Cristiana Calone, figlia Massimo Ranieri/ “Una vita da ‘Riconosciuta’: impossibile odiare un genitore che…”

- Raffaele Graziano Flore

Cristiana Calone, chi è l'unica figlia di Massimo Ranieri? Nata dalla relazione del cantautore con Franca Sebastiani, fu riconosciuta solo dopo tanti anni: "Ma non posso odiarlo perché..."

Cristiana Calone, figlia di Massimo Ranieri Cristiana Calone, figlia di Massimo Ranieri (Rai)

CRISTIANA CALONE, CHI E’ LA FIGLIA DI MASSIMO RANIERI?

Chi è Cristiana Calone, la figlia di Massimo Ranieri? Questo pomeriggio, nel secondo dei due appuntamenti del weekend con “Verissimo” (lo storico talk show in onda su Canale 5 torna questo pomeriggio dopo la lunga pausa estiva), del ricco cast del programma condotto come sempre da Silvia Toffanin farà parte pure il 72enne cantautore, attore e conduttore televisivo campano che, in studio, presenterà la fiction “La voce che hai dentro” ideata da lui stesso e che lo vede pure recitare nei panni del protagonista Michele Ferrara, un produttore discografico partenopeo ingiustamente carcerato per un crimine mai commesso. Ma, senza svelare ulteriori dettagli del serial tv e in attesa di scoprire cosa racconterà Ranieri, accendiamo qui invece i riflettori sull’unica figlia del poliedrico artista.

Massimo Ranieri, pseudonimo di Massimo Calone, è infatti padre di una sola figlia, Cristiana, che ha preso il suo cognome e per questo motivo è meno nota al grande pubblico o non viene immediatamente associata all’illustre papà: tuttavia il loro non è stato certo un rapporto idilliaco anche se oggi sono molto uniti, soprattutto dopo la morte di Franca Sebastiani, scomparsa prematuramente nel 2015 all’età di 66 anni per via di un male incurabile. La cantante e scrittrice di origini toscane, mamma di un’altra figlia, Amalia, aveva avuto Cristiana all’inizio degli Anni Settanta durante la sua relazione con Massimo Ranieri: nata nel luglio del 1971, era stata però riconosciuta ufficialmente dal padre solamente nel 1997 E il loro primo incontro in tv risale invece a dieci anni dopo, nel 2007, quando Cristiana intervenne durante una puntata di “Domenica Live” da Barbara D’Urso.

LA FIGLIA DI RANIERI, “PRIMA CHE MI RICONOSCESSE L’AVEVO VISTO SOLO IN TV”

“Fino a quel momento avevo visto papà solo in televisione. Ricordo ancora il giorno che chiamò per la prima volta e mia madre sbiancò… Io gli dissi ‘Ciao, papà’ e lui mi rispose che era strano sentirsi chiamare così e poi mi disse ‘Voglio che tu venga ospite in una mia trasmissione’…”. Non tutti sanno che la loro lontananza era dettata dal fatto che Ranieri non volle inizialmente riconoscere la figlia, tornando sui propri passi solo molto tempo dopo e riavvicinandosi a quella ragazza cresciuta nel frattempo dalla sua ex compagna, Franca: “Queste sono ferite che non si rimarginano al di là della figlia e di mio nipote (il figlio di Cristiana, NdR) che adoro…” aveva ammesso una volta il cantautore. Il diretto interessato nel corso di una intervista proprio a “Verissimo”, pur non giustificandosi aveva provato a dare una spiegazione a quella scelta che oggi rimpiange: “Ero famoso e avevo solo 19 anni. Mi hanno trascinato via da questa storia dicendomi che sarebbe stato un danno alla mia immagine” aveva confessato ammettendo la propria inesperienza.

Ad ogni modo oggi Ranieri e sua figlia Cristiana si sono ravvicinati e la stessa donna ha avuto modo di scrivere, quasi vent’anni fa, un libro in cui racconta proprio quest’esperienza e il cui titolo già dice molto: “Riconosciuta”. Edito per i tipi di Infuga Edizioni, il volume parla di “quel padre che per anni lei non ha vissuto e che ad un tratto è entrato nella sua vita”. E a cui la Calone non serba alcun rancore: “Impossibile odiare un genitore, mia mamma non ha mai detto nemmeno una parola contro di lui” aveva ricordato Cristiana che, proprio in quel titolo e quella parola si riconosce molto, ovvero riconosciuta. “Oltre ad esserlo da papà è anche un mondo di riconoscimento della vita, ognuno di noi ha bisogno di essere riconosciuto e riconoscersi come madre, lavoratore” aveva raccontato durante un’ospitata a “Weekly” su Rai1. “Forse io non avrei fatto ciò che ha fatto mia mamma, questa battaglia. Ma mia mamma ha lottato tanto per me…”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Verissimo

Ultime notizie