DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020/ Sonego eliminato: De Minaur lo batte in due set

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Parigi Bercy 2020 streaming video tv: finisce anche la corsa di Lorenzo Sonego, eliminato al secondo turno dall’australiano Alex De Minaur. Sono quindi out tutti gli italiani.

Andrey Rublev esultanza Vienna lapresse 2020 640x300
Diretta Atp Parigi Bercy 2020: esordio per Andrey Rublev (Foto LaPresse)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: SONEGO DE MINAUR 3-6 5-7

Anche Lorenzo Sonego è eliminato dal torneo Atp Parigi Bercy 2020: avevamo cinque italiani in corsa e li abbiamo persi tutti. Marco Cecchinato, Stefano Travaglia e Salvatore Caruso già al primo turno; Matteo Berrettini al secondo ma in quello che per lui era l’esordio, avendo il bye in quanto settima testa di serie del seeding; infine Sonego che, reduce dalla finale giocata a Vienna, ha battuto Alexander Bublik ma poi non ha retto l’urto di Alex De Minaur, che come abbiamo detto in molte occasioni è uno dei giovani più promettenti del circuito Atp e finalmente gioca per grandi risultati. Nel primo set Sonego non è mai riuscito a tenere il passo dell’australiano, che infatti ha vinto abbastanza agevolmente; nel secondo se non altro ha retto con la qualità del servizio fino al 5-5, ma poi De Minaur è salito a condurre lasciando al piemontese l’onere di conservare il turno di battuta per guadagnare un tie break che avrebbe potuto cambiare le sorti del match. Così non è stato: break dell’avversario, e risultato finale 6-3 7-5 in finale di un De Minaur che agli ottavi del torneo Atp Parigi Bercy 2020 avrà un super match contro Daniil Medvedev. Al terzo turno vola anche Alexander Zverev, un altro dei grandi favoriti per la vittoria del Masters 1000 (per lui sarebbe il quarto) che si è liberato con un perentorio 6-2 6-2 di Miomir Kecmanovic. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: SONEGO DE MINAUR 0-0

E’ finalmente arrivato il momento di Lorenzo Sonego al torneo Atp Parigi Bercy 2020: dopo aver battuto Alexander Bublik ieri, il piemontese prova a testare i suoi enormi progressi in un match ostico contro l’australiano Alex De Minaur, uno dei giovani più promettenti del circuito e che aveva raggiunto i quarti agli Us Open. Una sfida chiaramente difficile, ma che il nostro Lorenzo può vincere: come detto la finale giocata a Vienna è stata fantastica soprattutto per quanto era accaduto due giorni prima, i tre game lasciati a Novak Djokovic nel giorno forse migliore della carriera; ora per lui potrebbe esserci un ottavo di finale contro Daniil Medvedev, che come detto in precedenza ha approfittato del ritiro di Kevin Anderson avvenuto nel tie break del primo set, e che dunque ha tolto al russo un match potenzialmente insidioso e dispendioso dal punto di vista fisico. Nel frattempo agli ottavi è volato anche Diego Schwartzman, che ha confermato il suo straripante momento schiantando il veterano Richard Gasquet con il punteggio di 7-5 6-3; ora però tocca a Sonego, dunque torniamo a far parlare il torneo Atp Parigi Bercy 2020 per vedere quello che succederà e se, dopo l’eliminazione di Matteo Berrettini per mano di Marcos Giron, avremo almeno un italiano agli ottavi di finale del Masters 1000. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020 IN DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE IL TORNEO

Possiamo ricordare che la diretta tv del torneo Atp Parigi Bercy 2020 è riservata agli abbonati alla televisione satellitare: i canali sono disponibili sul decoder di Sky a seconda della programmazione quotidiana, verrà dato ovviamente risalto ai match sui campi principali – soprattutto il centrale – con la possibilità per i clienti di assistere all’evento di tennis anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone.

ATP PARIGI BERCY 2020: MEDVEDEV AGLI OTTAVI

Mentre aspettiamo Lorenzo Sonego al torneo Atp Parigi Bercy 2020, possiamo dare aggiornamento di due risultati che sono già maturati: ancora una volta un forfait ha tolto di mezzo un potenziale protagonista del Masters 1000, si tratta di Kevin Anderson che al primo turno aveva a sua volta approfittato del ritiro di Laslo Djere – che però aveva giocato, per quasi tutto il primo set – e ha lasciato ora campo libero a Daniil Medvedev, la testa di serie numero 3 che così accede agli ottavi senza aver disputato nemmeno un match. Il russo potrebbe essere l’avversario di Lorenzo Sonego, che nel primo pomeriggio se la vedrà con Alex De Minaur; comunque vada per Medvedev si tratterà di una sfida molto interessante e ostica. Ha invece vinto con un 6-4 6-4 Alejandro Davidovich Fokina, che dopo aver eliminato il campione 2018 Karen Khachanov si è preso lo scalpo di Benjamin Bonzi: adesso attende Diego Schwartzman o Richard Gasquet, con l’argentino già sicuro della prima partecipazione alle Atp Finals in carriera. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: PARTITE AL VIA, SI GIOCA!

Si gioca al torneo Atp Parigi Bercy 2020: per Rafa Nadal come detto inizia un percorso che potrebbe portarlo a vincere per la prima volta questo Masters 1000, aggiungendo alla sua bacheca l’unico dei due grandi titoli che ancora gli mancano. Ogni big – e stiamo parlando dei Big Three – ha un 1000 che manca alla sua collezione: per lo spagnolo è questo, e il fatto che non ci sia nemmeno un trofeo delle Atp Finals in saccoccia ci dice quello che già sapevamo e che lo stesso Rafa ammette candidamente, ovvero che i campi indoor non sono esattamente il piatto forte nel ricchissimo menu. Ora però Nadal ha una grande occasione per togliersi lo sfizio: in questo tabellone non sono presenti Novak Djokovic (che ha giocato a Vienna), Roger Federer che rivedremo solo nel 2021 – sperando che l’attesa non si prolunghi – e nemmeno Dominic Thiem, vincitore degli Us Open che invece in questo contesto avrebbe potuto fare bene. Altri giovani esponenti della nuova generazione sono presenti, Nadal naturalmente non ha questo torneo come obiettivo numero uno (il Master chiama…) ma certamente ci può provare: intanto vedremo come andrà l’esordio contro Feliciano Lopez nel derby spagnolo, la parola passa ai campi perché nel torneo Atp Parigi Bercy 2020 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: I MASTERS 1000 STAGIONALI

Prima di dare la parola al torneo Atp Parigi Bercy 2020 per una nuova giornata, vale ovviamente la pena ricordare che questo strano anno di tennis, fortemente influenzato dal Coronavirus, ha visto cancellati parecchi degli appuntamenti Masters 1000. Di fatto si è giocato solo a Cincinnati e Roma: entrambi gli appuntamenti sono stati vinti da Novak Djokovic, che dopo aver già preso gli Australian Open ha rafforzato la sua leadership nel ranking. Non abbiamo vissuto il Sunshine Double nè la terra rossa di Madrid e Montecarlo, così come la Rogers Cup in Canada; non si giocherà nemmeno a Shanghai, in quello che è sempre stato l’ultimo torneo di questa categoria e che invece per questa stagione scompare dal calendario. Djokovic avrebbe avuto la possibilità di monopolizzare i Masters 1000 facendo il tris ma, sfruttando il ranking congelato e sapendo di non perdere comunque punti, ha giustamente scelto di giocare al 500 di Vienna (dove è stato nettamente sconfitto dal nostro Lorenzo Sonego) per avere una settimana extra di preparazione verso le Atp Finals, che non vince dal 2016. Sarà dunque la grande occasione per Rafa Nadal di mettere in bacheca un titolo – tra i pochissimi, c’è anche il Master – che ancora gli manca; lo spagnolo saprà sfruttare l’assenza di Nole e dell’altro grande rivale Roger Federer? (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: SIAMO AL SECONDO TURNO!

Alle ore 11:00 di mercoledì 4 novembre scatta un’altra giornata nel torneo Atp Parigi Bercy 2020: siamo al secondo turno, che è cominciato già ieri e che ci propone l’ingresso in scena di alcuni big. Ricordiamo infatti che nei Masters 1000 le prime otto teste di serie (che diventano 16 nel Sunshine Double) godono del bye e saltano il primo turno; lo ha fatto anche il nostro Matteo Berrettini, oggi quindi avremo il match che il numero 1 Rafa Nadal gioca contro il connazionale Feliciano Lopez. Partita non scontata: intanto il mancino è poco avvezzo ai campi indoor, come dimostra il fatto che non sia mai riuscito a vincere qui e non abbia le Atp Finals nella sua bacheca. Poi, Lopez è il classico veterano che conosce mille trucchi del mestiere e può mettere in difficoltà un Nadal che arriva dallo straripante tredicesimo titolo al Roland Garros, e che utilizza questo appuntamento per prepararsi al Master. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta del torneo Atp Parigi Bercy 2020, ma intanto possiamo provare a fare qualche valutazione su altri protagonisti del mercoledì.

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: RISULTATI E CONTESTO

Il contesto odierno del torneo Atp Parigi Bercy 2020 ci propone un altro esordio illustre: quello di Andrey Rublev, che domenica ha vinto il titolo a Vienna – battendo in finale il nostro Lorenzo Sonego – e che è diventato il nuovo numero 8 del ranking, segnando il record in carriera e qualificandosi per la prima volta alle Finals. Anche lui sarà dunque protagonista alla O2 Arena di Londra, al pari di Alexander Zverev che qui è testa di serie numero 4, ha già messo in bacheca tre Masters 1000 ma non è ancora riuscito a fare i conti con gli Slam, arrivando a un game (al servizio) dal trionfo agli Us Open ma facendosi incredibilmente rimontare da Dominic Thiem. Tra le altre teste di serie impegnate oggi avremo Diego Schwartzman, che è sicuramente l’uomo del momento: anche lui già qualificato alle Atp Finals, l’argentino ha giocato la finale degli Internazionali d’Italia e la semifinale al Roland Garros, dando vita ad alcuni dei match più epici di una stagione che potrebbe averlo definitivamente consacrato. Non è più giovanissimo, ma non ha ancora 30 anni: ci sono tutte le possibilità per togliersi delle belle soddisfazioni, magari a cominciare da Atp Parigi Bercy 2020…

© RIPRODUZIONE RISERVATA