Da grande, Alessandro Cattelan: pagelle 1a puntata/ Lungo Il Volo, Bonolis interrotto

- Rossella Pastore

Da grande, Alessandro Cattelan: da Il Volo a Paolo Bonolis, i voti alle esibizioni ‘top’ e ‘flop’ di questa prima puntata dello show.

Alessandro Cattelan presenta 'Da grande'
Alessandro Cattelan presenta 'Da grande'

Da grande si apre con Nicoletta Orsomando

È iniziata con un omaggio a Nicoletta Orsomando la prima puntata di Da grande, il nuovo show di Alessandro Cattelan che segna il passaggio del conduttore da Sky alla Rai. Per l’azienda si tratta di un acquisto importante, anche se la presenza di Cattelan su questi schermi si protrarrà per sole due settimane (il prossimo appuntamento è previsto per domenica 26).

L’omaggio alla Orsomando è stato divertente e insolito: per annunciare il programma, infatti, gli autori hanno pensato a un montaggio-collage di alcuni momenti che l’hanno vista protagonista in cui Nicoletta pronunciava proprio le parole ‘giuste’ per introdurre gli spettatori a questa nuova trasmissione. Il risultato è molto carino e il ricordo originale. Voto: 8.

Da grande: i voti alle varie performance

Per il primo sketch della serata, Cattelan ha voluto coinvolgere i tre ragazzi de Il Volo, che con lui hanno dato vita a una serie di imitazioni delle boy band più in voga del momento (e non solo). Particolarmente apprezzata sui social l’imitazione dei One Direction, mentre i fan bocciano quella dei Bts (li avrebbero soltanto ‘scimmiottati’, come scrive un utente). In generale, però, la critica è rivolta alla durata dello sketch, troppo lungo a detta di qualcuno. Voto: 6.

Se il momento de Il Volo si è protratto più del dovuto, quello di Bonolis, poco dopo, è stato bruscamente interrotto per mancanza di tempo. “Lo hanno quasi ‘cacciato'”, notano ancora su Twitter, oltre a segnalare una certa fretta di Cattelan nel passare da uno sketch all’altro. Voto insufficiente, sotto questo punto di vista. Degno di nota l’intervento di Luca Argentero, che con Alessandro parla di gelosia. Molto teneri e significativi i momenti (e sono tanti) in cui il conduttore ha chiamato in causa la moglie, quasi a voler rendere lo spettacolo più intimo e soprattutto più familiare. Voto: 7.



© RIPRODUZIONE RISERVATA