DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019/ Shapovalov batte Monfils: Berrettini alle ATP Finals!

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Parigi-Bercy 2019 streaming video e tv: Shapovalov ha vinto 6-2 6-2 contro Monfils, Matteo Berrettini matematicamente alle ATP Finals di Londra!

djokovic australian open
Novak Djokovic (Foto LaPresse)
Pubblicità

ATP Parigi Bercy 2019, Shapovalov ha sconfitto Monfils: qualificazione matematica di Matteo Berrettini alle ATP Finals. Il tennista francese è stato sconfitto con un netto 6-2 6-2 dal collega canadese: gara mai in discussione, con il numero 28 della classifica internazionale che si è sbarazzato del 33enne grazie ai ben 27 punti vinti in risposta, senza dimenticare il 92% dei punti vinti su primo servizio. Buone notizie per il romano Berrettini, che da lunedì sarà numero 8 del ranking mondiale e prenderà parte alle Finals di Londra: al suo fianco ci saranno Novak Djokovic, Rafael Nadal, Roger Federer, Daniil Medvedev, Dominic Thiem, Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas. Il talento nostrano scrive la storia: l’ultimo a conquistare un posto nel Masters di fine stagione fu Corrado Barazzutti 41 anni fa. In precedenza, Adriano Panatta nel 1975. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

ATP PARIGI BERCY-2019, MONFILS VS SHAPOVALOV

Monfils Shapovalov inizia in questi minuti e il quarto di finale del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 interessa molto da vicino anche il tennis italiano, perché è dall’esito di questa partita che sapremo se Matteo Berrettini disputerà le Atp Finals a Londra, il Master di fine anno al quale accedono i primi otto giocatori della classifica mondiale. Berrettini sarà ottavo o nono, l’unico rivale in lotta con lui è Gael Monfils e il francese farà il sorpasso in caso di vittoria contro Shapovalov. Il 2019 è stato comunque un anno d’oro per il tennista azzurro, che era fuori dai primi 50 e in ogni caso chiuderà nella top 10. L’appetito però viene mangiando e adesso sarebbe bello chiudere in gloria. Monfils spera invece che con la spinta del pubblico amico di Parigi possa essere lui a qualificarsi; in mezzo Shapovalov, che oggi si ritrova “alleato” delle ambizioni di Berrettini. Che cosa succederà? Parola al campo per scoprirlo!  (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Pubblicità

ANCHE DJOKOVIC AVANZA

Vittoria nettissima per Novak Djokovic nel secondo quarto di finale del torneo Atp Parigi-Bercy 2019. Ci si attendeva forse qualcosa in più dalla partita tra il campione serbo e il greco Stefanos Tsitsipas, che in realtà si è rivelata un vero e proprio monologo da parte di Nole, come dimostra l’eloquente punteggio finale di 6-1, 6-2 in appena 59 minuti di gioco nella capitale francese, sede dell’ultimo Masters 1000 della stagione del grande tennis maschile. Nel primo set due break consecutivi di Djokovic al secondo e al quarto game hanno indirizzato in modo chiarissimo la contesa, discorso molto simile nel secondo parziale, quando Djokovic ha strappato la battuta a Tsitsipas nel corso del terzo e del quinto gioco. La prima semifinale sarà dunque Djokovic Dimitrov, la prossima partita di oggi sarà invece Monfils Shapovalov, che sarà fondamentale anche per il destino di Matteo Berrettini verso le Atp Finals. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIMITROV PRIMO SEMIFINALISTA

Grigor Dimitrov è il primo semifinalista del torneo Atp Parigi-Bercy 2019, avendo vinto il quarto di finale contro il cileno Christian Garin che ha aperto il venerdì dell’ultimo torneo Masters 1000 della stagione del tennis maschile, decisivo per definire la lista dei qualificati alle Finals – sappiamo che Matteo Berrettini si deve guardare da Gael Monfils, che giocherà in serata. Adesso dunque parliamo della vittoria di Dimitrov ai danni di Garin, maturata con il punteggio di 6-2 7-5 e dunque piuttosto netta, in particolare nel primo set che è stato dominato dal tennista bulgaro. Più combattuto il secondo parziale, ma il sudamericano non è riuscito a portare la sfida fino al terzo set. Fra pochi minuti comincerà una partita ancora più attesa, cioè quella che metterà di fronte Novak Djokovic e Stefanos Tsitsipas. lo spettacolo può continuare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Finalmente si comincia: la giornata di Parigi-Bercy 2019 dedicata ai quarti di finale è dietro l’angolo. Grigor Dimitrov non vince un torneo Atp da due anni: l’ultimo successo risale alle Finals conquistate a Londra con la finale su David Goffin, a completamento di un 2017 che per distacco è stato il suo anno migliore. Erano arrivati in precedenza i 250 di Brisbane e Sofia, e soprattutto il Masters 1000 di Cincinnati: finalmente il bulgaro era riuscito ad esprimere quel talento che già anni prima lo aveva fatto emergere come potenziale erede di Roger Federer. Il talento c’è sempre stato, la “durezza” mentale e la costanza nei risultati molto meno: Dimitrov ha vinto appena otto titoli, che sono pochissimi per un giocatore quasi chiamato a dominare. Le sue cifre possono servire come riassunto per descrivere la sua generazione (Kei Nishikori, Milos Raonic e tutti gli altri): grandi potenzialità, ben pochi risultati anche perchè eravamo ancora in piena era Big Four. E allora, mettiamoci comodi e aspettiamo: è arrivato il momento che a Parigi-Bercy 2019 si torni a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 sarà  trasmessa dai canali della televisione satellitare: l’appuntamento è dunque riservato in esclusiva a tutti gli abbonati, che potranno seguire le partite proposte dall’emittente e, in assenza di un televisore, potranno anche avvalersi del servizio di diretta streaming video fornito senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PRESENTAZIONE DEL TABELLONE

Giovedì 1 novembre al torneo Atp Parigi-Bercy 2019 si giocano i quarti di finale: purtroppo non ci sono più italiani in corsa perchè sia Matteo Berrettini che Fabio Fognini sono stati eliminati all’esordio (cioè al secondo turno), ma questo non significa che l’ultimo Masters 1000 della stagione abbia perso di interesse. Anzi, i motivi per rimanere incollati alla sedia (o al divano) ci sono tutti: la presenza del numero 1 Novak Djokovic, che sa già di perdere la vetta del ranking ma avanzando nel torneo avrebbe più possibilità di riprendersela alla fine dell’anno (attraverso le Atp Finals ovviamente), e che oggi va a caccia di rivincita su Stefanos Tsitsipas che lo aveva battuto a Shanghai (ma il serbo aveva vinto la finale di Madrid). Il quarto che incrocia nella parte alta del tabellone è quello tra Cristian Garin e Grigor Dimitrov: il cileno vuole stupire con la prima semifinale in un 1000, il bulgaro due anni fa ha vinto a Cincinnati e appare in una forma decisamente simile a quella seconda parte di stagione, nella quale aveva portato a casa anche le Atp Finals.

DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019: I QUARTI DI FINALE

Nella giornata odierna del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 ci sono altre belle storie da raccontare: per esempio quella del giovane canadese Denis Shapovalov, che dopo aver vinto il primo titolo Atp (a Stoccolma) potrebbe arrivare alla prima finale Masters 1000. Eliminato Alexander Zverev con un match molto bello e tirato, il mancino che ha ancora enormi margini di miglioramento è ai quarti e sogna in grande; così anche Jo-Wilfried Tsonga, che ha avuto il merito di far fuori uno dei giocatori più in forma del momento (il nostro Matteo Berrettini, battuto anche in modo netto) e dopo la rimonta su Jan-Lennard Struff può regalarsi un ultimo giro di giostra di una carriera che da qualche anno è in netto calo, a causa dei problemi fisici e dell’età (34 anni) ma che in questo 2019 gli ha già regalato due titoli. Il francese ha vinto due Masters 1000 e a Parigi-Bercy ha sollevato il trofeo ben 11 anni fa: ora punta la semifinale, per quanto difficile possa essere Tsonga ha comunque il vantaggio di giocare davanti al pubblico di casa e dunque potrebbe avere un leggero vantaggio. (agg. dI Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità