David Alaba, contratto monstre col Real Madrid/ Calciomercato: clausola da 850 mln

- Nicholas Reitano

David Alaba ha firmato un contratto faraonico con il Real Madrid. Il quotidiano Der Spiegel ha snocciolato tutte le cifre

Alaba 640x300
David Alaba (foto LaPresse)

ALABA, LE CIFRE FARAONICHE DEL CONTRATTO CON IL REAL

Il quotidiano tedesco Der Spiegel ha svelato i dettagli del contratto firmato qualche settimana fa da David Alaba con il Real Madrid di Florentino Perez. Le cifre sono davvero considerevoli. Infatti, se il difensore austriaco dovesse rispettare in pieno l’accordo con i Blancos, arriverà a percepire circa 115 milioni di euro lordi fino al 2026. Di questi, circa 17,7 milioni sono stati versati direttamente al momento della firma, mentre dal contratto percepirà 19,46 milioni lordi annuali.

Una cifra monstre, che viene rispecchiata anche dalla clausola rescissoria fissata dal club capitolino, che ammonta a circa 850 milioni di euro, aggiunge la redazione di Calcio&Finanza. Una somma che rispecchia la volontà di entrambe le parti di voler proseguire il rapporto sportivo per un lungo periodo.

ALABA, UN TESORETTO ANCHE PER LA FAMIGLIA

Il contratto, però, sorride anche a tutta la famiglia dell’austriaco. Il padre, George Alaba, riceverà infatti 6,3 milioni di euro, versati alla “The Alabas GmbH”, società di consulenza detenuta dal padre, dalla moglie e dallo stesso figlio. Infine, sorride anche l’agente del terzino, Pina Zahavi: il procuratore percepirà una somma di circa 5,2 milioni di euro. Ricordiamo, poi, che David Alaba – attualmente fermo ai box per la positività al Coronavirus – potrebbe debuttare con la maglia del Real Madrid il prossimo 8 agosto, proprio nella sua Austria, in occasione dell’amichevole contro il Milan al Worthesee Stadion di Klagenfurt.

Con il Bayern Monaco, il terzino classe ’92 ha vinto 10 scudetti, 6 Coppe di Germania, 6 Supercoppe, 2 Champions League, 2 Supercoppe europee e 2 Mondiali per Club. Ma il top player austriaco è pronto per mettere in bacheca altri trofei con uno dei club più importanti al mondo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA