DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020/ Berrettini Giron (1-2) streaming: vince l’americano

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Parigi Bercy 2020 Berrettini Giron streaming video tv: esordio per il romano nel torneo indoor, dopo il primo set il tennista francese conduce grazie al tie break vinto 7-3.

Lorenzo Sonego rovescio lapresse 2020 640x300 Diretta Atp Parigi Bercy 2020: c'è Lorenzo Sonego (Foto LaPresse)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: BERRETTINI GIRON 6-7; 7-6; 5-7

L’americano Marcos Giron vince un combattutissimo match ed elimina Matteo Berrettini dal torneo Atp di Parigi Bercy. Una delusione considerando quanto il tennista romano avrebbe meritato di più. Tutti i set sono stati equilibrati, anche il terzo che è andato avanti in perfetta parità fino al 5-5. Sembrava approssimarsi il terzo tie-break su altrettanti set disputati, ma Giron si prende il 6-5 e al dodicesimo game il tennista italiano paga la fatica, anche se sul 30-30 la conquista del tie-break sembra ancora possibile. Così non è, vince Giron con un 7-5 finale che lascia comunque a Berrettini l’onore delle armi. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: BERRETTINI GIRON 6-7; 7-6

Importante reazione nel secondo set per Matteo Berrettini, che come era accaduto anche nel primo parziale arriva al tie-break ma riesce stavolta a fare suo il set con un 7-6 che matura in maniera perentoria. 7-0 al tie-break per il tennista italiano, nel secondo set il momento più delicato è stato il break imposto da Giron sul 3-4, con Berrettini che ha avuto però la forza di trovare immediatamente il controbreak. Sul 4-4 poi nessuno dei due tennisti è riuscito a strappare il servizio ed è stato al tie-break che Berrettini ha avuto la forza di imporre il suo gioco, non lasciando neanche un punto all’avversario e trovando dunque il prolungamento al terzo set di una sfida che Giron ha rischiato di chiudere subito. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: BERRETTINI GIRON 6-7

Berrettini Giron 6-7: il primo set è stato davvero equilibrato, nel match di secondo turno al torneo Atp Parigi Bercy 2020 il tennista romano cade nel primo set e si trova a inseguire. Per Marcos Giron come già detto si tratta della seconda partita in altrettanti giorni, perché ieri il francese ha battuto Albert Ramos-Vinolas; è un giocatore solido a dispetto di una carriera che non l’ha mai visto decollare (stiamo parlando di un classe ’93) e questa sera forse sta approfittando del nervosismo di un Berrettini costretto a iniziare tardi la sua partita a causa della maratona precedente (a proposito: alla fine Ugo Humbert ha fatto l’upset su Stefanos Tsitsipas, battendolo con il risultato di 7-6 6-7 7-6 in un match già epico). Sta di fatto che chi si aspettava un azzurro rombante fin dalle prime battute si è dovuto ricredere: Giron ha tenuto botta ed è sempre stato in vantaggio arrivando al 6-5, e costringendo dunque il nostro tennista a servire due volte per rimanere nel set. Berrettini si è sempre salvato con agilità, arrivando al tie break; è stato qui che finalmente è arrivato il cambio di passo, ma è durato poco perché dal 3-1 in suo favore il romano ha incassato ben cinque punti consecutivi da Giron, che è arrivato così ad avere tre set point consecutivi. Gli è bastato il primo: adesso Berrettini deve recuperare la situazione nel secondo set, per non diventare il quarto italiano (su cinque, fa eccezione per ora solo Lorenzo Sonego) eliminato all’esordio del torneo Atp Parigi Bercy 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020 IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Parigi Bercy 2020 sarà trasmessa dai canali della televisione satellitare, come da abitudine per il circuito Masters 1000: l’appuntamento è dunque riservato in esclusiva a tutti gli abbonati Sky, che potranno seguire le partite del torneo di Parigi anche tramite il servizio di diretta streaming video fornito senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ATP PARIGI BERCY 2020: BERRETTINI GIRON 0-0

E’ finalmente il momento di Matteo Berrettini nel torneo Atp Parigi Bercy 2020: il romano, lo abbiamo detto più volte, si gioca l’accesso alle Atp Finals 2020 e dunque studia a distanza quello che farà Diego Schwartzman, che parte in vantaggio nella Race to London e nel suo secondo turno sfiderà Richard Gasquet. Il veterano francese potrebbe anche prendersi lo scalpo di un giocatore che ultimamente è sempre arrivato in fondo o quasi, e che dunque potrebbe pagare un po’ di stanchezza oltre alla transizione tra terra rossa e cemento, soprattutto considerati i risultati centrati a Roma e Parigi; per Berrettini invece l’esordio nel torneo Atp Parigi Bercy 2020, che anche per lui arriva al secondo turno, è contro il francese Marcos Giron; dobbiamo dire che Matteo non ha fatto benissimo in quella che sarebbe dovuta essere la stagione della consacrazione, le eliminazioni precoci e contro avversari non esattamente entusiasmanti (ricordiamo su tutti Daniel Altmaier) hanno lasciato un po’ di amaro in bocca ma ci può stare nel percorso di crescita di un tennista che, ancora un anno e mezzo fa, non si era rivelato al mondo con tutta la sua qualità. Ora però mettiamoci comodi perchè si gioca ancora, intanto bisogna dare notizia del fatto che il romano sia stato spostato su un altro campo, perchè Stefanos Tsitsipas e Marcos Giron sono sul 3-3 al terzo set… (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: TSITSIPAS AL TERZO SET

Dovrà aspettare ancora Matteo Berrettini per il suo esordio nel torneo Atp Parigi Bercy 2020: il match tra Ugo Humbert e Stefanos Tsitsipas sta andando oltre le più rosee aspettative (speravamo in una battaglia) e dopo due ore e 26 minuti si trascina al terzo set. Il risultato è 7-6 6-7: dopo aver vinto il primo set al tie break, il francese ha aperto il secondo parziale con il turno di battuta e si è sempre trovato in vantaggio, il greco però ha risposto e così si è arrivati ad un secondo tie break. Nel quale Humbert è salito addirittura sul 5-1, avendo il match e la qualificazione agli ottavi in pugno; peccato però che da quel momento Tsitsipas abbia cambiato passo, cancellato tre match point consecutivi e ottenuto una serie di cinque punti consecutivi con i quali è andato a impattare. Adesso l’inerzia è tutta dalla sua parte, ma per quello che si è visto il match del torneo Atp Parigi Bercy 2020 potrebbe durare ancora a lungo: Berrettini aspetta, difficile a questo punto che il suo match venga spostato a domani ma vedremo. Nel frattempo abbiamo già tre giocatrori che si sono qualificati per il terzo turno: curiosamente due di loro ci arrivano per forfait e si tratta di Norbet Gombos, che aveva eliminato il nostro Marco Cecchinato e ha sfruttato il ritiro di David Goffin, e Marin Cilic che non ha giocato contro il padrone di casa Corentin Moutet, autore invece della vittoria su Salvatore Caruso nel primo turno. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: SONEGO ELIMINA BUBLIK

Lorenzo Sonego esce dalle secche di un primo turno che si stava complicando, e vince all’esordio nel torneo del torneo Atp Parigi Bercy 2020: in campo solo due giorni fa per la finale del 500 di Vienna, il piemontese si sbarazza di Alexander Bublik in questo Masters 1000 e procede nel tabellone, che adesso lo vede avversario di quell’Alex De Minaur che ieri ha battuto il nostro Stefano Travaglia togliendoci la possibilità di un derby azzurro. E’ stato un grande avvio quello di Sonego nel match odierno, perché il kazako è stato demolito con un netto 6-1; poi però si è fatta sentire anche un po’ di stanchezza per la grande corsa austriaca, e così Bubik ne ha approfittato per costruire un vantaggio di 3-0 nel secondo parziale. E’ stato bravo il tennista italiano a non darla vinta, accomodandosi su un potenziale e rischioso terzo set: recuperato immediatamente il break di svantaggio, Sonego ha poi allungato ottenendo cinque giochi consecutivi, e infine andando a chiudere con il risultato di 6-1 6-4. Qualificato intanto anche Richard Gasquet, un altro veterano e padrone di casa ad Atp Parigi Bercy 2020: per lui un successo non semplice – nonostante l’avvio lasciasse intendere altro – su Taylor Fritz, sconfitto per 6-0 3-6 6-3. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: ANCHE WAWRINKA AL 2° TURNO

Dopo Milos Raonic, altri giocatori si qualificano al secondo turno del torneo Atp Parigi Bercy 2020: avevamo detto come in campo ci fosse Stan Wawrinka, e lo svizzero ha completato il suo successo contro Daniel Evans con il risultato di 6-3 7-6, riuscendo a far suo il tie break. Naturalmente Wawrinka è uno dei grandi outsider per la vittoria del Masters 1000, per lui parla la carriera e una condizione ritrovata dopo gli infortuni; nel secondo turno giocherà contro uno tra Gilles Simone e Tommy Paul, che saranno in campo nel pomeriggio per il loro match di esordio su questi campi indoor. A prendersi la qualificazione è stato anche Kevin Anderson; peccato per il serbo Laslo Djere, che era un lucky loser nel tabellone ma è stato costretto a ritirarsi sul 2-5 nel primo set, lasciando strada a un altro importante veterano del circuito. Ha appena chiuso i conti invece Yoshihito Nishioka, autore di una bella rimonta contro Pablo Andujar: il giapponese si è imposto con il punteggio di 5-7 6-4 6-2, per lui al secondo turno del torneo Atp Parigi Bercy 2020 ci sarà la sfida contro Adrian Mannarino o Dusan Lajovic. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: AVANZA RAONIC

Il primo vincitore nella giornata odierna al torneo Atp Parigi Bercy 2020 è Milos Raonic: il canadese era impegnato nel suo primo turno e si è liberato agevolmente di Aljaz Bedene, battendolo con il risultato di 6-3 6-2. Ex Top Ten, Raonic sta cercando di tornare sulla breccia dopo periodi difficili legati agli infortuni; potrebbe diventare il secondo canadese in fila a giocare la finale di questo Masters 1000, dopo che Denis Shapovalov era stato sconfitto da Novak Djokovic lo scorso anno. Intanto tra i big è in campo Stan Wawrinka, impegnato in una bella battaglia con Daniel Evans della quale ha già vinto il primo set; sprint importante di Pablo Andujar contro Yoshihito Nishioka mentre noi aspettiamo sempre che a giocare sia il nostro Lorenzo Sonego, che dopo gli ottavi del Roland Garros e la finale di Vienna, che lo ha fatto arrivare al numero 32 del ranking Atp, va a caccia di conferme importanti e affronterà il suo primo turno contro Aleksandr Bublik. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: SI COMINCIA!

Siamo finalmente pronti a vivere un altro giorno dedicato al torneo Atp Parigi Bercy 2020. Matteo Berrettini e Diego Schwartzman si giocano l’accesso alle Atp Finals: per il romano sarebbe la seconda partecipazione consecutiva, mentre l’argentino avrebbe il suo esordio. Sono sette i giocatori già qualificati: spiccano ovviamente le presenze di Novak Djokovic e Rafa Nadal, ma ormai è un habitué anche Dominic Thiem che quest’anno ha impreziosito il suo percorso vincendo gli Us Open, e diventando il primo giocatore nato negli anni Novanta a portare a casa uno Slam. Poi, abbiamo la NextGen che finalmente avanza la sua forte candidatura sul mondo del tennis maschile: Daniil Medvedev, Stefanos Tsitsipas che ha già vinto il Master in carriera, Alexander Zverev e il cresciutissimo Andrey Rublev, che quest’anno ha giocato cinque finali (tre di categoria 500) e le ha vinte tutte, raggiungendo anche i quarti a Parigi e New York. Tutto sommato il grande outsider alla O2 Arena di Londra potrebbe essere lui: è presente nel tabellone di questo Masters 1000 con la testa di serie numero 5 e dovrebbe onorare l’impegno. Ora però la parola passa immediatamente al campo, dove finalmente si sta per cominciare a giocare nel martedì dedicato al torneo Atp Parigi Bercy 2020! (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: LA GIORNATA DI MARTEDì

Il torneo Atp Parigi Bercy 2020 entra nel vivo: martedì 3 novembre vivremo un altro appuntamento dedicato al Masters 1000 indoor che, come da tradizione, ci accompagna verso le Atp Finals di fine anno. E’ stata una stagione strana per il tennis, come ben sappiamo; tanti tornei sono stati cancellati – su tutti ovviamente Wimbledon – altri sono stati disputati in un periodo dell’anno diverso (Roma e il Roland Garros) ma con alcuni si è più o meno riusciti a mantenere format e calendario originale. E’ il caso di questo Masters 1000, che racchiude storie particolari: per esempio Rafa Nadal, che è la testa di serie numero 1 vista l’assenza di Novak Djokovic, non ha mai vinto qui non amando particolarmente i campi indoor. Non solo: il testa a testa per la qualificazione alle Atp Finals è sicuramente l’aspetto più importante anche e soprattutto per il tennis italiano, visto che Matteo Berrettini è uno dei due giocatori che si giocano il pass per la O2 Arena di Londra. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta del torneo Atp Parigi Bercy 2020, intanto possiamo fare qualche considerazione sui temi principali.

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: IL CONTESTO

La lotta per le Finals al torneo Atp Parigi Bercy 2020 impazza: come sappiamo i giocatori già qualificati sono sette, ultimo dei quali Andrey Rublev che due giorni fa ha vinto il quinto titolo in stagione, battendo Lorenzo Sonego a Vienna. Il forfait di Roger Federer, che punta agli Australian Open, ha però liberato un posto: a giocarselo sono Diego Schwartzman, finalista agli Internazionali d’Italia e semifinalista al Roland Garros, e appunto Berrettini, che parte con 410 punti in meno ma potrebbe anche essere favorito dalla superficie. Entrambi saltano il primo turno di questo Masters 1000; poi, il romano potrebbe incrociare la strada di Albert Ramos-Vinolas e l’argentino quella di Richard Gasquet, una sfida diretta sarebbe possibile in semifinale ed entrambi sono dalla parte del tabellone di Tsitsipas e Danill Medvedev, due giovani che torneranno a giocare le Finals – il greco le ha già vinte. Possiamo dire che questo, oltre all’ennesima caccia di Nadal a un titolo che gli manca nello sconfinato palmarès, sono i principali motivi di interesse, almeno a bocce ferme, per seguire il torneo Atp Parigi Bercy 2020; in realtà naturalmente ce ne sono e possono essercene tanti altri, ma come sempre bisognerà che sia il campo a parlare e raccontarci eventuali storie interessanti di questo torneo di tennis.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Tennis

Ultime notizie