GIOVANNA CAMASTRA/ Eliminata da Gigi D’Alessio: “Serata non buona” (Sanremo Young)

- Maria Laura Leo

Giovanna Camastra, concorrente di Sanremo Young, chiude la puntata in seconda posizione grazie al duetto con Rocco Hunt. Vedremo come se la caverà venerdì 8 marzo, prossimo appuntamento.

giovanna camastra sanremo young 2019 facebook
Giovanna Camastra - Sanremo Young 2019

La classifica parziale vede Eden, Tecla, Giovanna, Kimono, Giuseppe e Beatrice Zoco. I fan di Kimono gli consentono il sorpasso su Giovanna, poi grazie ai voti dei compagni Giuseppe sale al terzultimo posto. I primi tre finalisti sono ufficialmente Eden, Tecla e Kimono: “Ne manca uno – ricorda Antonella Clerici – lo scopriremo tra poco. Gli altri tre sono già alla fase finale”. La conduttrice richiama sul palco Gigi D’Alessio, a cui è affidato il destino di Beatrice, Giovanna e Giuseppe. “Voglio risentire le loro esibizioni” dice l’ospite. Che riflette a voce alta: “Sono tutti molto diversi tra loro…”. Chiede quindi consiglio a Enrico Ruggeri, prima di esprimersi sull’eliminato: “Bisogna optare sul male minore. Per chi perde non è la fine. Le porte in faccia serviranno a farli crescere”. La Clerici si siede in attesa di scoprire la decisione di Gigi D’Alessio. Il cantante napoletano si rivolge a Giovanna Camastro: “Non è stata una bella serata per te, ma devi promettere di non mollare mai”. La giovane scoppia in lacrime, il pubblico la saluta con un forte applauso. E’ stata eliminata.

Gino Paoli la difende

Giovanna Camastra lascia perplessa Belen Rodriguez dopo la sua esibizione in Io Canto di Laura Pausini. “Hai stonato veramente tantissimo. Forse ci sono stati dei problemi ma a me è arrivato questo mi dispiace molto”. Gli animi si infiammano in studio, la Clerici manda la pubblicità prima di ascoltare i pareri degli altri giurati. La media è piuttosto bassa, Baby K la stronca con un 3 e pure la Rodriguez non è tenera nei confronti della Camastra. Giovanna non è convinta delle valutazioni dei maestri ma incassa il colpo e a sorpresa riceve la benedizione di Gino Paoli, ospite in studio: “La paura è normale. Anche ai giurati succede. Capita pure a loro. Bisogna calcolare ogni cosa”.

L’esibizione con Rocco Hunt

Giovanna Camastra, giovane protagonista di Sanremo Young, si è esibita, nel corso dell’ultima puntata dello show, insieme al membro dell’Academy Rocco Hunt. La rivedremo venerdì 8 marzo per sfidare ancora una volta i suoi avversari e tentare di conquistare l’ambita vittoria, biglietto d’ingresso diretto alla categoria nuove proposte di Sanremo 2020. La performance è piaciuta, soprattutto al pubblico a casa, che le ha permesso di risalire la classifica della serata, piazzandosi in seconda posizione. La giuria, infatti, con un punteggio di appena 73 punti, l’aveva relegata al penultimo posto, seguita solo da Maxi Urban, uno degli eliminati della serata. Giovanna e il suo partner musicale si sono esibiti nel tormentone lanciato da Hunt stesso, Wake up, dopo Sanremo 2016. Il pezzo è diventato subito una hit, soprattutto tra i giovani come Giovanna, che, da calabrese, deve aver trovato comunque tante difficoltà nel cantare in napoletano, come fa notare lo stesso Rocco alla fine dell’esibizione.

Giovanna Camastra conquista l’Academy…

Al termine della performance di Giovanna Camastra e Rocco Hunt, Antonella Clerici non può non notare l’entusiasmo di Giovanni Vernia, il quale, ironicamente, prende la parola dicendo “No, non mi sono divertito per niente!”. “No, non mi piace. 10!”, continua. Anche Rita Pavone e Noemi sono molto soddisfatte dell’esibizione, eppure Rocco Hunt si sente in dovere di dire “Mi raccomando, colleghi dell’Academy”. Antonella chiede quindi a Giovanna quali sono le sue sensazioni in merito al duetto appena concluso e la ragazza, emozionata, ringrazia il suo partner e dice “È stato bellissimo”. “Questa sera hai spaccato”, le risponde Rocco, facendo notare al pubblico che per Giovanna cantare in napoletano una canzone come quella, ritmata e bisognosa di grande interpretazione, non è stato facile. Tra l’altro, precisa il giurato, in settimana si era pensato di alzare il tono della canzone ma per il rapper risultava veramente troppo difficile eseguirla in quel modo. Il risultato è stato la necessità, da parte di Giovanna, di adattarsi alla scelta del suo partner musicale, accentuando il livello di difficoltà della canzone.

…tranne Amanda Lear

L’unica a non apprezzare la performance è Amanda Lear, che assegna a Giovanna Camastra un misero 4. La scelta viene contestata aspramente dal pubblico a casa, che accoglie il giudizio della Lear tra urla e fischi. “Amanda, meno male che stasera tu non ti esibisci”, scherza Rocco Hunt, riferendosi alla sfilza di voti bassi assegnati dalla giurata ai colleghi esibitisi prima di lui. “È vero”, urlano gli altri membri dell’Academy, soprattutto Baby K, reduce da un 2 ricevuto per la sua esibizione con Beatrice Zoco. “Ho sentito solo Rocco. La canzone è bellissima, mi piace tanto, ma ho sentito solo lui. È sparita Giovanna”, afferma la Lear che, come fa notare Antonella Clerici, è sempre contraria ai giudizi espressi dagli altri giurati. “Vai a vedertela tu con Amanda”, conclude la conduttrice invitando Rocco a tornare al suo posto nell’Academy e salutando la Giovanna che raggiunge i suoi colleghi per aspettare la classifica finale. Non immagina ancora, la giovane concorrente, che il pubblico a casa le dimostrerà così tanto affetto da farla salire in seconda posizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA