CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere Immobile, solito calo per Luis Muriel

- Claudio Franceschini

Classifica marcatori Serie A: capocannoniere, Ciro Immobile comanda davanti a Cristiano Ronaldo e Romelu Lukaku e attacca il muro dei 30 gol in campionato. Il dettaglio della graduatoria.

Immobile marcatori
Calciomercato Lazio, Ciro Immobile (LaPresse)

Nel presentare la classifica marcatori di Serie A abbiamo accennato a Luis Muriel, che è fermo a 12 gol: il suo bottino è ottimo per il momento il colombiano è in linea con le sue migliori stagioni di Serie A. Il problema di Muriel è sempre stato quello della continuità: lo abbiamo visto iniziare alla grande per poi calare vistosamente, emblematico quanto successo nei sei mesi trascorsi alla Fiorentina nell’ultimo campionato. Dato che sembra essere confermato anche in questo torneo: nelle ultime 9 partite il colombiano ha segnato 8 gol, per poi realizzarne soltanto 4 nelle altre 16 gare. Vero è anche che bisogna considerare il ritorno di Duvan Zapata, che gli ha tolto spazio: dalla sfida contro l’Inter del 20 gennaio Muriel non è più stato titolare, giocando un totale di 70 minuti (su sei partite) nelle quali ha comunque timbrato una doppietta nel roboante 7-0 di Torino. Da valutare se e come Gian Piero Gasperini intenderà utilizzarlo, di sicuro il colombiano potrebbe essere l’arma in più per un finale di stagione in crescendo con il quale l’Atalanta potrebbe blindare il quarto posto. (agg. di Claudio Franceschini)

LA 26^ GIORNATA DI SERIE A

La classifica marcatori Serie A ci introduce alla 26^ giornata, che si apre con gli anticipi del sabato: sono rimaste due le gare perchè Udinese Fiorentina, che si sarebbe dovuta disputare a porte chiuse, è stata rinviata al 13 maggio insieme ad altre quattro partite tra cui Juventus Inter. Se parliamo della lotta scudetto nella classifica marcatori, da questo punto di vista Lazio e Juventus si scambiano le posizioni perché Ciro Immobile è sempre il re dei bomber con 27 gol, mentre Cristiano Ronaldo lo insegue a quota 21. Il portoghese, con dieci partite in meno e ancora 13 potenzialmente da giocare, ha già eguagliato il bottino centrato nella stagione di esordio; al terzo posto, quello che l’Inter ha nella classifica di campionato, abbiamo Romelu Lukaku autore di 17 marcature. Lo insidiano Josip Ilicic e Joao Pedro, mentre Luis Muriel è stato agganciato da Edin Dzeko perché con il rientro di Duvan Zapata l’ex di Lecce, Udinese, Sampdoria e Fiorentina ha sempre meno spazio. Sarà dunque interessante valutare quello che succederà nella classifica marcatori Serie A, lo scopriremo quando le partite della 26^ giornata si inizieranno a giocare ma purtroppo tanti dei possibili protagonisti non saranno in campo in questo fine settimana.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: IL DUELLO A TRE

Virtualmente e ufficialmente, nella classifica marcatori Serie A la corsa al titolo di capocannoniere riguarda i primi tre ma va considerato che Immobile ha ben 6 gol di vantaggio su Cristiano Ronaldo, e che Lukaku si trova a -10 dal leader della graduatoria; Immobile sta viaggiando verso il superamento del record assoluto di Gonzalo Higuain – il quale, a proposito, è da tempo in crisi nella Juventus ed è fermo a 5 gol – e potrebbe presto sfondare il muro dei 30 gol. Gli altri due stanno comunque facendo benissimo: Lukaku ha risposto a suon di reti alle critiche che gli venivano mosse all’inizio della stagione, Ronaldo ha agganciato il primato di giornate consecutive a segno anche se di mezzo c’è stata la gara saltata contro il Brescia. Sia come sia, i numeri del portoghese non mentono così come quelli degli altri due fenomeni; del resto possiamo notare che la classifica marcatori Serie A rispecchia quella del campionato anche con la quarta posizione di Ilicic, che ha segnato 14 gol. Tra poco potrebbe arrivar anche Dzeko, che sta spingendo la Roma; il bosniaco non ha più ripetuto quella stagione da capocannoniere ma è comunque su ottimi livelli.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

27 gol: Ciro Immobile (Lazio)
21 gol: Cristiano Ronaldo (Juventus)
17 gol: Romelu Lukaku (Inter)
14 gol: Josip Ilicic (Atalanta), Joao Pedro (Cagliari)
12 gol: Edin Dzeko (Roma), Luis Muriel (Atalanta)
11 gol: Francesco Caputo (Sassuolo), Lautaro Martinez (Inter)
10 gol: Andrea Petagna (Spal)

© RIPRODUZIONE RISERVATA