DIRETTA/ Alessandria Siena (risultato finale 3-2) streaming: la chiude Sartore!

- Fabio Belli

Diretta Alessandra Siena. Streaming video e tv, quote e risultato live del match valevole per i play off di Serie C.

Talamo Alessandria rossa lapresse 2018
Diretta Alessandria Siena (Foto LaPresse)

DIRETTA ALESSANDRIA SIENA (RISULTATO FINALE 3-2): LA CHIUDE SARTORE!

Finale di partita col botto tra Alessandra e Siena. Con i toscani in dieci uomini, al 32′ Eusepi trova lo stacco di testa giusto e sblocca il risultato. Il Siena però nonostante l’inferiorità numerica non si arrende e reagisce al 37′ con D’Ambrosio, che porta il risultato sul 2-2. La qualificazione è ancora sul filo ma a chiudere definitivamente i conti in favore dell’Alessandria ci pensa Sartore, che al 41′ supera proprio D’Ambrosio di slancio e infila il pallone all’angolino. 3-2 finale per l’Alessandria che accede così alla fase nazionale dei play off di Serie C, il Siena può comunque dire di aver dato tutto in una partita complicata dall’espulsione di Confente. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Alessandra Siena non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: le partite dei play off di Serie C sono infatti un’esclusiva del portale Elevensports.it, che le fornisce integralmente ai propri abbonati oppure a chi decidesse di acquistare di volta in volta il singolo match. Il servizio è quello della diretta streaming video: per assistere alle immagini avrete dunque bisogno di utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

ESPULSO CONFENTE, SIENA IN 10

Nell’Alessandria c’è stata una sostituzione durante l’intervallo: è uscito Chiarello, al suo posto Eusepi che si fa subito vedere al 3′ con un interessante stacco di testa. Il Siena prova a riorganizzarsi ma l’inferiorità numerica non permette ai toscani di muoversi con la giusta disinvoltura, i bianconeri devono ritrovare le misure e l’Alessandria prova ad approfittare degli spazi a propria disposizione. Al 13′ cross di Casarini e ancora una volta Eusepi prevale nel gioco aereo, ma il pallone finisce con il sorvolare di poco la traversa. I toscani ottengono un paio di calci di punizione dai quali non nascono occasioni particolari. Al 17′ doppio cambio per il Siena con Dal Canto che inserisce Oukhadda al posto di Lombardo e Icardi al posto di Vassallo.

ESPULSO CONFENTE, SIENA IN 10

Il gioco si fa duro tra Alessandra e Siena e i toscani si ritrovano in inferiorità numerica dal 34′: Confente tocca il pallone con le mani fuori area e viene espulso, Dal Canto è costretto ad inserire in campo il secondo portiere Thomas Saloni al posto di D’Auria, il match diventa complicato da gestire ed arrivano altre ammonizioni. Arriva un cartellino giallo per Gerli per un fallo commesso ai danni di Casarini, poi un intervento irregolare su Cesarini costa l’ammonizione anche a Gonnelli. Ultima ammonizione anche per Panizzi per un intervento in ritardo su Martignago. 1-1 tra Alessandria e Siena a fine primo tempo, ma ora i grigi hanno un uomo in più da gestire in questa sfida dei play off di Serie C. (agg. di Fabio Belli)

GERLI RISPONDE AD ARRIGHINI

Partenza a razzo nel match dei play off tra Alessandria e Siena. Grigi subito in vantaggio dopo 5′ grazie ad Arrighini, che scavalca il portiere avversario Confente cogliendo l’opportunità di un delizioso passaggio in profondità di Chiarello. La reazione del Siena produce però in breve tempo il pareggio con uno strepitoso eurogol di Gerli, che segna praticamente da centrocampo vedendo Valentini fuori dai pali ed infilandolo con una parabola straordinaria. L’Alessandria prova a riprendere in mano il controllo del gioco ma il Siena è molto lucido e pericoloso sempre con Gerli nelle ripartenze. Queste le formazioni ufficiali del match. Alessandria (3-4-2-1): Valentini; Prestia, Gonnelli, Cosenza; Eleuteri, Suljic, Casarini, Celia; Chiarello; Martignago, Arrighini. A disp. Marietta, Crisanto, Sciacca, Dossena, Gilli, Castellano, Eusepi, Di Quinzio, Sartore, Gazzi, Mahmsi, Macchioni All. Angelo Gregucci. Robur Siena (4-3-1-2): Confente; Lombardo, Romagnoli, D’Ambrosio, Panizzi; Arrigoni, Gerli, Vassallo; D’Auria; Cesarini, Guidone. A disp. Saloni, Marcocci, Buschiazzo, Romei, Oukhadda, Andreoli, Da Silva, Guberti, Icardi, Bovo, Sparacello, Campagnacci. All. Alessandro Dal Canto. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Finalmente siamo arrivati alla diretta di Alessandria Siena. Tra i grigi hanno militato figure leggendarie del nostro calcio come un giovanissimo Gianni Rivera, eppure questa società non gioca nel campionato di Serie B dal 1975. In quella stagione l’allenatore era Sergio Castelletti, che dopo 26 giornate fu esonerato lasciando il posto ad Anselmo Giorcelli; l’Alessandria arrivò allo spareggio con la Reggiana, si giocò a metà luglio sul neutro di Milano ma purtroppo gli emiliani ebbero la meglio per 2-1, salvandosi e condannando i piemontesi alla terza divisione, il cui scoglio non hanno più superato. Giampiero Dalle Vedove e Luigi Manueli furono i cannonieri di quella squadra, con 8 gol a testa; oggi i grigi sperano di spezzare finalmente la maledizione e tornare almeno nel campionato di seconda divisione, per poi provare una scalata alla Serie A che manca da ben 60 anni. Ora però dobbiamo davvero metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sul terreno di gioco del Moccagatta, perché è davvero tutto pronto e Alessandria Siena può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI GREGUCCI

La grande storia di Alessandria Siena potrebbe essere rappresentata dal ritorno di Angelo Gregucci: il tecnico si è nuovamente seduto sulla panchina dei grigi lo scorso gennaio, andando a prendere il posto dell’esonerato Cristiano Scazzola e dunque riprendendo l’incarico che aveva lasciato quattro anni prima. Storico collaboratore di Roberto Mancini (lo ha seguito a Manchester, Milano sponda Inter, San Pietroburgo e Nazionale), Gregucci è riconosciuto come l’artefice di una delle più grandi imprese della società piemontese, che pure ha una tradizione come sappiamo ricchissima: ricorderete la straordinaria cavalcata che aveva portato la squadra alla semifinale di Coppa Italia, arrivando a sfidare il Milan. Una squadra di Serie C tra le quattro regine del torneo: un traguardo fantastico per l’allenatore che però non era stato confermato, venendo sostituito da Piero Braglia appena dopo aver perso il preliminare dei playoff contro il Foggia. Chissà: fosse rimasto lui, forse i grigi avrebbero centrato quella famosa promozione lasciata invece alla Cremonese (e poi al Parma). Oggi Gregucci ha l’occasione di riprovarci, vedremo dunque come se la caverà in questa nuova sfida. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Alessandria Siena è una partita dalla forte tradizione, che però non si è giocata a lungo ed è tornata a farci compagnia solo nel 2016: questo grazie alla crescita della Robur, arrivata nel 2003 in Serie A e poi impegnata nelle stagioni seguenti nei primi due campionati. Il bilancio delle ultime dieci partite ci consegna i bianconeri in formato dominante: sono cinque le loro vittorie nel testa a testa con i grigi, con tre pareggi e dunque due sole vittorie dell’Alessandria, entrambe in casa. La più recente è quella dell’ottobre di quattro anni fa, primo incrocio dopo 18 anni e mezzo: un roboante 5-2 per quella che era la capolista ma alla fine si era fatta clamorosamente sfuggire la promozione. A segno Manuel Marras prima delle doppiette di Pablo Gonzalez e Riccardo Bocalon; per questo secondo turno dei playoff di Serie C il Siena può confidare nel precedente dello scorso dicembre, quando si è presentato al Moccagatta e ha vinto 3-1 per effetto dei gol di Mattia Lombardo e Mattia Guidone (2) con in mezzo il temporaneo pareggio siglato da Umberto Eusepi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Alessandra Siena, diretta dall’arbitro Ermanno Feliciani, sarà una sfida dei play off di Serie C in programma domenica 5 luglio 2020 alle ore 20.30. Grigi e toscani entrano in gioco direttamente in questo turno considerando che precedentemente erano stati abbinati a Pro Patria e Arezzo, che hanno deciso dopo il lockdown di non affrontare l’avventura degli spareggi ma di considerare chiusa la loro stagione. Di fatto per la formazione piemontese e quella bianconera sarà il ritorno in campo dopo l’ultimo turno disputato, nel weekend del 22 e 23 febbraio. In 27 partite di regular season sia il Siena sia l’Alessandria avevano occupato il quinto posto in classifica ottenendo 40 punti. Un torneo sotto gli standard iniziali che ci si aspettava dalle due squadre, ma questi play off potrebbero cambiare radicalmente l’annata di Alessandria e Siena, reduci entrambe negli ultimi anni da una finale per la Serie B persa (grigi ko contro il Parma, toscani contro il Cosenza).

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA SIENA

Le probabili formazioni del match tra Alessandra e Siena che andrà in scena presso lo stadio Moccagatta. L’Alessandria allenata da Angelo Adamo Gregucci scenderà in campo schierata con un 3-5-2: Valentini; Prestia, Cosenza, Dossena; Cleur, Chiarello, Suljic, Gazzi, Cella; Martignago, Eusepi. Risponderà il Siena guidato in panchina da Alessandro Dal Canto con un 3-4-1-2: Confente; Lombardo, D’Ambrosio, Panizzi; Vassallo, Icardi, Arrigoni, Migliorelli; D’Auria; Guidone, Cesarini.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà su Alessandria Siena, quota per la vittoria interna proposta a 2.70, quota per l’eventuale pareggio offerta a 2.95 e quota per il successo in trasferta fissata a 2.80 dal bookmaker Snai. Per quanto concerne il numero di gol realizzati dalle due squadre nel corso dei 90′, la quota per l’over 2.5 viene proposta a 2.35 mentre la quota per l’under 2.5 viene fissata a 1.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA