INGV/ Terremoto oggi e meteo, ultime scosse: Umbria, sisma M 2.7 a Terni (4 marzo 2017, ore 20:40)

- La Redazione

Ingv, terremoto oggi 4 marzo 2017 e meteo. Ultime scosse nelle Marche: sisma di magnitudo 2.2 Macerata e a Perugia. Le notizie e gli aggiornamenti in tempo reale con previsioni tempo

terremoto_centroitalia4R439
Terremoto oggi (LaPresse)

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 sulla scala Richter è stata avvertita pochi minuti fa in provincia di Terni, in Umbria. Il sisma, come riferito dal report diramato dalla sala sismica di Roma dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), ha avuto luogo alle ore 19:52 di oggi, sabato 4 marzo 2017, nel punto di coordinate geografiche 42.46 di latitudine e 12.66 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di soli 8 km. L’elenco dei centri abitati collocati nel raggio di 15 km dall’epicentro del terremoto comprende diversi comuni appartenenti alle provincia di Rieti: Stroncone (TR), Configni (RI), Cottanello (RI), Vacone (RI), Montasola (RI), Greccio (RI), Contigliano (RI), Calvi dell’Umbria (TR), Colli sul Velino (RI), Terni (TR), Montebuono (RI), Torri in Sabina (RI), Tarano (RI), Labro (RI), Narni (TR) e Casperia (RI). 

Una scossa di terremoto magnitudo 2.3 sulla scala Richter si è verificata in provincia di Firenze alle ore 16:32 di oggi, sabato 4 marzo 2017. Il sisma, come riportato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 43.62 di latitudine e 11.01 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di 10 km. L’elenco completo dei comuni situati nel raggio di 20 km dall’origine del movimento tellurico è il seguente: Castelfiorentino (FI), Montespertoli (FI), Certaldo (FI), Gambassi Terme (FI), Montaione (FI), Empoli (FI), Montelupo Fiorentino (FI), San Miniato (PI), Capraia e Limite (FI), Tavernelle Val di Pesa (FI), San Casciano in val di Pesa (FI), Barberino Val d’Elsa (FI), San Gimignano (SI), Lastra a Signa (FI), Cerreto Guidi (FI), Signa (FI) e Poggibonsi (SI).

Ancora scosse di terremoto oggi sono state rilevate dall’Ingv nelle Marche. L’ultimo sisma registrato nella regione dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia è avvenuto in provincia di Macerata con una magnitudo 1.6. La scossa di terremoto si è verificata alle ore 14:40:07 con queste coordinate geografiche: latitudine 42.84, longitudine 13.16 e ipocentro a una profondità di 10 km. I comuni che si trovano entro 20 km dall’epicentro del sisma sono: Castelsantangelo sul Nera MC Norcia PG Preci PG Visso MC Ussita MC Arquata del Tronto AP Montegallo AP Montemonaco AP Cascia PG Accumoli RI Bolognola MC Montefortino FM Sellano PG Cerreto di Spoleto PG.

Anche in Abruzzo l’Ingv ha registrato nuove scosse di terremoto oggi. Secondo i dati del report della sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia un sisma si è verificato in provincia de L’Aquila. Si è trattato di una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 sulla scala Richter avvenuta alle ore 12:19:22. Queste sono le coordinate geografiche del sisma: latitudine 42.49, longitudine 13.24 e ipocentro a una profondità di 14 km. I comuni che si trovano entro 20 km dall’epicentro di questa scossa di terremoto sono: Montereale AQ Cagnano Amiterno AQ Barete AQ Capitignano AQ Pizzoli AQ Borbona RI Campotosto AQ Posta RI Scoppito AQ Amatrice RI Cittareale RI Antrodoco RI Micigliano RI Borgo Velino RI. In queste ore, per quanto riguarda la situazione del tempo le previsioni meteo indicano maltempo al Centronord dell’Italia con piogge e vento forte in varie regioni.

Ancora scosse di terremoto oggi continuano ad essere rilevate dall’Ingv. L’ultimo sisma è stato registrato nel Lazio con una magnitudo 1.8 sulla scala Richter in provincia di Rieti. Il terremoto si è verificato alle ore 11:06:40 con coordinate geografiche (lat, lon) 42.74, 13.18 ad una profondità di 11 km. I comuni che si trovano entro 20 km dall’epicentro del sisma sono Accumoli RI Norcia PG Arquata del Tronto AP Cascia PG Cittareale RI Amatrice RI Montegallo AP Castelsantangelo sul Nera MC Preci PG Acquasanta Terme AP. Poco prima l’Ingv ha rilevato anche un’altra scossa di terremoto oggi nelle Marche: si è trattato di un sisma di magnitudo 1.5 avvenuto in provincia di Macerata alle oer 10:55:38 con coordinate geografiche (lat, lon) 43.01, 13.07 ad una profondità di 9 km. In questo caso i comuni che si trovano entro 20 km dall’epicentro del sisma sono: Fiordimonte MC Pieve Torina MC Monte Cavallo MC Pievebovigliana MC Fiastra MC Muccia MC Acquacanina MC Visso MC Ussita MC Serravalle di Chienti MC Bolognola MC Camerino MC Castelsantangelo sul Nera MC Preci PG Sellano PG Sefro MC Sarnano MC Cessapalombo MC Caldarola MC.

Dopo la scossa di M 2.0 rilevata a Macerata alle ore 8:35 di oggi, il terremoto più intenso di questo sabato 4 marzo ha avuto luogo a Perugia, dove l’INGV ha registrato un sisma di M 1.6 sulla scala Richter alle 10:10. Il movimento tellurico in questione, come riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 42.81 di latitudine e 13.11 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di 11 km. Questo l’elenco completo dei centri abitati situati nel raggio di 20 km dall’origine del terremoto: Norcia (PG), Preci (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Cascia (PG), Visso (MC), Ussita (MC), Cerreto di Spoleto (PG), Arquata del Tronto (AP), Sellano (PG), Accumoli (RI), Poggiodomo (PG) e Montegallo (AP). Vista la scarsa intensità del sisma non si segnalano danni a persone o cose.

Un’altra scossa di terremoto oggi è stata rilevata dall’Ingv ancora nelle Marche. Il sisma, secondo il report dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è avvenuto in provincia di Macerata con una magnitudo 2.0 sulla Richter. La scossa di terremoto è avvenuta alle ore 08:35:25 con coordinate geografiche (lat, lon) 42.84, 13.17 ad una profondità di 10 km. Questi sono i comuni che si trovano entro 20 km dall’epicentro del sisma: Castelsantangelo sul Nera MC Norcia PG Preci PG Ussita MC Arquata del Tronto AP Visso MC Montegallo AP Montemonaco AP Accumoli RI Bolognola MC Cascia PG Montefortino FM. Scossa di terremoto non solo in Italia Un sisma di magnitudo Mwp 6.1 è avvenuto alle Isole Salomone. Il sisma è avvenuto alle ore 03:58:21 ora italiana, le 13:58:21 orario locale nella zona del terremoto. Queste le coordinate geografiche del sisma: latitudine -7.24, longitudine 155.74 e ipocentro a una profondità di 20 km.

Non si placano le scosse di terremoto nel Centro Italia, sebbene siano meno frequenti e intense. L’ultima di magnitudo superiore a M 2.0 è stata registrata dalla Sala Sismica dell’istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) alle 00:33 nella provincia di Rieti. L’epicentro del sisma, di magnitudo M 2.2 sulla scala Richter, è stato individuato con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.66, longitudine 13.21 e ad una profondità di 12 chilometri. I Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto sono i seguenti: Accumoli (RI), Cittareale (RI), Amatrice (RI), Arquata del Tronto (AP), Montereale (AQ), Cascia (PG), Norcia (PG), Capitignano (AQ), Campotosto (AQ), Borbona (RI) e Posta (RI). Nella stessa zona alle 00:40 è stata, invece, registrata una scossa di terremoto di magnitudo M 1.3. Stessa intensità ha avuto il sisma registrato due minuti prima in provincia di Macerata.

La giornata di ieri si è chiusa dal punto di vista sismico con la scossa di terremoto avvenuta in Umbria, e più precisamente nella provincia di Perugia, alle 21:27. Questo è stato, infatti, l’ultimo sisma con magnitudo superiore a M 2.0 sulla scala Richter. Secondo i dati forniti dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il terremoto in questione è stato di magnitudo M 2.2. L’epicentro è stato individuato a latitudine 42.91, longitudine 12.99 e ad una profondità di 11 chilometri. I Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma sopracitato sono riportati di seguito: Preci (PG), Sellano (PG), Visso (MC), Monte Cavallo (MC), Ussita (MC), Cerreto di Spoleto (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Pieve Torina (MC), Norcia (PG), Fiordimonte (MC), Serravalle di Chienti (MC), Pievebovigliana (MC), Fiastra (MC), Vallo di Nera (PG), Muccia (MC) e Acquacanina (MC).

Previsto maltempo al mattino al Nord: forti piogge e possibili nubifragi in Liguria e Piemonte. Dal pomeriggio piogge moderate sui settori più alti della Pianura Padana, sul resto del Nord invece saranno meno intense. Come riportato da IlMeteo, al Centro la situazione peggiorerà: su regioni tirreniche, a partire dalla Toscana, sono previste piogge e locali temporali, mentre i settori orientali saranno più asciutti. Bel tempo, invece, al Sud, ma il tempo peggiorerà in Campania dal pomeriggio. Domani il tempo sarà instabile sui settori alpini e prealpini di Lombardia e Triveneto, mentre altrove ci sarà più soldi. Piogge e temporali, invece, su Toscana, Umbria e Lazio. Precipitazioni al Sud e in particolare in Campania, Puglia centro-settentrionale, Basilicata, Calabria e Sicilia tirrenica. Altrove, invece, le precipitazioni saranno più deboli o meno probabili. Infine, le temperature diminuiranno nei valori massimi e cresceranno in quelli minimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori