DIRETTA/ Bari Vibonese (risultato finale 2-2) streaming tv: Emmausso manca il ko!

- Matteo Fantozzi

Diretta Bari Vibonese, streaming video e tv: risultato live. Formazioni, orario, quote e cronaca del match valido per il campionato di Serie C

La tifoseria del Bari (foto La Presse)
La tifoseria del Bari (foto La Presse)

DIRETTA BARI VIBONESE (FINALE 2-2): EMMAUSSO MANCA IL KO!

Gli errori difensivi stanno alimentando lo spettacolo allo stadio San Nicola. Trovato il gol del 2-2 con Terrani il Bari si sbilancia e al 29′ ancora la Vibonese si rende pericolosa, con una conclusione dalla lunghissima distanza di Taurino che trova la potenza ma viene bloccata da Frattali. Al 32′ doppio cambio Bari: dentro Floriano, fuori Awua, Neglia rileva Simeri. La pressione offensiva nei minuti finali è tutta di marca barese, al 40′ viene ammonito Corsinelli tra i biancorossi per un duro fallo su Berardi. Subito dopo calcio di punizione di Tito che si perde sul fondo per i calabresi. Kupisz prende poi il posto di Berra tra i padroni di casa, i pugliesi sono molto sbilanciati ma al 93′ è Emmausso a mancare il colpo del ko: finisce 2-2 tra Bari e Vibonese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La partita tra il Bari e la Vibonese non viene trasmessa in diretta tv, ma può essere seguita grazie alla piattaforma di Eleven Sports su qualsiasi genere di dispositivo (in diretta streaming video) in grado di assicurare un collegamento internet come nel caso di pc tablet smartphone e Smart TV.

EMOZIONI AL SAN NICOLA

Il secondo tempo inizia con una sostituzione per la Vibonese, con Tito che prende il posto di Mahrous. Il Bari si rende subito pericoloso con un’incursione di Berra che viene murata da Malberti, quindi al 4′ viene ammonito proprio Malberti per aver fermato una ripartenza di Simeri. I ritmi restano comunque alti: all’8′ gran botta di Prezioso neutralizzata in tuffo da Frattali, al 10′ è Greco ad opporsi su una conclusione di potenza di Antenucci. Al 12′ tripla sostituzione per Modica che esaurisce dunque i cambi a propria disposizione: escono Bernadotto, Prezioso e Bubas, entrano in campo Emmausso, Taurino e Pugliese. E dopo questa mossa la Vibonese ribalta tutto: al quarto d’ora pareggia Taurino, che anticipa Di Cesare su un cross di Tito. Al 20′, su assist di Tumbarello, Emmausso approfitta di una dormita della difesa di casa e porta la Vibonese a condurre 1-2 allo stadio San Nicola. Ma i colpi di scena non sono finiti: al 25′ Terrani, appena entrato tra i biancorossi al posto di Folorunsho, sigla il 2-2 e rimette la situazione in parità. (agg. di Fabio Belli)

PRESSIONE CALABRESE

Dopo lo smarrimento iniziale la Vibonese riesce a prendere le misure al Bari e si rende di nuovo pericolosa al 23′, con un batti e ribatti e la difesa del Bari che si oppone sulle conclusioni di Redolfi e Tumbarello. Al 25′ è invece Berra a immolarsi su una conclusione di Bubas che pareva ben indirizzata verso la rete. Il primo ammonito della partita al 31′ è Prezioso tra gli ospiti per aver interrotto fallosamente un’azione di Folorunsho. Il Bari prova a riprendersi ma al 36′ è ancora Berardi a mettere una palla velenosa nell’area dei pugliesi, non sfruttata dai compagni. Nei minuti finali del primo tempo il Bari riesce ad allentare la pressione calabrese e chiude il primo tempo in vantaggio 1-0 sulla Vibonese. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA ANTENUCCI!

Bari subito in vantaggio grazie a uno svarione difensivo dei calabresi: Greco in uscita si scontra con Altobello, il pallone carambola su Anenucci che dai venticinque metri piazza bene la sfera e insacca. I postumi dello scontro costringono il difensore ospite Altobello a dare forfait all’8′, sostituito da Malberti, che clamorosamente al 12′ sbaglia un pallone che si trasforma in un assist per Simeri, che calcia però addosso a Greco. La Vibonese si riorganizza e al 18′ Frattali anticipa d’un soffio Berardi pronto ad insaccare da due passi. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Bari (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Berra, Folorunsho, Schiavone, Awua, Costa; Simeri, Antenucci. A disposizione: Marfella, Liso, Esposito, Corsinelli, Kupisz, Cascione, Bianco, Neglia, Terrani, Floriano, Ferrari. All. Vivarini. Vibonese (4-3-3): Greco; Ciotti, Redolfi, Altobello, Mahrous, Prezioso, Petermann, Tumbarello, Berardi, Bubas, Bernadotto. A disposizione: Mengoni, Tito, Malberti, Del Col, Rezzi, Prezzabile, Napolitano, Taurino, Pugliese, Maniscalchi, Emmausso, Gualtieri. All. Modica. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Bari Vibonese si gioca: squadre ormai in campo, andiamo però a scoprire quali sono le rispettive statistiche nel campionato in corso. Bari che ha segnato 18 reti, la Vibonese risponde con ben 22 gol. I gol subiti dalle due difese sono 9 per il Bari e 18 per la Vibonese. La differenza reti a questo punto è di +9 Bari e +4 Vibonese. La percentuale passaggi è diversa con Bari a 78% e Vibonese a 74%. I risultati del Bari in questo momento sono 6 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte, mentre i risultati raggiunti dalla Vibonese sono 4 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Bari Vibonese comincia!

I BOMBER

Grazie alla diretta di Bari Vibonese possiamo soffermarci anche su due bomber importanti per questa categoria. Tra i padroni di casa troviamo Mirco Antenucci, bomber classe 1984 che ha scelto di scendere di due categorie per vestire la maglia dei galletti dopo aver fatto la differenza in Serie A con la maglia della Spal. Non è però la classica punta, perché ama svariare su tutto il fronte d’attacco ed è dotato di buoni mezzi per saltare gli avversari in velocità. In passato ha giocato anche con il Leeds United nella sua unica esperienza all’estero, segnando 19 reti in 75 presenze. Dall’altra parte c’è Sergio Nicolas Bubas, argentino classe 1989 che fino a questo momento ha segnato 7 reti. Meglio di lui hanno fatto solo Marcheggiani del Rieti a 8 e Corazza della Reggina a 9. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PRECEDENTI

Bari Vibonese rappresenta una prima assoluta per il nostro calcio: le due squadre si affrontano al San Nicola scrivendo il primo capitolo di quella che potrebbe diventare una classica. A dire il vero i galletti sperano che non sia così, a meno che anche la Vibonese riesca a prendersi la promozione: acquistata da Aurelio De Laurentiis nell’estate 2018, la società pugliese che si è ritrovata in Serie D ha grandi ambizioni e, dopo aver dominato il suo girone della quarta divisione, ha iniziato la scalata verso le prime posizioni della classifica attuale. Tanti addetti ai lavori la indicano ancora come la grande favorita per vincere il girone C; in questo momento la graduatoria dice altro ma il campionato è lungo. La Vibonese nelle ultime stagioni è diventata una presenza fissa nel campionato di Serie C: i calabresi hanno sempre fatto molto bene riuscendo a rimanere lontani dai guai, la sfida del San Nicola è un altro importante test verso la definitiva maturazione e per migliorare sensibilmente la classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

La diretta di Bari Vibonese si disputerà oggi, domenica 3 novembre 2019, a partire dalle ore 15 allo stadio San Nicola per la tredicesima giornata del campionato di Serie C girone C i padroni di casa del Bari affrontano la Vibonese. Si tratta di un incontro molto importante soprattutto per la compagine pugliese alla ricerca di una maggiore costanza di risultati in maniera tale da non perdere la scia delle prime posizioni in classifica mentre per gli ospiti c’è la possibilità di fare un risultato che potrebbe essere determinante nella loro ricerca di punti salvezza. In particolare in questo momento il Bari occupa la quarta posizione in graduatoria con 22 punti conquistati in 12 gare disputate con un bottino di 18 gol fatti e 9 subiti mentre la Vibonese occupa la tredicesima piazza con 16 punti all’attivo frutto di 22 reti realizzate e 18 subito nella propria rete. Da sottolineare come questo incontro sia del tutto inedito in gare ufficiali e che in casa il Bari non sta certamente ottenendo risultati che i tifosi magari si aspettavano giacché sono soltanto 11 i punti conquistati su 18 disponibili anche se è reduce da tre vittorie consecutive. Dal proprio canto la Vibonese non riesce proprio ad esprimersi lontano dai propri sostenitori avendo maturato soltanto 3 punti in 6 gare disputate senza mai vincere e soprattutto subendo ben 14 reti ossia più di 2 ad incontro. Insomma i numeri sembrano essere dalla parte del Bari ma la gara si presenta quanto mai aperta e combattuta.

DIRETTA BARI VIBONESE, LE PROBABILI FORMAZIONI

In attesa della diretta di Bari Vibonese andiamo a leggere alcune info sulle probabili formazioni. I galletti dovrebbero scendere sul terreno di gioco con uno schieramento basato su una difesa a tre ed un folto centrocampo a 5 a cui viene chiesto evidentemente di dare coperture e allo stesso tempo di appoggiare l’azione offensiva alle spalle dei due attaccanti. In particolare davanti all’estremo difensore Frattali, dovrebbero esserci andando dal centro destra fino al centro-sinistra Sabbione, Di Cesare e Perrotta. Sulle due corsie laterali dovrebbero ancora una volta essere confermati Berra e Costa mentre nella zona nevralgica dovrebbero agire Schiavone nelle vesti di play basso con ai lati Antenucci e Simeri. La Vibonese dal proprio canto nonostante le difficoltà delle gare esterno fin qui dimostrate non sembra indirizzata nel modificare il 4-3-3 di mister Modica. Importa Mengoni con De Col sulla fascia destra e Tito su quella sinistra mentre nel mezzo dovrebbero essere confermati Altobello e Redolfi. Davanti alla difesa ancora Pugliese con Petermann e Tumbarello a giocare nelle vesti di mezzale. In avanti il solito Tridente con Berardi, Emmausso e Bubas.

CHIAVE TATTICA DELLA PARTITA

Naturalmente in considerazione dell’attuale classifica per la diretta di Bari Vibonese c’è da aspettarsi una gara in cui sarà il Bari a dover avere un atteggiamento maggiormente propositivi con la Ternana che probabilmente sarà costretta a coprirsi bene in tutte le varie zone del campo sperando di poter ripartire in maniera efficace e pungente. La formazione pugliese potrebbe avere quale tattica vincente quella di sfondare la difesa centralmente grazie anche alla forza delle sue due punte molto abili nel corpo a corpo con i difensori avversari.

QUOTE E PRONOSTICO

In vista della diretta di Bari Vibonese le principali agenzie di scommessa presenti sul territorio italiano tra cui mai prevedono un incontro in cui i padroni di casa sono nettamente favoriti il che si evince da una quota pari ad 1,48 per un eventuale successo da parte del Bari. Invece per quanto concede un possibile pareggio si sale a ben una quota pari a 4,00 4 che diventa di 6,50 in caso di clamorosa, è proprio il caso di dire, vittoria da parte della Vibonese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA