Classifica Formula 1/ Mondiale piloti: super Leclerc, Hamilton allunga ancora!

- Michela Colombo

Classifica Formula 1: il mondiale piloti e costruttori dopo il Gran Premio del Belgio 2019. A Spa vincono in due: la gara è di Charles Leclerc ma Lewis Hamilton allunga ancora una volta.

sebastian_vettel_1_ferrari_lapresse_2017
Classifica Formula 1 Formula 1 (Foto LaPresse)

La prima storica vittoria di Charles Leclerc, che arriva nel Gp Belgio, porta il monegasco a far gioire la Ferrari per la prima volta in stagione: la classifica di Formula 1 sorride ancora totalmente a Lewis Hamilton che guadagna comunque 18 punti – arrivando secondo – e dunque sale a 268, riuscendo a guadagnare un altro margine di 3 lunghezze su Valtteri Bottas che completa il podio e si porta a 203. Alle spalle dei due Mercedes, ormai padroni del Mondiale piloti, si ferma Max Verstappen uscito alla prima curva: dunque il pilota Red Bull vede ora più vicini i due Ferrari, con Sebastian Vettel che si deve accontentare del quarto posto ma con il giro veloce guadagna un punto extra andando a 169, e con Leclerc che adesso di punti ne ha 157 e dunque è sempre più vicino al compagno di scuderia, minacciando di sovvertire le gerarchie interne. Sfortunatissimo Antonio Giovinazzi che prede i suoi punti proprio nell’ultimo giro; diventa così decimo Lance Stroll che completa l’ottima gara della Racing Point (Sérgio Perez è sesto), poi benissimo Alexander Albon che alla prima gara in Red Bull è quinto mentre Lando Norris non chiude una gara che era ottima. Completano la zona punti Daniil Kvyat, Nico Hulkenberg e Pierre Gasly. Tra i costruttori dunque ancora una Mercedes che allunga, ma la Ferrari tiene e prende punti ad una Red Bull negativa. (agg. di Claudio Franceschini)

OCCHIO A CARLOS SAINZ

Nome da tenere d’occhio sulla pista di Spa come anche nella classifica della Formula 1 per il mondiale piloti è di certo Carlos Sainz che torna dopo la sosta estiva ben intenzionato a dare seguito al suo grande momento. Il pilota spagnolo infatti si affaccia al Gran Premio del Belgio 2019 vantando la settima posizione nella graduatoria dei piloti, primo alfiere di una vettura non top come Mercedes, Ferrari o Redbull: per Sainz a bilancio ben 58 punti in questa parte della stagione. Va anche aggiunto che il pilota della McLaren, dopo la prova ungherese ha già superato la quota dei punti del precedente campionato di F1 e in più sta facendo vedere faville. Dopo il Canada infatti lo spagnolo ha trovato solo piazzamenti a punti e mai oltre l’ottava casella (solo in Austria). Ci attendiamo quindi grandi cose. (agg Michela Colombo)

IL CAMBIO IN REDU BULL

Novità in pista come nei box e nella classifica della Formula 1 per il mondiale piloti e costruttori è quello che riguarda Pierre Gasly e Alexander Albon, protagonisti di uno scambio Red bull Toro Rosso. Lo scorso 13 luglio infatti abbiamo assistito allo scambio di volanti con l’approdo di Albon alla Red Bull al fianco di Verstappen e la retrocessione di Gasly in Toro Rosso, scuderia sorella in salsa italiana (la sede è a Faenza) della squadra austriaca. Lo scambio, benchè non sia certo la prima volta che accade (avvenne anche con Verstappen) ha però un poco sorpreso gli appassionati di Formula 1. Se è vero che Gasly nella prima macchina ha raccolto poco finora, pur occupa la sesta posizione nella classifica della formula 1 per i piloti con 63 punti. Albon al contrario con la Toro Rosso è alla vigilia di Spa solo alla 15^ piazza con 16 punti. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

OCCHI SU SEBASTIAN VETTEL

Alla vigilia del Gran Premio del Belgio 2019 occhi puntati su Sebastian Vettel, protagonista non sempre in positivo in questa stagione come nella classifica della formula per il mondiale piloti. La stagione del tedesco pareva davvero non decollare prima di Spa e sono poche le prestazioni entusiasmanti che il pilota della Ferrari ci ha regalato quest’anno e la graduatoria lo riflette bene. Eppure in questa domenica potremmo assistere al riscatto del tedesco, che pure partirà dalla seconda casella oggi in pista belga. Come ricordato prima infatti è proprio a Spa che è arrivata ormai un anno fa, l’ultima vittoria di Vettel al volante della Ferrari e il ricordo potrebbe muovere l’animo del pilota, che pure è molto sotto pressione. Non scordiamo infatti che solo in questa settimana abbiamo udito parecchie voci su un possibile ritiro del tedesco: quale miglior modo per smentire tali dicerie che una vittoria? (agg Michela Colombo)

IL MONDIALE PILOTI

Dopo la consueta sosta estiva ecco che tornano a rombare i motori della F1 in questo fine settimana ed è tempo di vedere come ci eravamo lasciati nella classifica della Formula 1 per il Mondiale piloti e costruttori, prima che la gara di questa domenica a Spa cambi tutto. Questo Gran Premio del Belgio 2019 infatti potrebbe regalarci grandi sorprese: la pista è magica e non scordiamo che proprio qui Sebastian Vettel ha ottenuto il suo ultimo successo con la Ferrari. Tal ricordo infatti potrebbe rilanciarlo nella sua lotta contro Lewis Hamilton, leader indiscusso della stagione come pure della classifica della formula 1. Il britannico dopo pure il trionfo all’Hungaroring è sempre più indirizzato verso l’ennesimo titolo iridato e ora guida la classifica della formula 1 per il mondiale piloti con ben 250 punti. Alle sue spalle resiste il compagno di squadra Valtteri Bottas con però 188 punti e un vantaggio davvero risicato di sole 7 lunghezze su Max Verstappen che nella pista “quasi di casa “ di Spa potrebbe fare ancora altre meraviglie. Resistono quindi nella top five della classifica della Formula 1 i due piloti della Ferrari Vettel e Leclerc, rispettivamente con 156 e 132 punti a testa.

CLASSIFICA FORMULA 1: IL MONDIALE COSTRUTTORI

Ecco che alla vigilia del Gp del Belgio 2019 è anche nella classifica della Formula 1 riservata ai costruttori che dobbiamo ancora una volta celebrare la Mercedes. La scuderia anglotedesca è sempre più leader anche in questa stagione 2019 che ormai si affaccia sull’ultima parte del calendario iridato e ormai vi sono pochi dubbi che possa lasciare lo scettro ad altri nomi. Ecco infatti che in vista della prova di Spa la Mercedes ha messo tabella 438 punti e quindi un comodo vantaggio di 150 punti sul primo rivale ovvero la Ferrari. La Rossa rimane ancora seconda con 288 punti ma vede sempre più avvicinarsi la Redbull trascinata dall’ottimo Max Verstappen e magari anche dal prossimo compagno di squadra Albon. Da segnalare che la McLaren è la scuderia prima tra le piccole con 82 punti e ha un comodo vantaggio sulle altre case che animano il campionato della Formula 1.

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI

1. L Hamilton 268

2. V Bottas 203

3. M Verstappen 181

4. S Vettel 169

5. C. Leclerc 157

6. P Gasly 65

7. C Sainz 58

8. D Kvyat 33

9. K Raikkonen 31

10. A Albon 26

11. L Norris 24

12. D Ricciardo 22

13. N Hulkenberg 21

13. S Perez 21

15. L Stroll 19

16. K Magnussen 18

17. R Grosjean 8

18. A Giovinazzi 1

19. R Kubica 1

20. G Russell 0

MONDIALE COSTRUTTORI

1. Mercedes 478

2. Ferrari 326

3. Red Bull 254

4. McLaren 82

5. Toro Rosso 51

6. Renault 43

7. Racing Point 40

8. Alfa Romeo 32

9.  Haas 26

10. Williams 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA