MERAVIGLIE, LA PENISOLA DEI TESORI/ La Costiera Amalfitana protagonista (12 marzo)

- Stella Dibenedetto

Meraviglie, la penisola dei tesori: Alberto Angela porta il pubblico di Raiuno a Mantova, Roma e ad Amalfi nella prima puntata in onda oggi, martedì 12 marzo.

Alberto Angela
Alberto Angela (© Barbara Ledda, 2018)

Questa sera, martedì 12 marzo, in prima serata su Raiuno, torna in onda Alberto Angela con la prima delle quattro puntate della nuova edizione di Meraviglie, la penisola dei tesori. Alberto Angela parlerà anche di Baia e la Costiera amalfitana. La Costiera amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della penisola sorrentina, che si affaccia sul golfo di Salerno: è delimitato a ovest da Positano e ad est da Vietri sul Mare. Il tratto di costa è famoso in tutto il mondo per la bellezza naturalistica. Ricordiamo anche che la costiera amalfitana è nota alcuni prodotti tipici, come il limoncello, le alici e le conserve di pesce prodotte a Cetara. Famose anche le ceramiche realizzate e dipinte a mano a Vietri. Stasera quindi Alberto Angela ci farà scoprire un luogo davvero magico, meglio definirlo una vera e propria meraviglia. (Agg. di Anna Montesano)

LE RIVELAZIONI DI ALBERTO ANGELA

Alberto Angela ci guiderà alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia. Il conduttore, attraverso un’intervista concessa a Tv Sorrisi e Canzoni, ha raccontato un episodio curioso in cui si è imbattuto oltre ad anticipare alcuni contenuti della trasmissione: “Sono tanti anni che faccio immersioni con riprese, non sono il primo e non sarò certo l’ultimo. Mentre ero a fare snorkeling con una telecamerina, un barracuda mi ha puntato, mi è venuto addosso e l’ho respinto con la telecamera. Mi è andata bene. Nel nuovo ciclo di episodi ci sono varie tappe da raccontare, con Angela che anticipa alcuni nomi: “Lecce, la val di Noto, piazza Navona a Roma, Urbino e pure in cima al Monte Bianco. Ma questo è solo un assaggio…”. Non ci resta che attendere poche ore per ammirare le bellezze offerte dal nostro paese. (Agg. di Anna Montesano)

PROSSIMAMENTE TRA SARDEGNA E RAVENNA

In prima serata su Raiuno torna Alberto Angela con la prima delle quattro puntate della nuova edizione di Meraviglie, la penisola dei tesori. Dopo aver anticipato i luoghi unici della nostra penisola, riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, diamo uno sguardo a quello che vedremo la prossima settimana. Per tutti gli amanti della Sardegna sarà la giusta occasione per ammirare Nuraxi di Barumini, l’unico sito archeologico UNESCO in Sardegna. Su Nuraxi è un insediamento umano risalente all’età nuragica che si trova in Sardegna, in territorio di Barumini. Cresciuto intorno a un nuraghe quadrilobato, risalente al XVI-XIV secolo a.C., l’insediamento si è sviluppato tra il XIII ed il VI secolo a.C.. È uno dei villaggi nuragici più grandi della Sardegna. Ricordiamo, infine, che la seconda puntata sarà dedicata anche a Ravenna e al Teatro San Carlo di Napoli. (Agg. di Anna Montesano)

NUOVO APPUNTAMENTO CON ALBERTO ANGELA

Martedì 12 marzo, in prima serata su Raiuno, torna in onda Alberto Angela con la prima delle quattro puntate della nuova edizione di Meraviglie, la penisola dei tesori. L’Italia ha 53 siti riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’umanità distribuiti in tutto il territorio. Con Meraviglie, Aberto Angela porta il pubblico di Raiuno nei posti più bella della penisola italiana, alla scoperta di luoghi unici, creati dai nostri antenati. Per girare le quattro puntate della nuova edizione di Meraviglie, sono stati necessari tre mesi mesi di riprese, tra novembre e gennaio. Le quattro puntate di Meraviglie racconteranno dodici siti italiani, tre per puntata: uno al nord, uno al sud, uno al centro. Protagonisti della prima puntata saranno: Baia e la Costiera amalfitana; piazza Navona (Roma) e Mantova. Nella seconda, invece, Alberto Angela racconterà le meraviglie di Ravenna, Cagliari e i complesso nuragico di Barumini e del teatro San Carlo a Napoli. Nella terza puntata, invece, si parlerà di Urbino; Lecce e del Monte Bianco mentre nella quarta ed ultima puntata i telespettatori conosceranno Parma; Frasassi e Val di Noto.

MERAVIGLIE, LA PENISOLA DEI TESORI: MANTOVA E ISABELLA D’ESTE

Il nuovo viaggio di Alberto Angela con Meraviglie, la penisola dei tesori partirà da una vera perla italiana del Rinascimento ovvero Mantova con le sue bellezze e la sua storia. Una città legata alla famiglia dei Gonzaga, i signori che l’hanno governata per quattro secoli rendendola uno straordinario gioiello italiano. Le telecamere della trasmissione di Raiuno entreranno nel Palazzo Ducale con la magnifica camera degli sposi dipinta da Andrea Mantegna e Palazzo Te con gli affreschi di Giulio Romano. Alberto Angela, inoltre, racconterà anche la storia di una dee donne più affascinanti dell’epoca, Isabella D’Este. “Il Palazzo Ducale ha la magnifica Camera degli sposi dipinta da Andrea Mantegna, a Palazzo Te la “Sala dei Giganti” è un capolavoro: questi personaggi enormi osservati alla luce di un camino, come allora, sembravano muoversi e il pavimento fatto di rocce dava l’impressione di entrare in una grotta e di ammirare degli effetti speciali”, ha raccontato Angela a Tv Sorrisi e Canzoni.

PIAZZA NAVONA, AMALFI E LA COSTIERA

La seconda tappa della prima puntata di Meraviglie sarà Roma con uno dei luoghi più spettacolari del mondo ovvero Piazza Navona in un suggestivo viaggio notturno alla scoperta dell’opera dei due maggiori architetti del Seicento: Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini. A raccontare il suo rapporto speciale con la piazza sarà Gigi Proietti. «Paradossalmente, pur essendo una piazza al centro della città e quindi una cornice “comoda”, è stata la tappa con le riprese più difficili. Era gennaio e per avere la piazza completamente deserta abbiamo girato di notte, dalle 9 di sera alle 6 di mattina. C’era un freddo, un vento, una umidità… La mattina eravamo tutti provati, ma le immagini notturne con la piazza illuminata sono splendide. Sofferte, ma splendide», ha spiegato Angela a Tv, Sorrisi e Canzoni. La terza ed ultima tappa della serata sarà Amalfi e la sua costiera. Una immersione di Alberto Angela nelle acque di Baia farà scoprire i tesori del Parco Archeologico sommerso. Renzo Arbore, invece, racconterà i piaceri, anche culinari, offerti dalla costiera amalfitana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA