Che tempo che fa 2018/ Ospiti e diretta: il Mago Silvan “legge nel pensiero” (23 Dicembre)

- Stella Dibenedetto

Che tempo che fa, anticipazioni e ospiti 23 dicembre: Cristina D’Avena raggiunge il salotto di Fabio Fazio per presentare Duets forever. Ale e Franz attesi al tavolo.

fabio fazio luciana littizzetto che tempo che fa 2018 640x300
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto a Che tempo che fa

Che tempo che fa, diretta 23 dicembre e ospiti

Ale e Franz stanno andando alla grande. Fazio elenca le date del tour, e loro ci regalano un piccolo assaggio. “Questo è il regalo di Natale”. “E perché non me lo dà Natale?”. “Scusa, questo è il mio regalo di Natale”. “Ah, lo ricicli?”. Fine dello scambio con una battuta: “Al posto del cervello hai della sabbia. Ma il problema più grande è che ci vanno i gatti”. È il momento dell’oroscopo di Paolo Fox. Buone notizie per il Leone (Gigi Marzullo): “Avrà meno difficoltà a esprimere le proprie idee”. Per quello servirebbe un miracolo. E guarda un po’: in studio c’è il mago Silvan. “Io faccio miracoli profani”, dice. Così tenta di indovinare le carte pensate dagli ospiti. Il trucco non funziona con De Sica, che in testa ne ha un’altra: “Niente paura, rifacciamo”. Ma così non vale! A fine puntata gli annunci di Novella Bella: “Cerco bue in buono stato per presepe vivente”; “Organizzo feste di Capodanno. Ultime date disponibili: 23 e 27 dicembre”. Linea a Speciale Tg1 con gli auguri di un buon Natale. [agg. di Rossella Pastore]

I comici

Letterina di Babbo Natale by Luciana Littizzetto. “Prima richiesta: trova un posto per Fazio, che presto sarà disoccupato”. Geniale la battuta: “Quest’anno non sono stata proprio un angelo. Ne ho dette a destra e a manca, e si sono inca*zati soprattutto quelli di destra. Perché la sinistra… manca”. Risate e riflessioni: “Caro Gesù Bambino, insieme a san Giuseppe e alla Madonna, se hai bisogno di un posto dove nascere, segnati ‘sto nome: Mimmo Lucano”. Poco dopo entra in studio Christian De Sica. “Non è Natale senza che lui venga a trovarci”. Manca solo Boldi: “Siamo come Al Bano e Romina, con le reunion e tutto”, scherza Christian. Al Tavolo si va sul personale. “Il Natale? Mio padre aveva due famiglie, quindi faceva doppio cenone. Ricordo ancora che a metà serata si alzava, prendeva il taxi e andava dall’altra parte di Roma”. Questa la racconta sempre. [agg. di Rossella Pastore]

Favino-D’Artagnan

“Io voglio portarmi a casa il signore”, dice Favino nei panni di D’Artagnan. Il signore di cui parla è “quello che ride tra il pubblico”. Non è colpa sua se è vestito così. Con la mise tipica del moschettiere, Pierfrancesco fa sbellicare: la sua “persona” non esce mai. Adesso è il “personaggio”, che parla in francese ed è un po’ svampito. Prima si accennava alle “risate”: adesso c’è Luciana Littizzetto, il cui mestiere è la risata. La prima notizia riguarda le luminarie di Civitanova Marche. “Ricordate le palme dalla forma equivoca? Quest’anno è la volta delle palle. Insomma, mancano solo le panchine-prostata”. Altra notizia: “Hanno beccato uno della Lega con una dei 5 Stelle”. Questo sì che è uno scoop: è l’alleanza che si concretizza. Poi va sui regali di Natale: “Parliamo di quelli per bambini. La casa di Barbie: è una cosa enorme, un ecomostro”. Insomma: devi cambiarla tu, la casa, per farcela stare. [agg. di Rossella Pastore]

La “bellezza” della danza

A Che tempo che fa, Roberto Bolle e Nicoletta Manni si esibiscono nel tango argentino. Lei ha un fiore rosso tra i capelli; lui è in smoking e scarpe laccate. “Questo era solo un assaggio”, spiega Manni. “Io sarò con lui e con Cesare Cremonini”. Cremonini è uno degli ospiti, insieme a Pif, Mastandrea, Favino, Fabio De Luigi e Rubini. Prese, lift e piroette sono le vere protagoniste. “Fabio è un grande, un grandissimo”, dice Bolle su De Luigi. “È stato molto divertente. Abbiamo un cast di attori che si sono messi in gioco, personaggi amatissimi dal pubblico. Molti di loro ballano, anche”. Alcuni con Nicoletta. Lei e Bolle si completano; di lui parla in questi termini: “È speciale perché è un artista umile, sa ascoltare, dare consigli, ed è un ballerino meraviglioso”. Complimenti reciproci: “Nicoletta è veramente speciale. La chiamo sempre perché ha un’energia veramente particolare. La danza parla a tutti come poche altre arti: ricordo ancora quanto lottai per raggiungerla. Ma poi piangevo; era un sacrificio star lontano da casa”. La chiosa: “Dobbiamo aggrapparci a questo tipo di bellezza. Il 1° gennaio sarà un’iniezione di grande bellezza”. [agg. di Rossella Pastore]

La pagina economica

Carlo Cottarelli, in collegamento da Washington, è presente all’ultima puntata di Che tempo che fa. Che cosa aspettarci dai prossimi giorni? “Innanzitutto il Natale”, scherza Cottarelli. “La legge di bilancio verrà discussa il 27-28 di questo mese”. Sul fronte consumi, invece, si segnala la riduzione del prezzo del petrolio, “che ci farà aprire con un po’ più di tranquillità il 2019”. Dall’economia alla fantasia, con Babbo Natale alias Enrico Brignano. “Sa che sono stato a Rovaniemi?”, segnala Fazio. “Però la lingua non la capisco”. Babbo le parla un po’ tutte, tranne – guarda un po’ – l’italiano. In compenso va forte sui dialetti, e da qui Fazio inizia a sospettare: “Ma io questo lo conosco!”, esclama. Così Brignano si strappa la barba e rivela la sua identità. “Abbiamo un’orchestra?”, chiede. “Bastano 10 elementi”. Ma l’orchestra non c’è: “Hanno avuto problemi col pullman; piuttosto abbiamo un carillon”. E via allo sketch con la music(hett)a di sottofondo. [agg. di Rossella Pastore]

Il rapper Anastasio

Anastasio, vincitore della dodicesima edizione di X Factor, è già campione di vendite con La fine del mondo. L’inedito è nato in maniera inaspettata: “In un periodo in cui ero abbastanza depresso e sentivo di non avere motivi per alzarmi dal letto. Potevo stare una mattinata intera a rotolarmi nelle coperte. Il pezzo è un urlo di disperazione, ma è anche un urlo di rabbia, un urlo di vita di una persona che dice: ‘Sono stanco del nulla, voglio fare qualcosa di grandioso’”. A Sorrisi spiega la sua strategia: “A me piace essere frainteso, perché dal fraintendimento nasce la discussione. Mi sto approcciando per la prima volta a dei meccanismi che mi danno fastidio, perdo di sincerità se devo stare a dosare le parole perché chiunque le può fraintendere in manierà così grave”. Appuntamento a Che tempo che fa. [agg. di Rossella Pastore]

Cristina D’Avena

L’ultima puntata dell’anno di Che tempo che fa si preanuncia ricca di ospiti. Tra i protagonisti più attesi, ci sarà l’amatissima Cristina D’Avena, che si esibirà portando in scena alcune delle sigle dei cartoni animati più amati, contenute nel suo album dal titolo Duets Forever. Ad annunciare la sua presenza nel salotto di Fabio Fazio è stata proprio la cantante, che sui social ha chiesto ai suoi fan di partecipare a un divertente indovinello: “Questa sera sarò a “Che tempo che fa””, si legge sul suo profilo social ufficiale, “Quali canzoni canterò? Vediamo se le indovinate…”. Al tavolo siederanno anche Christian De Sica, protagonista nelle sale assieme a Massimo Boldi con Amici come prima, e il duo comico formato da Ale e Franz, che dopo la conclusione dell’11 dicembre scorso della prima parte del loro tour “Nel nostro piccolo”, si preparano a tornare in scena a partire dal prossimo gennaio. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Gli ascolti dell’ultima puntata

Domenica 23 dicembre, Fabio Fazio, affiancato dalla bellissima Filippa Lagerback e dalla divertente Luciana Littizzetto, torna in onda alle 20.35 su Raiuno con una nuova puntata di Che tempo che fa, l’ultima del 2018. Prima della pausa natalizia, lo show di Raiuno regala una puntata ricca di ospiti al pubblico che sta premiando l’impegno della squadra di Fabio Fazio con gli ascolti. La scorsa puntata, infatti, è stata seguita da 4.274.000 spettatori pari al 17.3% di share e Che Tempo che Fa – Il Tavolo 2.680.000 (15.8%). Anche nell’appuntamento odierno non mancherà l’intervento di Carlo Cottarelli, ospite fisso del programma per commentare i fatti economisi della settimana. Quali saranno, invece, gli altri ospiti? Andiamo a scoprirlo insieme.

Che tempo che fa, gli ospiti del 23 dicembre

Tanti ospiti per l’ultima puntata del 2018 di Che tempo che fa. A sedersi nel salotto di Fabio Fazio saranno Pierfrancesco Favino e Margherita Buy, protagonisti del film Moschettieri del re-La penultima missione  che arriverà nei cinema italiani il 27 dicembre. E ancora il giornalista Vincenzo Mollica, il più grande ballerino di danza classica Roberto Bolle che aprirà il nuovo anno con Danza con me 2019. Infine, per la parte dedicata al mondo della musica, arriverà direttamente il vincitore di X Factor 2018, il giovane rapper Anastasio che sta già scalando le classifiche italiane con il singolo “La fine del mondo”, già disco d’oro.

Il tavolo

Chi siederà al tavolo di Che tempo che fa? Se Fabio Volo, come ha annunciato la settimana scorsa, non ci sarà, torneranno Orietta Berti, Gigi Marzullo e Nino Frassica, presenze fisse dello show. Accanto a loro, poi, ci saranno Cristina D’Avena che torna a grande richiesta, Pierfrancesco Favino che si fermerà per un’ulteriore chiacchierata, Paolo Fox per una previsione sui segni zodiacali più fortunati del 2019, il mago Silvan, Christian De Sica e la coppia comica Ale e Franz. Una serata tutta da scoprire, dunque, per l’ultima puntata dell’anno di Che tempo che fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA