visione, ovvero colui che ucciderà Anna, e dunque lei potrebbe ancora essere in pericolo. Lorenzi, in cella, è tormentato dal fantasma di Cagliostro e a Don Giulio confessa di non essere lui l’assassino del commissario. Cagliostro capisce così che non è Lorenzi il suo assassino e che Anna e la loro bambina sono ancora in pericolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA