Classifica Vuelta 2019/ Roglic nuova maglia rossa: Quintana in verde (10^ tappa)

- Mauro Mantegazza

Classifica Vuelta 2019: dopo la 10^ tappa è Primoz Roglic la nuova maglia rossa! Quintana cede a cronometro e indossa quella verde.

nairo quintana Vuelta
Vuelta 2019 - repertorio LaPresse: Nairo Quintana

Gran colpo di scena nella decima tappa della Vuelta 2019! Al termine della cronometro individuale di Pau infatti abbiamo assistito a un cambio di casacca nella prima classifica della Vuelta 2019: la maglia rossa è infatti andata a Primoz Roglic. Il ciclista della Jumbo Visma vincendo la crono, è riuscito a strappare quindi dalle mani di Nairo Quintana l’iconica casacca e pure il colombiano, non abile nella corsa contro il tempo, è scivolato alla quarta piazza. In mezzo a podio ecco poi Valverde, a un minuto e 52” dalla maglia rossa Roglic e Miguel Angel Lopez. Per le altre graduatorie della corsa spagnola ricordiamo che il leader a punti è sempre Roglic, ma ora indossando la maglia rossa, cede quella verde a Quintana, secondo. Tra i giovani il leader è sempre Miguel Angel Lopez, mentre non cambia nulla tra gli scalatori ovviamente, con Madrazo in vetta. (agg Michela Colombo)

PAROLA AL LEADER

Con la maglia rossa e pure la maglia verde, senza dubbio Nairo Quintana è uno dei grandi protagonisti della classifica Vuelta 2019. Facciamo dunque un passo indietro a domenica per rileggere le dichiarazioni del colombiano della Movistar al termine della durissima tappa di montagna ad Andorra che gli ha consegnato il primato in classifica generale, oltre che in quella a punti: “Sono molto felice – ha detto Quintana nelle dichiarazioni di rito –. È stata una grande giornata per me e per l’intera squadra, abbiamo guadagnato un po’ di tempo in classifica generale. Le tappe di Andorra sono sempre abbastanza difficili, anche a causa del maltempo. Ha piovuto meno del previsto, ma la grandine ci ha fatto davvero penare“. Oggi però la prova contro il tempo potrebbe cambiare le carte in tavola, come ammette lo stesso Quintana: “Vediamo come va la cronometro, è molto probabile che perderò la Maglia Rossa contro corridori forti a cronometro come Primoz Roglic o il mio compagno di squadra Alejandro Valverde. Comunque, sono sicuro che farò una buona prestazione, essere il leader della classifica è piuttosto motivante”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

QUINTANA IN MAGLIA ROSSA

La classifica Vuelta 2019 ci sta riservando davvero grandissime emozioni. Difficile infatti chiedere di meglio rispetto a una classifica generale che propone i quattro big più attesi racchiusi nel fazzoletto di appena 20 secondi dopo ben nove tappe già andate in archivio della Vuelta 2019. Il tappone di domenica ad Andorra, che ha preceduto il giorno di riposo di ieri, ha visto Nairo Quintana andarsi a prendere la maglia rossa, ma con appena 6” di vantaggio su Primoz Roglic, poi ecco Miguel Angel Lopez terzo a 17” e Alejandro Valverde in quarta posizione a 20” dal compagno di squadra alla Movistar. In pratica è come se oggi si ripartisse da zero: grande attenzione per la cronometro di Pau, perché di certo la classifica della Vuelta 2019 cambierà di nuovo volto, teoricamente in favore di Primoz Roglic che è senza dubbio il più forte dei quattro big nelle prove contro il tempo. Difficile capire se altri corridori potranno inserirsi nella lotta per il vertice, anche se lo splendido Tadej Pogacar (quinto a 1’42”) andrà certamente seguito con attenzione dopo l’acuto sulle salite andorrane.

CLASSIFICA VUELTA 2019: LE ALTRE GRADUATORIE

Detto naturalmente della classifica Vuelta 2019 per quanto riguarda la graduatoria generale, possiamo ricordare che Nairo Quintana guida attualmente pure la classifica a punti, anche se naturalmente cederà la maglia verde a Primoz Roglic, dal momento che il colombiano indosserà la maglia rossa. Lo sloveno dunque è in agguato, chissà se oggi arriverà un doppio sorpasso ai danni di Quintana – anche se naturalmente il duello atteso è quello per la generale. Nella classifica dei giovani naturalmente troviamo in maglia bianca Miguel Angel Lopez, ma la superiorità del colombiano della Astana non è così scontata grazie a Tadej Pogacar, che con i suoi 20 anni è uno dei grandi talenti per il futuro del ciclismo. Infine, la cronometro di oggi sarà un giorno interlocutorio per quanto riguarda la classifica Gpm: resterà di conseguenza ancora in maglia a pois lo spagnolo Angel Madrazo, a patto naturalmente che il corridore della Burgos BH completi la cronometro entro il tempo massimo.

CLASSIFICA VUELTA 2019 DOPO LA 10^ TAPPA

1 Primoz Roglic (Jumbo Visma) 36H05’29”

2 Alejandro Valverde (Movistar) a 1’52”

3 Miguel Angel Lopez (Astana) a 2’11”

4 Nairo Quintana (Movistar) a 3’00”

5 Tadej Pogacar (Uae Emirates) a 3’05”

6 Carl Fredrik Hagen (Lotto Soudal) a 4’59”

7 Rafal Majka (Bora Hansgrohe) a 5’42”

8 Nicolas Edet (Cofidis) a 5’49”

9 Dylan Teuns (Bahrain Merida) a 6’07”

10 Wilco Keldermann (Sunweb) a 6’25”

© RIPRODUZIONE RISERVATA