DIRETTA/ Al-Hilal Esperance (risultato finale 1-0) Canale 20: Sauditi in semifinale

- Fabio Belli

Diretta Al-Hilal Esperance streaming video Canale 20, risultato live del match valevole per i quarti di finale del Mondiale per Club 2019.

mondiale per club
Video Al-Hilal Esperance (LaPresse)

DIRETTA AL-HILAL ESPERANCE (1-0): TRIPLICE FISCHIO

Al Jassim Bin Hamad Stadium l’Al Hilal batte l’Esperance Tunis per 1 a 0. Nel primo tempo i sauditi hanno provato in più di un’occasione a spezzare l’equilibrio, rischiando però anche di subire il gol degli avversari in un paio di episodi. La sfida rimane bloccata fino all’ultima parte del secondo tempo, quando il subentrato Gomis, precisamente al 73′, ha siglato la rete della vittoria. Indolore l’espulsione rimediata poi da Kanno all’85’ per doppia ammonizione. Il successo ottenuto quest’oggi consente all’Al-Hilal di accedere alla semifinale, dove affronterà il Flamengo, mentre l’Esperance Tunis viene eliminato dal Mondiale per Club. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Al-Hilal Esperance Tunisi, match previsto sabato 14 dicembre 2019 alle ore 15.00, valevole per i quarti di finale del Mondiale per Club, sarà trasmessa in chiaro sul canale numero 20 del digitale terrestre, appunto 20 Mediaset, visibile da tutti gli appassionati. Il match sarà trasmesso anche in diretta streaming video via internet per tutti sul sito mediasetplay.mediaset.it, collegandosi tramite pc oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet o uno smartphone scaricando l’applicazione Mediaset Play. Sarà infatti Mediaset a trasmettere in esclusiva e in chiaro tutte le partite del Mondiale per Club 2019 in Arabia Saudita.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Al-Hilal ed Esperance ed il risultato è cambiato ed è ora di 1 a 0. I Campioni d’Africa faticano a reagire ed i sauditi riescono a spezzare l’equilibrio iniziale al 73′ grazie alla rete messa a segno dal subentrato Gomis, bravo a saltare un avversario con un pallonetto prima di battere il portiere avversario. I ritmi rimangono alti anche dopo il gol dell’attaccante francese, con gli animi che si accendono qualche istante più tardi fino all’ammonizione rimediata da Kanno intorno all’83’. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Al-Hilal ed Esperance è ancora di 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, il tecnico Lucescu pare aver sollecitato i suoi giocatori durante l’intervallo visto che l’Al-Hilal attua immediatamente un atteggiamento aggressivo nei confronti degli avversari. Tuttavia, i biancoblu rischiano di regalare il vantaggio ai tunisini intorno al 58′, quando l’estremo difensore Almuiaouf è riuscito ad intercettare il pallone deviato da Shahrani verso la sua porta. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Al-Hilal ed Esperance sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. I biancoblu, dopo le buone opportunità non capitalizzate in precedenza, insistono e mancano altre due chances al 29′ e poi anche a ridosso dello scadere al 45′, con protagonisti i soliti Carlos Eduardo ed il portiere Ben Cherifia. Fino a questo momento il direttore di gara, il cileno R. Tobar Vargas, ha estratto un cartellino giallo ammonendo soltanto Cuellar al 39′ tra le fila dei Campioni d’Asia. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Al-Hilal ed Esperance è sempre di 0 a 0. Dopo un buon avvio di gara da parte dei sauditi, sono i tunisini a vivere un ottimo momento, culminato con l’occasione non sfruttata da Badri sull’errore del portiere avversario Al Muaiouf intorno al 12′. La squadra di mister Lucescu torna a farsi vedere pericolosamente al 22′ con l’opportunità sprecata da Carlos Eduardo e si vedono negare un calcio di rigore al 27′ a causa di una posizione di fuorigioco prontamente segnalata dall’assistente dell’arbitro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Qatar la partita tra Al-Hilal ed Esperance è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i calciatori allenati dal tecnico Lucescu a rendersi pericolosi subito al 3′ con l’opportunità non capitalizzata da Carlos Eduardo, contrastato regolarmente secondo il giudizio dell’arbitro nonostante le proteste. Qualche difficoltà invece per gli africani di mister Chaabani nell’orchestrare la propria manovra. Le formazioni ufficiali: AL-HILAL – Almuiaouf, Alburayk, Al Bulayji, Jang, Shahrani, Cuelalr, Kanno, Slem, Carrillo, Eduardo, Omar. All.: Lucescu. ESPERANCE TUNIS – Ben Cherifia, Derbali, Yaakoubi, Bedrane, Chetti, Badri, Bonsu, Coulibaly, Benguit, Elhouni, Ouattara. All.: Chaabani. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Al-Hilal Esperance, match valido per il secondo turno dei Mondiali per club e che mette in palio già un posto in semifinale per la manifestazione Fifa. La formula del torneo infatti è ben chiara e nota fin dal 2008: in questo secondo turno si sfideranno i vincitori delle Champions league asiatica e africana e pure è già conosciuto il nome del prossimo avversario. Parliamo infatti del Flamengo, a cui non resta che attendere il triplice fischio del match di oggi per scoprire il prossimo rivale, contro cui rimane però sempre favorito. Ricordiamo bene che i brasiliani sono forti del fresco titolo della Copa Libertadores, vinta solo lo scorso novembre in finale con il River Plate, col risultato di 2-1 (e ben ricordiamo la rete decisiva dell’ex nerazzurro Gabigol). Non ci resta dunque che dare la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Al-Hilal Esperance Tunisi ma certo ora vogliamo fissare la nostra attenzione anche sui due allenatori che saranno oggi protagonisti a Riyadh. Ecco che a guidare la formazione araba è Razvan Lucescu, figlio del più noto Mircea Lucescu, arrivato in panchina nel luglio del 2019 dopo una buona esperienza in Grecia, prima con lo Skoda Xanthi e poi con il Paok Salonicco. Aggiungiamo che Lucescu è poi volto ben noto per gli appassionato italiani: da giocatore ha pure vestito la maglia del Crema nella stagione 1992-1993. Ecco poi contro in questo match per i Mondiali per club Moin Chaabani, allenatore dell’Esperance dall’ottobre del 2018 dopo una lunga gavetta come vice e poi a interim sempre per la squadra tunisina. Il tecnico nativo di Beja è personaggio ben pericoloso: i risultati raggiunti con l’Esperance sono davvero importanti e certo i tunisini sono ben intenzionati a vincere oggi. (agg Michela Colombo)

GIOVINCO PROTAGONISTA

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta Al-Hilal Esperance Tunisi, certo vale la pena fissare la nostra attenzione sul protagonista più atteso di questo valido per il secondo turno dei Mondiali per club. Parliamo ovviamente di Sebastian Giovinco, punta della formazione araba dal gennaio del 2019, ma volto più che noto nel calcio italiano ed europei e pure canadese. In carriera infatti Giovinco ha fatto vedere cose straordinarie in ogni parte del mondo: solo gli manca ancora il continente africano. Ex di Torino e Juventus, ma anche del Parma come delle squadra del Toronto, il bomber ha fresco vincitore della Champions league asiatica con l’Al Hilal, ma pure ha messo in bacheca molti altri trofei come tre scudetti bianconeri, tre Canadian Cup e pure un argento con la nazionale italiana negli europei 2012. Siamo dunque davvero impazienti di vederlo di nuovo in campo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAIZONE PARTITA

Al-Hilal Esperance Tunisi, in diretta dal King Saud University Stadium di Riyad, è la partita  prevista oggi, sabato 14 dicembre 2019 alle ore 15.00 italiane (ma saranno le ore 17,00 locali) e sarà una sfida valevole per i quarti di finale del Mondiale per Club. Si affrontano i campioni della Champions League asiatica contro quelli della Champions League africana. I sauditi dell’Al-Hilal hanno battuto nel doppio confronto della finale continentale i giapponesi dell’Urawa, piegati 1-0 in casa e 2-0 in trasferta con i gol di Al Dawsari e Gomis nel match di ritorno al Saitama Stadium che ha deciso la competizione. Nella squadra saudita allenata dal figlio del grande Mircea Lucescu c’è anche una vecchia conoscenza del calcio italiano, Sebastian Giovinco, diventato ormai eroe di 3 mondi dopo i successi in Nordamerica. Nella Champions League africana tra le mura amiche dello Stade El Menzah di Tunisi l’Esperance ha battuto 1-0 lo scorso 31 maggio i marocchini del Wydad, piegati dopo l’1-1 dell’andata da un gol di Belaili che ha regalato il trofeo ai tunisini. La squadra che uscirà vincitrice da questo confronto, secondo il tabellone già impostato nel Mondiale per Club, affronterà in semifinale i brasiliani del Flamengo, campioni del Sudamerica e freschi vincitori della Copa Libertadores, che come il Liverpool campione d’Europa entreranno in gioco in questa competizione a partire appunto dalle semifinali.

PROBABILI FORMAZIONI AL-HILAL ESPERANCE

Andiamo a scoprire quali dovrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Al-Hilal Esperance Tunisi, match previsto sabato 14 dicembre 2019 e valevole per i quarti di finale del Mondiale per Club. I sauditi dell’Al-Hilal allenati dal romeno Lucescu sceglieranno il 4-4-2 come modulo di partenza, con questo undici titolare disposto in campo: Al Muaiouf, Al Burayk, Jang, Albulayhi, Al Shahrani, Carrillo, Al Faraj, Otayf, Al Dawsari, Sebastian Giovinco, Gomis. Risponderanno i tunisini dell’Esperance Tunisi guidati in panchina dal tecnico locale Moïne Chaâbani, che opterà su un 4-3-3 come schieramento tattico, con questa formazione dal primo minuto: Ben Cherifia, Derbali, Yaakoubi, Bedrane, Chetti, Bonsu, Coulibaly, Benguit, Badri, Ouattara, Elhouni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA