Achille Lauro, duetto con Morgan / Video Rolls Royce: “Segnatevi questi nomi!” (Sanremo 2019)

Achille Lauro per la serata dedicata ai duetti a pensato di salire sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo 2019, con l’amico e collega Marco Castoldi in arte Morgan.

08.02.2019, agg. il 09.02.2019 alle 01:04 - Valentina Gambino
Boss Doms, Morgan e Achille
Boss Doms, Morgan e Achille (Instagram, 2019)

Manca un’ultima esibizione prima di scoprire la classifica finale della quarta puntata. Achille Lauro, insieme a Morgan, sale sul palco per chiudere la serata e convincere gli scettici. La loro prova era tra le più attese e si può dire, dopo averli sentiti, che non hanno deluso nessuno. Il brano è sempre ‘Rolls Royce’, in una versione rinnovata con Morgan al pianoforte e al basso. Ottima prova, anche il pubblico risponde positivamente. Mentre Achille Lauro si gode gli applausi, Morgan elogia la prova: “Ricordatevi di questi nomi!”. Claudio Baglioni manda la pubblicità, subito il premio al miglior duetto. Lo vince Motta, tra i fischi della platea che non approva.

Clicca qui per il video dell’esibizione con Morgan

Il duetto con Morgan

Achille Lauro ha letteralmente sconvolto il palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo 2019, con la sua “Rolls Royce“. Stasera, venerdì 8 gennaio, in occasione dei duetti, si presenterà con un artista altrettanto particolare e poliedrico: Morgan. Il trapper, confida a Leggo.it di non avere mai pensato alla gara: “Per me, come per Boss Doms, Sanremo è una mostra. E io sono qui per esporre la canzone agli italiani. La musica è espressione: si può essere dei fenomeni e gli altri non comprenderlo, e viceversa”. Nel frattempo nel prime time di Rai 1, anche Marco Castoldi fa il suo ritorno al Festival, a tre anni di distanza dalla sua partecipazione al fianco dei Bluvertigo e il 18esimo posto con “Semplicemente”. Nove anni fa invece, era stato preso per partecipare da solista, con il brano dal titolo “La sera”. A due settimane dall’inizio, fu escluso dopo la polemica scatenata per l’utilizzo di droghe.

Achille Lauro duetta con Morgan a Sanremo 2019

Morgan quindi, pare essere prontissimo per il duetto del secolo al fianco di Achille Lauro. L’esibizione dei due musicisti sulle note di Rolls Royce, sarà senza ombra di dubbio, tra le più attese di questa 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019. Proprio Lauro, intervistato da Rolling Stone, aveva mostrato piacere nell’apprendere la possibilità di Morgan ed Asia Argento a The Voice Of Italy 2019: “Ho letto, ho letto, sarebbe una figata!”, ha confessato. Poi ha raccontato di non disegnare assolutamente i talent show nel ruolo di giudice: “Ho fatto X Factor una volta e mi sono divertito da morire. L’esperienza con Mara Maionchi, in un contesto di musica, che è il mio lavoro, mi ha messo a mio agio. Perché io faccio anche il manager di artisti più piccoli che stiamo lanciando con l’etichetta No Face”.

L’ascesa di Achille Lauro

Rolls Royce, non ha portato la trap sul palcoscenico. Achille Lauro infatti, ha regalato al pubblico una immagine diversa della sua musica, delle contaminazioni stilistiche e di ciò che ama fare. “La mia canzone, ‘Rolls Royce’, fotografa icone della musica e dello stile di varie epoche. Ha un sound quasi rock’n’roll. È un esperimento che rievoca gli anni ’70 e ’80”, ha confidato a Rockol.it. Per lui, un 2019 pieno di lavoro e novità, dalla pubblicazione del libro autobiografico “Sono io Amleto”, al nuovo album in primavera. “Seguirà il filone del pezzo di Sanremo. Sarà suonato con veri strumenti, ma i fan ritroveranno un po’ di trap”, ha confidato. In maggio partirà il tour nei club e dopo l’estate dovrebbe arrivare nei cinema il docufilm “No name 1” che racconta l’ascesa del rapper. A questo punto, durante uno degli appuntamenti live, potrebbe anche palesarsi Morgan? I fan non vedono l’ora di vederli questa sera sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo 2019.

Video Sanremo 2019: Achille Lauro canta Rolls Royce

Il video dell’esibizione con Morgan



© RIPRODUZIONE RISERVATA