Costantino Della Gherardesca/ Ballando con le stelle? Devo monitorare le mie gambe…

- Claudio Franceschini

Costantino della Gherardesca ha parlato della sua imminente partecipazione a Ballando con le Stelle, rivelando due incidenti da piccolo che lo obbligano ora a monitorare le gambe.

Costantino della Gherardesca Pechino Express lapresse 2020 640x300
Costantino della Gherardesca, 43 anni (Foto LaPresse)

In una lunga intervista concessa a Il Fatto Quotidiano, Costantino della Gherardesca ha parlato anche della sua partecipazione a Ballando con le Stelle, il popolare programma Rai che lo vedrà come concorrente. Il conduttore tv è diventato famoso facendo l’opinionista nelle trasmissioni di Piero Chiambretti, per poi lanciarsi con Pechino Express la cui finale è in programma questa sera: una lunga chiacchierata su un programma che anche con un nuovo format ha riscosso grande successo, con Costantino che ha detto di essere “tornato ad essere me stesso, quando un uomo è goffo si può permettere di essere stronzo in tv mentre ai belli non è concesso”. Tuttavia, come detto, il personaggio tv oggi è sulla bocca di tutti anche per Ballando con le Stelle. Il cui inizio chiaramente non è ancora stato definito, a causa dell’emergenza per il Coronavirus.

COSTANTINO DELLA GHERARDESCA: DEVO MONITORARE LE GAMBE

Costantino della Gherardesca ha detto che Ballando con le Stelle inizierà quando le misure di sicurezza lo consentiranno; nel frattempo lui non sta con le mani in mano e, anzi, si sta già allenando via Skype. Non solo: ha anche confessato che sta avendo consulti con un ortopedico per tenere monitorata la situazione delle sue gambe. Il motivo lo spiega lui stesso: “Da piccolo ho avuto due incidenti a seguito dei quali zoppico leggermente”. Nello specifico la rottura di una gamba per essere stato travolto da una frana, poi una rovinosa caduta in una piscina vuota mentre effettuava dei servizi fotografici in Australia. “Milly Carlucci mi ha fatto visitare a distanza, l’ortopedico ha stabilito che non ho molto equilibrio e dunque devo fare esercizi extra e addominali”. Tuttavia, quando il programma inizierà Costantino dovrebbe farcela.

C’è stato poi tempo per approfondire altri temi legati al programma: Costantino della Gherardesca ha detto che ogni coreografia che accompagnerà i suoi balli dovrà essere un racconto “ispirato a vecchie storie d’amore”, che avrà carta bianca su balletti, costumi e coreografie perché, pur attendendosi alle indicazioni dei maestri, “non avrei mai accettato di fare un valzer in smoking”. Dei possibili litigi con Selvaggia Lucarelli e gli altri giudici dice che questa volta il coltello dalla parte del manico ce l’hanno loro, ma “se mai faranno Pechino Express mi vendicherò a tempo debito”. E cita uno dei protagonisti della sua trasmissione, Enzo Miccio: “Io punto a vincere, non a partecipare”. Infine, alla domanda sulla sua presenza ad un programma ultra pop come Ballando con le Stelle, lui che è un radical chic, Costantino risponde che “A volte mi danno anche del liberale di destra” e che comunque la trasmissione ha una doppia lettura e “mi piaceva mettermi in gioco, mi sono chiesto se i miei fan mi avrebbero voluto vedere lì e mi sono risposto di sì”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA