SERETSE KHAMA E RUTH WILLIAMS KHAMA/Video, l’amore cambia il mondo (A United Kingdom)

- Maria Laura Leo

Seretse Khama e Ruth Williams Khama sono i protagonisti del film, tratto da una storia vera, A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia, in onda giovedì 7 marzo su Rai Tre.

United_Kingdom_R439
Una scena del film

Seretse Khama e Ruth Williams Khama sono i protagonisti del film, tratto da una storia vera, A United Kindom – L’amore che ha cambiato la storia, il quale andrà in onda giovedì 7 marzo su Rai Tre in prima serata. David Oyelowo e Rasamund Pike sono i protagonisti della pellicola che racconta dell’amore sbocciato tra l’erede al trono del Botswana e un’impiegata inglese. Seretse si innamora a prima vista della bella Ruth nel periodo in cui si trova a Londra per completare i suoi studi in giurisprudenza, ma ben presto sarà costretto a rientrare in Africa per assumere il ruolo di re. Di fronte a questa necessità i due decidono di sposarsi, andando contro l’opinione pubblica mondiale, che non riesce ancora a superare questo tabù dell’amore interrazziale (siamo nel 1947). A questo si aggiunge il fatto che il matrimonio riguarderebbe un capo tribù africano e una suddita dell’impero coloniale inglese. Seretse e Ruth, però, lottano per il loro amore, superando anche minacce e ripercussioni politiche, migliorando la condizione delle donne e apportando modifiche migliorative alla propria nazione.

Seretse Khama e Ruth Williams Khama: la lotta al razzismo

I personaggi di Seretse Khama e Ruth Williams Khama rappresentano un manifesto di rivoluzione in un periodo in cui era impensabile anche solo pensare alle coppie miste. Sono anche la dimostrazione di quanto la forza dell’amore sincero possa essere più forte di qualsiasi altra violenza o minaccia, di qualsiasi ostacolo, anche di carattere politico. La pellicola A United Kingdom – L’amore che ha cambiato la storia, che non ha ricevuto particolari apprezzamenti da parte della critica, racconta di un’unione ideale tra l’Inghilterra e uno Stato Africano contro il razzismo in un periodo in cui in Sudafrica si andava sempre più radicalizzando l’Apartheid. Il sovrano nero non doveva stare con una donna bianca, tanto più se si pensa che Pretoria stava vietando i matrimoni misti, motivo di scandalo sia in Inghilterra che in Africa. Nonostante gli ostacoli i due si sposano in gran segreto e a nulla serve la proposta dello zio di Seretse di annullare il matrimonio. Gli anziani della tribù salvano il rito celebrato con Ruth e riconoscono il sovrano del Botswana come legittimo aspirante al trono.

Amor vincit omnia

Una volta superato l’ostacolo africano, Seretse Khama e Ruth Williams Khama credevano di poter vivere tranquillamente la loro storia d’amore, se non fosse che a osteggiarli arriva anche la Gran Bretagna che, non volendo contrasti con il Sudafrica, decide di osteggiare l’unione mandando Seretse in esilio. La reazione dell’opinione pubblica mondiale fa comprendere come ci si trovi in un mondo che vuole cambiare e che prova a farlo accettando quello che, fino a poco tempo prima, non poteva essere neppure immaginato. Il mondo intero insorge di fronte a quella che viene definita una violazione dei diritti umani. La Gran Bretagna, di fatto, stava impedendo a due persone innamorate di vivere il loro amore. Di fronte a questa insurrezione globale, Londra si arrende. Seretse torna in Africa e fonda il partito democratico, con il quale vincerà le elezioni del 1965 e, quando il Paese diventerà indipendente, ne diventerà presidente. Ruth sarà sempre al suo fianco, fino alla morte di lui per un tumore, avvenuta nel 1980. Sua moglie è morta nel 2002. Attualmente Seretse Khama e Ruth Williams Khama riposano insieme, uno accanto all’altro, su una collina di Serowe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA