ROSANNA VAUDETTI E GABRIELLA FARINON/ “Rottamate dal telecomando” (S’è fatta notte)

- Emanuele Ambrosio

Rosanna Vaudetti e Gabriella Farinon tornano in tv ospiti di “S’è fatta notte”, il programma condotto da Maurizio Costanzo su Rai1

Rosanna Vaudetti, signorina buonasera

Rosanna Vaudetti e Gabriella Farinon, le signorine buona sera sono tra le ospiti della puntata di lunedì 13 maggio di “S’è fatta notte“, il programma condotto da Maurizio Costanzo su Rai1. Due volti storici della Rai, conosciute da tutti come “le signorine buonasera”, sono pronte a raccontarsi ai microfoni del giornalista. “Signore e signori, buonasera” con questa frase Rosanna e Gabriella entravano nelle case di milioni di italiani annunciando i programmi della serata. Dal 2016 però la Rai ha deciso di eliminare una tradizione televisiva considerata un cult e durata per ben 62 anni. Ancora oggi però le signorine buonasera non solo sono ricordate dal grande pubblico, ma anche molto amata. Non solo Rosanna Vaudetti e Gabriella Farinon nel gruppo delle signorine buonasera, ma anche Aba Cercato, Paola Perissi e “la fatina” Maria Giovanna Elmi.

Rosanna Vaudetti: “Nicoletta Orsomando, è lei la signorina buonasera”

Prima di tutte le signorine buonasera c’è stata lei, Nicoletta Orsomando considerata da tutte la prima “Signorina Buonasera”. Poi sono venute le altre tra cui Rosanna Vaudetti che per ben 37 anni è stata il volto degli annunci televisivi della Rai. L’annunciatrice un pò di tempo fa ha rilasciato un’intervista al settimanale Spy in cui ha raccontato di essere pronta a tornare in tv compagnia di un’amica e collega. Si tratta di Maria Giovanna Elmi con cui la Vaudetti vorrebbe girare una serie di cui ha scritto il soggetto. La serie parla di “due ex annunciatrici in pensione che si trasformano in detective” come ha raccontato la Vaudetti al settimanale. “Io e Maria Giovanna Elmi saremmo perfette per il ruolo”. Poi l’annunciatrice racconta di essere ancora in contatto con le altre signorie buonasera: “sento spesso Gabriella Farinon, Maria Giovanna Elmi, Paola Perissi, Nicoletta Orsomando e Mariolina Cannuli”. Ricordando i primi anni ricorda: “All’inizio la tv era un’aliena, un grosso scatolone che piombò di colpo nelle case degli italiani. Quando io dicevo ‘buonasera’, c’era gente seduta in salotto che rispondeva Buonasera a lei!”.

Rosanna Vaudetti e Gabriella Farinon, le signorine buonasera

Inutile negarlo o nasconderlo: le signorine buonasera hanno segnato la storia del costume e della televisione italiana. “Umanizzavamo la scatola dei sogni e per anni abbiamo rappresentato la Rai, avevamo un posto di rilievo in una televisione dominata dagli uomini. A rottamarci è stato il telecomando, negli Anni 80: fu il ‘killer delle annunciatrici’, da quel momento il nostro ruolo cominciò ad avere meno senso” ha detto Rosanna Vaudetti. Gabriella Farinon, invece, si è divisa tra il ruolo di annunciatrice e conduttrice televisiva. Tre sono i Festival di Sanremo condotti, un evento che per la signorina buonasera è un evento di portata nazionale considerato tra i più importanti dopo quello alla Scala di Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA