Angela Grignano si è svegliata/ Italiana ferita a Parigi, chi è e come sta: nuovo intervento per salvare gamba

Angela Grignano, chi è e come sta l’italiana ferita a Parigi durante l’esplosione: ultime notizie, operazione perfettamente riuscita ma ora se ne tenta un’altra per salvare la gamba

12.01.2019, agg. il 13.01.2019 alle 17:02 - Dario D'Angelo
Italiana ferita gravemente nell'esplosione a Parigi (foto da Twitter)

«Ha aperto gli occhi e ha riconosciuto tutti. Sta rispondendo bene e i medici sono fiduciosi. La stanno trasportando in un’altra struttura per operarla alla gamba. Speriamo vada tutto per il meglio»: questo pomeriggio i familiari di Angela Grignano hanno fatto sapere ai cronisti che la loro bella 24enne sta meglio e per questo è stata fatta uscire dal coma farmacologico che proseguiva fin da ieri mattina dopo l’esplosione nella boulangerie parigina. Come ha spiegato il fratello Giuseppe a Rai News 24, parroco di Castellamare del Golfo, in giornata la ragazza verrà trasferita in una struttura sanitaria specializzata in chirurgia vascolare a Parigi: il motivo è semplice, visto che i medici francesi vorrebbero tentare un nuovo intervento per ripristinare il flusso del sangue nella gamba gravemente colpita dall’esplosione ieri mattina. Angela rischia ancora di perdere l’arto, ma la speranza nei sanitari resta salda: «Adesso i medici ci stanno prospettando una ricostruzione della gamba che in seguito alla deflagrazione è priva di gran parte del tessuto muscolare e ha un irrorazione sanguigna limitata a un arteria e per questo i medici stanno cercando di comprendere se il piede regge la pressione sanguigno», spiegavano i genitori di Angela Grignano dopo la prima operazione, tra l’altro riuscita. (agg. di Niccolò Magnani)

OK PRIMA OPERAZIONE: GENITORI AL SUO FIANCO

Sta meglio Angela Grignano, la ragazza italiana ferita ieri a Parigi, a seguito della devastante esplosione nel quartiere Opera. La 24enne originaria di Trapani è stata operata in serata alla gamba destra e l’intervento è perfettamente riuscito, anche se i medici stanno seguendo con attenzione il decorso post-operatorio. I genitori hanno raggiunto la figlia nella serata di ieri, ed ora potranno starle accanto in queste ore di tensione, paura e per certi versi anche sollievo, visto che inizialmente si temeva per la vita della stessa Angela. La 24enne siciliana aveva lasciato l’Italia soltanto un mese e mezzo fa, in concomitanza con l’inizio del mese di dicembre, e aveva trovato lavoro nell’hotel Ibis, situato proprio in rue de Trevise, di fronte alla boulangerie esplosa dopo una fuga di gas. Prima del trasferimento a Parigi per coltivare il suo sogno di lavorare nel mondo dell’arte e dello spettacolo, Angela aveva vissuto tre anni a Roma: «Sei stato l’anno del mio “arrivederci Roma” – scriveva pochi giorni fa su Facebook la ragazza, in un post di “chiusura” dell’anno 2018 – casa per tre anni, ricca di ricordi, di amore, amici e risate. Città che mi ha vista crescere e diventare veramente indipendente più di quanto non lo sia mai stata, che ho dovuto salutare e che mi manca così tanto. Sei stato l’anno della decisioni pesanti, di alcune veramente sbagliate che però mi hanno fatta capire cosa devo cambiare di me, cosa invece devo elogiare, che cosa e soprattutto chi voglio nella mia vita». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ANGELA GRIGNANO STA MEGLIO

Angela Grignano, la ragazza italiana di Trapani rimasta gravemente ferita nell’esplosione verificatasi oggi a Parigi in seguito ad una fuga di gas, sta meglio. Lo ha detto ai microfoni dell’Ansa, Vincenzo Grignano, il papà della giovane che lavora come cameriera nel vicino hotel Ibis e si trovava in Francia da un mese e mezzo a questa parte: “I medici mi dicono che Angela sta meglio ma è ancora in sala operatoria”. Dunque per la ragazza, le cui condizioni sono state definite gravi fin dalle ore immediatamente successive all’esplosione avvenuta nel quartiere dell’Opera, si è reso necessario un intervento chirurgico. Informata direttamente dal consolato italiano del brutto episodio che aveva coinvolto Angela, la famiglia si sta dirigendo in Francia per seguire direttamente la vicenda da vicino. (agg. di Dario D’Angelo)

ANGELA GRIGNANO E’ LA RAGAZZA FERITA

Si chiama Angela Grignano la ragazza italiana ferita e in gravi condizioni dopo l’esplosione verificatasi a Parigi in seguito ad una fuga di gas in una boulangerie colpita in rue de Trevise. La giovane, secondo quanto riportato dal Tg Regione Sicilia, è di origini trapanesi e si trovava nella capitale francese per svolgere il ruolo di cameriera nel vicino hotel Ibis. E’ possibile che l’onda d’urto che ha interessato l’intero quartiere dell’Opera abbia investito anche la nostra connazionale che in questo momento risulta ricoverata all’ospedale de Lariboisiere. Secondo quanto riportato dal Tg Rai siciliano, i familiari sono stati contattati direttamente dalle autorità consolari di Parigi che si sono messe a disposizione dei parenti e delle persone coinvolte nell’esplosione. Angela Grignano è dott.ssa in Arte e Scienze dello spettacolo. In passato aveva anche lavorato come animatrice. (agg. di Dario D’Angelo)

ITALIANA GRAVE A PARIGI

C’è anche un’italiana tra i venti feriti per la violenta esplosione provocata da una fuga di gas avvenuta in una boulangerie di Parigi, che ha scosso l’intero quartiere dell’Opera. L’identità della donna non è stata ancora resa nota ma da quanto apprende l’Ansa, si tratterebbe di una ragazza che lavora in un hotel vicino al luogo dell’esplosione. Le notizie sulle sue condizioni di salute in questo momento non sono delle migliori: la nostra connazionale infatti sarebbe rimasta ferita gravemente. Attualmente si troverebbe all’ospedale parigino de Lariboisiere. La Farnesina in questi minuti è al lavoro per verificare la presenza di italiani tra i feriti e tra i dispersi in seguito alla forte esplosione che ha provocato l’incendio di un intero palazzo. Tra i feriti anche un altro italiano un operatore di Cartabianca, il videomaker Valerio Orsolini, che ha riportato una ferita sopra un occhio ma è stato già medicato e le sue condizioni non sono gravi.

ITALIANA FERITA GRAVEMENTE NELL’ESPLOSIONE A PARIGI

In attesa di conoscere le generalità dell’italiana in gravi condizioni dopo la fortissima esplosione in uno stabile di Parigi, dovuta ad una fuga di gas, arrivano chiarimenti anche sulle condizioni degli altri italiani presenti sul posto. L’operatore Valerio Orsolini era insieme al giornalista Claudio Pappaianni, che è rimasto illeso, per seguire le manifestazioni dei gilet gialli. Bianca Berlinguer ha riferito all’Ansa che gli inviati di Cartabianca rimasti coinvolti “sono molto spaventati, ma per fortuna non hanno subito gravi conseguenze”. La giornalista ha chiarito che il videomaker si trovava nella stanza dell’albergo nel quale alloggiava quando è stato investito dall’esplosione avvenuta nel panificio di fronte e colpito sopra un’occhio da una scheggia:”E’ stato medicato in albergo, dove è rimasto bloccato per un po’ di tempo perché non facevamo uscire nessuno. Ora è riuscito a raggiungere il pronto soccorso per i necessari controlli. E’ stato bravo perché nonostante sia stato colpito ha continuato a girare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA