Diretta Atp Parigi Bercy 2020/ Streaming video tv: Raonic batte Humbert in 3 set

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Parigi Bercy 2020 streaming video tv: venerdì 6 novembre si giocano i quarti di finale nel torneo indoor di tennis, categoria Master 1000. Spicca il match Schwartzman Medvedev.

Medvedev Schwartzman saluto lapresse 2020 640x300 Diretta Atp Parigi Bercy 2020, quarti di finale: spicca Schwartzman Medvedev (Foto LaPresse)

DIRETTA ATP PARGI BERCY 2020: RAONIC VA IN SEMIFINALE

Milos Raonic si qualifica per le semifinali del torneo Atp Parigi Bercy 2020, ultimo Masters 1000 di questa travagliata stagione, grazie alla vittoria in un palpitante quarto di finale contro il francese Ugo Humbert con il punteggio di 6-3, 3-6, 7-6 (7) e di conseguenza Raonic domani affronterà il russo Daniil Medvedev, che invece non aveva avuto particolari problemi nello sbarazzarsi dell’argentino Diego Schwartzman. Dopo i primi due set che sono stati vinti in modo abbastanza netto uno da Raonic e l’altro da Humbert, la partita è diventata memorabile nel terzo parizale, sempre condotto sul filo dell’equilibrio fino al tie-break vinto per 9-7 da Raonic dopo essere stato anche ad un apsso dalla sconfitta che avrebbe proiettato in semifinale il padrone di casa Humbert, che così deve invece fare i conti con una grande amarezza. La serata sarà invece caratterizzata dalle due sfide dell’altra metà del tabellone di Parigi Bercy 2020: a breve si comincerà con il derby spagnolo tra Rafa Nadal e Pablo Carreno Busta, mentre in prima serata avremo il match tra Alexander Zverev e Stanislas Wawrinka. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATP PARIGI BERCY 2020 IN DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Parigi Bercy 2020 sarà trasmessa sul canale Sky Sport Arena, al numero 204 del decoder: solo gli abbonati alla televisione satellitare potranno dunque assistere al Masters 1000 di tennis, riservato loro in esclusiva, tramite la loro televisione, ma anche in mobilità grazie al servizio di diretta streaming video fornito dalla stessa emittente. Basterà installare l’applicazione Sky Go, senza costi aggiuntivi, su dispositivi come PC, tablet e smartphone.

ATP PARGI BERCY 2020: MEDVEDEV PRIMO SEMIFINALISTA

Il russo Daniil Medvedev è il primo semifinalista del torneo Atp Parigi Bercy 2020, ultimo Masters 1000 di questa travagliata stagione. Oggi a Parigi è il giorno dei quarti di finale, che sono cominciati con un vero e proprio monologo di Medvedev, il quale ha dominato l’argentino Diego Schwartzman con il nettissimo punteggio di 6-3, 6-1 al termine di una partita a dir poco dominata dal russo. Pochi dati statistici già rendono l’idea: 8-0 negli ace, 93% di punti vinti con la prima di servizio per Medvedev contro il 49% di Schwartzman, ben quattro break sul servizio dell’argentino per Medvedev che invece al suo rivale non ha mai nemmeno concesso di arrivare a giocare una palla break. Verdetto dunque indiscutibile dal primo atto del giorno a Parigi Bercy, la seconda partita di giornata sarà quella tra il canadese Milos Raonic e il francese Ugo Humbert, il padrone di casa che è l’unico giocatore non testa di serie giunto ai quarti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATP PARGI BERCY 2020: VIA ALLE PARTITE

Si accende questo venerdi tutto dedicato alla fase dei quarti di finale del torneo ATP Parigi Bercy 2020 e prima sfida a farci compagnia solo tra pochi istanti sul cemento francese sarà quella che vedrà Diego Schwartzman fronteggiare il numero 5 al mondo Daniil Medvedev. L’incontro è dei più attesi sia per posta in palio che per caratura dei personaggi, che pure sono approdati a questo Master 1000 dopo due stagioni completamente differenti. A pesare però questo pomeriggio al Parigi Bercy 2020, saranno anche alcuni “precedenti” tra i due tennisti. Facciamo infatti un passo indietro e per la precisione all’ATP Cup 2020 occorso in Australia dall’inizio di gennaio, quando per lo scontro Argentina e Russia furono proprio Schwartzman e Medvedev a sfidarsi viso aperto. L’incontro per non è certo dei più memorabili e non certo per la qualità di gioco: in campo infatti il russo da davvero il peggio di sè, beffeggiando l’avversario, e riuscendo comunque a fare suo il successo. Tale episodio ha segnato una netta frattura nei rapporti tra i due prima molto amichevoli: tanto che pare che ormai non si salutino neppure più. Visto tali precedenti ci attendiamo un match molto teso tra Schwartzman e Medvedev: diamo la parola al campo. (agg Michela Colombo)

IN CAMPO ANCHE WAWRINKA

Sfida bollente nel tabellone dei quarti di finale per l’ATP Parigi Bercy 2020 sarà senza dubbio l’incontro previsto solo questa sera tra Alexander Zverev e Stan Wawrinka. Proprio lo svizzero, numero 20 al mondo, nella tarda serata di ieri ha bloccato con un ottimo 1-6, 6-4, 6-3 il russo Andrey Rublev, il quale ha dovuto interrompere la striscia di imbattibilità di ben 11 partite nel tour principale. Dopo un avvio veramente povero, il tennista rossocrociato è però salito in cattedra, trovando il ritmo giusto e mettendo facilmente alle corde un Rublev che era approdato al torneo francese veramente in forma smagliante. Dopo aver superato dunque il giovane tennista classe 1997, Wawrinka (la cui carta d’identità recita il 28 marzo del 1985 come data di nascita) appare più che mai pronto a mettere alle strette un’altro giovane talento del tennis mondiale, come è lo stesso Zverevm numero sette del ranking ATP. Il quale pure si è presentato al Parigi Bercy 2020 intenzionato a tenere fuori dalla porta i recenti guai con l’ex fidanzata (che l’ha accusato di violenza domestica): fino ad ora i risultati per il tedesco non sono mancati, ma vedremo che cosa potrà fare oggi ai quarti di finale. (agg Michela Colombo)

ATP PARIGI BERCY 2020: OGGI I QUARTI DI FINALE

Venerdì 6 novembre, con inizio dei match alle ore 14:00, è la giornata dedicata ai quarti di finale del torneo Atp Parigi Bercy 2020: purtroppo gli italiani non sono più presenti nel tabellone del torneo Masters 1000, ma questo toglie poco alla spettacolarità dell’appuntamento indoor che sta proponendo sfide di alto livello e tante sorprese a fianco dei big che, naturalmente, sono sempre i favoriti per vincere il titolo. Per esempio, oggi un match tra Diego Schwartzman e Daniil Medvedev è tra le cose migliori che possano capitare su un campo di tennis; e poi naturalmente c’è sempre la presenza del numero 1 Rafa Nadal, che non avendo la concorrenza dei due terzi dei Big Three ha ancor più la possibilità di mettere le mani sul primo titolo su questi campi indoor, aspettando ovviamente le Atp Finals che sono l’appuntamento più importante anche per i due sopra citati. Insomma: la paura di annoiarci non esiste, dunque adesso tuffiamoci senza indugio nella diretta del torneo Atp Parigi Bercy 2020 per stare a vedere quali saranno i quattro giocatori che torneremo a vedere in campo nelle semifinali di sabato.

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: RISULTATI E CONTESTO

Nel torneo Atp Parigi Bercy 2020 continua la grande corsa di Ugo Humbert: la Francia ha avuto straordinari tennisti anche dopo l’epopea dei quattro moschettieri e ha vinto tanto, ma certamente il ventiduenne di Metz sta dimostrando di poter seguire le tracce dei suoi predecessori e andare a caccia della gloria che in epoca recente non è toccata a tantissimi connazionali. Eliminato anche Marin Cilic, Humbert se la vedrà adesso con un giocatore abbastanza simile fisicamente e tecnicamente: Milos Raonic, che però a differenza del gigante croato sembra poter tornare sui livelli di un tempo. In palio un posto in semifinale nel Masters 1000 che per il transalpino si gioca in casa; a quel punto la strada si complicherebbe ulteriormente visto che l’avversario sarebbe Schwartzman o Medvedev. Per Rafa Nadal la rimonta su Feliciano Lopez, vincendo il caldissimo tie break del secondo set, è valsa la vittoria numero 1000 nel circuito Atp: prima di lui ci erano riusciti solo Jimmy Connors (ancora primatista assoluto), Ivan Lendl e Roger Federer. Archiviato questo altro pazzesco traguardo, lo spagnolo ha poi avuto la meglio su Jordan Thompson ed è ancora in corsa per il Masters 1000 numero 36, che sarebbe come già detto il primo titolo qui. A sfidarlo un connazionale, Pablo Carreno Busta: il pronostico è tutto per Rafa, ma le sorprese anche oggi possono essere dietro l’angolo…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Tennis

Ultime notizie