Consigli Fantacalcio Serie A/ Luis Alberto è il re degli assist

- Mauro Mantegazza

Consigli Fantacalcio Serie A, le nostre dritte di formazione. Chi schierare nella 21^ giornata del massimo campionato e chi sarebbe invece meglio evitare

Torregrossa Fantacalcio
Consigli Serie A: sorpresa Torregrossa? (Foto LaPresse)

Una voce sempre rilevante nei consigli Fantacalcio sono gli assist e parlando di questa voce è doveroso e inevitabile parlare di Luis Alberto, grazie alla bellezza di 12 passaggi vincenti per i suoi compagni di squadra. Il rendimento da rifinitore dunque è straordinario per lo spagnolo della Lazio, anche se a volere essere pignoli i suoi ultimi due assist risalgono alla vittoria contro la Juventus del 7 dicembre scorso. Da allora Luis Alberto si è fermato a quota 12 assist, anche se va detto che ha giocato appena tre partite, dal momento che ha saltato per squalifica il Brescia, un turno è stato rinviato per la Lazio causa Supercoppa e c’è stata naturalmente anche la sosta natalizia. Il digiuno dunque è meno grave di quanto potrebbe sembrare, anche perché il 16 dicembre a Cagliari Luis Alberto ha segnato un gol decisivo nella rimonta biancoceleste. Resta comunque il fatto che la voce degli assist è ferma da quasi due mesi: Luis Alberto riuscirà a sbloccarla proprio in occasione del derby della Capitale? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DIFESE MENO BATTUTE

Nella nostra panoramica sui consigli Fantacalcio di Serie A, è sempre interessante analizzare anche le difese meno battute, elemento che deve essere preso in considerazione da tutti i Fanta-allenatori. I numeri a dire il vero non sono eccezionali per nessuno, perché ultimamente tutti stanno subendo almeno un gol a partita: la migliore difesa è sempre quella dell’Inter, che però nel 2020 non è ancora mai rimasta imbattuta ed è a quota 17 reti subite. Segue da vicinissimo la Lazio, che si prende il secondo posto avendo 18 reti al passivo, mentre la Juventus occupa il terzo gradino del podio in questa voce avendo incassato 19 gol. Differenze dunque minime ma che in ogni caso premiano le tre squadre che sono ai vertici anche della classifica “vera”, seguite poi dalla Roma e dall’eccellente Verona, che condividono il quarto posto fra le difese meno battute avendo incassato 22 reti a testa nel corso del campionato. Ultimo posto invece per il Genoa, che ha addirittura 41 gol già sul groppone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CONSIGLI FANTACALCIO SERIE A: GLI ANTICIPI

Eccoci ad un nuovo appuntamento con i consigli Fantacalcio di Serie A: il campionato è arrivato alla ventunesima giornata, la Serie A torna in campo per questo turno che comincerà già di venerdì – ricordatevi dunque di fare la vostra formazione per il Fantacalcio già oggi. Come sempre proviamo a valutare quali giocatori siano quelli su cui puntare per le vostre fantasquadre a partire proprio dal primo anticipo, il derby lombardo Brescia Milan. Torregrossa, reduce da una doppietta, guiderà l’attacco delle Rondinelle il cui gioco dovrà essere ispirato naturalmente da Tonali, nel mirino di tante big; il Milan però sta bene e fra i rossoneri possiamo citare naturalmente Theo Hernandez e anche Rafael Leao e Rebic, che hanno tratto giovamento dall’arrivo di Zlatan Ibrahimovic. Il sabato pomeriggio comincerà con Spal Bologna: fra i padroni di casa possiamo citare Berisha (uno dei migliori portieri del campionato), Valoti e Petagna, mentre nei rossoblù sarà fondamentale la qualità garantita da Orsolini e Soriano. Fiorentina Genoa vede favoriti i viola, in grande crescita: Chiesa è chiamato a fare ancora una volta la differenza, magari innescando Cutrone, mentre il Grifone si aggrappa alle bandiere Criscito e Pandev per provare a restare a galla. In prima serata Torino Atalanta: stuzzica il confronto Belotti-Zapata, attenzione però sulle fasce a Gosens e se possibile anche ad Ansaldi, due degli esterni che spesso regalano bonus al Fantacalcio.

CONSIGLI FANTACALCIO SERIE A: LE PARTITE DI DOMENICA

Con i consigli Fantacalcio di Serie A arriviamo poi alla domenica, che si aprirà con Inter Cagliari: i grandi ex Barella e Nainggolan attirano l’attenzione, Lukaku ha già fatto molto male ai sardi in Coppa Italia e Handanovic è il portiere meno battuto del campionato, ma dovrà stare molto attento a un Joao Pedro scatenato. Parma Udinese chiama in azione Kulusevski, che ultimamente sembra appannato (distratto dal mercato?) ma potrebbe vivere una grande sfida di qualità con De Paul, mentre davanti i più in forma sembrano essere Cornelius e Lasagna. In Sampdoria Sassuolo i blucerchiati sono chiamati al riscatto: in copertina Linetty e Quagliarella, ma è pure vero che Berardi, Boga e Caputo sono avversari pericolosissimi se la difesa sarà ancora in stile-Olimpico. In Verona Lecce possiamo puntare su Rrahmani, Miguel Veloso e Pessina tra le fila dell’Hellas mentre Petriccione e Mancosu si guadagnano le nostre citazioni fra i salentini. Infine i due posticipi di lusso. In Roma Lazio al di là di Dzeko e Immobile ci stuzzicano molto Kolarov e Pellegrini fra i giallorossi, Lazzari e Luis Alberto invece per gli “ospiti” biancocelesti. Napoli Juventus vedrà invece un Insigne rinfrancato dalla Coppa Italia lanciare la sfida a Cristiano Ronaldo e Dybala, ma sarà fondamentale anche il ruolo dei due leader difensivi, Manolas e Bonucci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA