Paola Barale/ Single è bello ma il lavoro? “Mi manca, tornerò ma per il web”: ecco i nuovi progetti

- Silvana Palazzo

Paola Barale si confessa al settimanale Oggi: “Credevo ci sarebbe stata una vita di coppia, ma single non vuol dire essere sola”

paola barale mai dire talk 640x300
Gli amori di Paola Barale

Single è bello, la libertà è stupenda ma questo non significa essere soli. Questo è il succo di quello che Paola Barale ha rivelato in una lunga intervista al settimanale Oggi in cui, però, ha avuto modo di parlare anche di lavoro e di progetti. La tv le manca, ancora più di un amore e di una vita in coppia, ma sembra proprio che per lei all’orizzonte ci sia un grande ritorno, con cosa? Nessun revival di vecchi problemi e niente conduzione, lei stessa ammette di essere a lavoro per un progetto destinato al web. In particolare, al settimanale rivela: ““Un bel lavoro mi manca, anche se da un anno sto preparando un progetto con Cristina Bugatty una sketch comedy per il Web e non solo”. Rimane il fatto che dopo la sua partecipazione a Mai Dire Talk e dopo i commenti arrivati sul web siamo sicuri che Mediaset un pensierino lo farà ancora sulla Barale e magari sarà lei l’inviata dell’Isola dei Famosi 2019? (Hedda Hopper)

 DA GIANNI SPERTI A RAZ DEGAN MA ADESSO…

Alle pagine del settimanale Oggi, Paola Barale ha parlato della sua condizione di donna single, ammettendo che da giovane non si sarebbe mai aspettata di arrivare a 50 anni senza una famiglia al suo fianco. Considerando che i suoi genitori stavano insieme da sempre, pensava che anche lei avrebbe seguito il loro stile di vita creando un rapporto duraturo con un uomo. Eppure le cose stanno diversamente e la showgirl, che ha archiviato le lunghe storie d’amore con Gianni Sperti e Raz Degan, non ha nulla da recriminare e si sta godendo la sua condizione di donna single (ma non sola, come lei ha espressamente sottolineato). E la sua attuale situazione sentimentale le ha aperto gli occhi su quanto sia importante la libertà. Così, infatti, ha chiarito al tabloid nell’ultimo numero in edicola: “Ho finalmente capito che sto bene anche senza un fidanzato: single non vuol dire essere soli. Io voglio vivere, non sopravvivere. Ho scoperto che la libertà è una cosa meravigliosa. Ecco, la verità è che sono una donna nuova, ma anche una donna infinitamente libera“. (Agg. di Dorigo Annalisa)

“STO BENE ANCHE DA SOLA”

Paola Barale si sente una donna nuova dopo aver superato la soglia dei 50 anni. Lo storico volto della tv anni Novanta ne ha parlato in un’intervista a Oggi, in edicola domani. «A vent’anni immaginavo di arrivare alla mia età con tutta un’altra situazione». Il riferimento è al fatto che attualmente è single. «I miei stanno insieme da sempre, credevo che anche per me ci sarebbe stata una vita di coppia». In questi anni però ha imparato una lezione importante: «Ho finalmente capito che sto bene anche senza un compagno: single non vuol dire essere soli». Dopo il matrimonio con Gianni Sperti e una lunga storia con Raz Degan, Paola Barale è single, ma non si sente sola. Crescendo e acquisendo maturità, è riuscita a scoprire nuovi lati di sé e a comprendere quali sono i suoi veri bisogni. «Io voglio vivere, non sopravvivere. Ho scoperto che la libertà è una cosa meravigliosa», ha raccontato Paola Barale al settimanale Oggi.

PAROLA BARALE E LA SUA NUOVA VITA

La verità è una e semplice. «Sono una donna nuova, ma anche una donna infinitamente libera. Mentalmente ed emotivamente. Non mi precludo comunque nulla». Ed è stato possibile grazie ad un percorso interiore e umano, alla scoperta di se stessa, che l’ha fatta diventare una persona diversa rispetto al passato. Paola Barale ne ha parlato nell’intervista a Oggi, nella quale non mancano gli accenni alla vita professionale. A tal proposito ha dichiarato: «Un bel lavoro mi manca, anche se da un anno sto preparando un progetto con Cristina Bugatty (famosa attrice transgender, ndr), una sketch comedy per il Web e non solo». A proposito di web, nelle scorse settimane Paola Barale è stata al centro del gossip per le voci su una presunta gravidanza, ma era una fake news organizzata con la complicità del programma tv Mai dire Talk. Così voleva spiegare in maniera pratica come si diffondono le fake news.

© RIPRODUZIONE RISERVATA