MERAVIGLIE, LA PENISOLA DEI TESORI/ Nuovo boom di ascolti per Alberto Angela?

- Stella Dibenedetto

Meraviglie la penisola dei tesori, anticipazioni 19 marzo: Alberto Angela tra Ravenna, la Sardegna e il Teatro San Carlo raccontato da Massimo Ranieri.

Alberto Angela
Alberto Angela (© Barbara Ledda, 2018)

Il ritorno del programma Meraviglie – La penisola dei tesori si è confermato uno successo davvero incredibile su Raiuno, dove ha registrato oltre 4,5 milioni di telespettatori. Alberto Angela però potrebbe superarsi ancora una volta con la puntata in onda questa sera, durante la quale illustrerà le bellezze della Sardegna, ma ci porterà anche al Teatro San Carlo di Napoli. È proprio nel capoluogo campano che si concluderà la puntata in onda questa sera: Alberto Angela ci illusterà la storia di questo gioiello incastonato nel centro storico della città, il cui sipario ha iniziato ad alzarsi per il suo pubblico a partire dal 1737. Una struttura costruito dai Borbone per mostrare sfarzo e potere agli altri popoli e nobili. (Agg. di Anna Montesano)

L’ANTICA CITTÀ DEI BARUMINI

Alberto Angela ci racconterà, nelle Meraviglie, La Penisola dei Tesori, anche la Sardegna. Sotto la lente ci sarà la scoperta dei resti dell’antica città di Barumini. Scopriamo qualcosa in più su questo luogo. Si tratta infatti del sito archeologico di maggiore importanza in tutto il territorio sardo. Abitato sin dal periodo nuragico, nel medioevo Barumini appartenne al giudicato di Arborea e fece parte della curatoria della Marmilla, della quale fu capoluogo. Tra le tante chiese importanti troviamo quella dell’Immacolata Concezione o della Beata Vergine Immacolata, costruita in forme tardogotiche riconoscibili all’esterno nel campanile a canna quadrata e all’interno nel presbiterio e in alcune cappelle con volte a crociera. Non ci resta che attendere quindi poche ore per ammirare uno dei tanti posti meravigliosi dell’Italia. (Agg. di Anna Montesano)

GRANDE SUCCESSO PER ALBERTO ANGELA

Dopo il grande successo ottenuto con la prima puntata dedicata alle bellezze di Mantova, di Piazza Navona a Roma e di Amafi che ha incollato davanti ai teleschermi 4.513.000 spettatori pari al 19.3% di share, Meraviglie – La Penisola dei Tesori, torna in onda oggi, martedì 19 marzo, in prima serata su Raiuno, con il secondo appuntamento in cui Alberto Angela mostrerà ai telespettatori altre tre siti riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’umanità: uno al nord, uno al centro e uno al sud. Nella seconda puntata di Meraviglie, i telespettatori di Raiuno saranno condotti prima a Ravenna, poi in Sardegna e, infine, a Napoli all’interno del Teatro San Carlo. Nella terza puntata, invece, saranno mostrate le bellezze di Urbino, Lecce e del Monte Bianco mentre nell’ultimo appuntamento, sarà dato spazio a Parma, Frasassi e Val di Noto.

MERAVIGLIE, LA PENISOLA DEI TESORI: ALLA SCOPERTA DI RAVENNA

La prima tappa della seconda puntata di Meraviglie – La penisola dei tesori partirà da Ravenna. La città vanta ben otto monumenti dichiarati patrimonio Unesco nel 1996. Il viaggio di Alberto Angela comincerà dal Mausoleo di Galla Placidia, imperatrice romana. Poi proseguirà per il sepolcro di Teodorico e i mosaici della Basilica di San Vitale che rappresentano Giustiniano e Teodora, imperatori di Bisanzio. Qui, Alberto Angela racconterà anche la loro storia d’amore: “lui era un imperatore, lei era una ballerina-spogliarellista. Lui la vide in uno spettacolo, se ne innamorò, la sposò e lei divenne imperatrice”, ha raccontato Angela a Tv, Sorrisi e Canzoni. Non mancherà un omaggio alla tomba di Dante Alighieri, sommo poeta della letteratura italiana. Sarà un viaggio al’insegna della cultura, della storia, dell’arte e della letteratura quello protagonista della seconda puntata del programma cuturale di Raiuno.

LA SARDEGNA E IL TEATRO SAN CARLO DI NAPOLI

Il secondo viaggio di Meraviglie proseguirà per la Sardegna dove Alberto Angela si soffermerà sui giganti di Monteprama, e sul complesso nuragico di Barumini. I nuraghi sono i castelli più antichi dell’Occidente e Meraviglie racconterà la loro storia. Un racconto che sarà reso ancora più prezioso dalla musica di Paolo Fresu che suonerà la sua tromba. Saranno, inoltre, mostrati anche i capolavori del museo di Cagliari. La terza ed ultima tappa della seconda puntata di Meraviglie sarà Napoli dove le telecamere della trasmissione di Alberto Angela mostreranno la bellezza del Teatro San Carlo, vero capolavoro del barocco costruito da Domenico Fontana e tra i più antichi essendo stato costruito 41 anni prima delle Scala di Milano e 55 anni prima della Fenice di Venezia. Il padrone di casa sarà Massimo Ranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA