SONIA BRUGANELLI IN VACANZA A MIAMI/ “Qui ci sono i negozi più belli in assoluto. Adesso andiamo da Goyard”

Sonia Bruganelli ci ricasca e pubblica una serie di Instagram Stories intenta a fare shopping in lussuosi negozi di Miami: inevitabile polemica sui social

04.01.2019 - Emanuele Ambrosio
sonia_bruganelli_instagram_2018
Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli ha trascorso il Capodanno a Miami in compagnia del marito Paolo Bonolis e di tutta la famiglia. Tra una giornata di sole e relax, la moglie di Bonolis ha voluto dedicarsi anche ad una delle passioni preferite da tutte le donne: lo shopping. In queste ore, infatti, ha pubblicato sul profilo Instagram alcune Stories in cui ha mostrato alcune vetrine di brand di moda all’interno di un grandissimo centro commerciale. “Questo è il posto che più amo di Miami” – dice in una delle Stories – “purtroppo l’ho scoperto alle ultime ore della vacanza e ci sono tutti i negozi più belli in assoluto. Eccoli qua”. Seguono una serie di immagini in cui mostra le vetrine di “Dolce & Gabbana” precisando: “Non è solo bello, guardate le scarpe, ha delle cose diverse rispetto a quello che noi abbiamo. E adesso andiamo da Goyard” dice sul finale.

Le polemiche sul web

“Ops I did it again” verrebbe da dire parafrasando il titolo di una famosissima canzone di Britney Spears. La moglie di Paolo Bonolis è nuovamente inciampata nella cosiddetta “ostentazione di ricchezza” che tanto fa imbestialire alcuni bacchettoni da tastiera. Sonia Bruganelli, come tutte le donne e non solo, è un amante di moda e di alcuni prodotti di lusso e con molta naturalezza ha voluto condividere con i suoi follower un momento di relax e di shopping all’interno di uno dei più belli centri commerciali di Miami. Non è la prima volta che la moglie del conduttore viene fortemente criticata sui social; a far discutere un pò di tempo fa alcune foto di un jet privato noleggiato per una vacanza. In quell’occasione Sonia decide di rispondere a tono ai tantissimi “invidiosi da tastiera”: “Italiani siate più positivi e meno frustrati: la vostra negatività è la rovina della vostra vita e del vostro paese. In Sud America molti sono poveri ma seguono e ammirano artisti superbi; non aggiungo altro”. Parole in parte condivisibili, che però hanno aizzato un suo follower di Instragram che non si è tirato indietro nel risponderle così: “La tua simpatia è pari alla tua modestia ed eleganza! avere i soldi non significa far vedere ogni 30 minuti come li spendete. Gli italiani frustrati come li hai additati tu e invidiosi si fanno un mazzo per mille euro al mese e per me i loro mille euro valgono molto di più del lavoro di voi vip”.

Sonia Bruganelli: “questo è il mio dolore e nessuno lo vedrà mai su Instagram”

Alcune settimane fa Sonia Bruganelli ha voluto raccontare al Corriere delle Sera della malattia che ha colpito la figlia Silvia, una realtà con cui lei e Paolo Bonolis devono fare i conti tutti i giorni. Nonostante le invidie e le frecciate ricevute sui social per via del suo matrimonio con il conduttore di “Avanti un altro” e della sua vita agiata, la Bruganelli ha voluto precisare anche una cosa circa la questione dell’aereo privato noleggiato in occasione di una vacanza ad Ibiza: “All’inizio ho convinto io Paolo a noleggiare l’aereo privato. Siamo tanti e Silvia ha problemi motori. Fino a poco fa, si spostava in carrozzina. Ora, dopo tanti sacrifici e fisioterapia, è quasi autonoma. La gente giudica senza sapere”. Poi ha parlato della malattia della figlia Silvia: “l’ho vista neonata in terapia intensiva per due mesi, mentre incontrava complicazioni non previste, l’ipossia, l’arresto cardiaco. I danni motori e al linguaggio ne sono una conseguenza”. Un dolore che in pochi conoscono, che ha causato non poca sofferenza alla coppia. “E stata dura per lei, per noi, per i fratelli. Ma questo è il mio dolore e nessuno lo vedrà mai su Instagram. Prenderei centomila like, ma è roba mia” ha chiosato poi la Bruganelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA