DIRETTA/ Bologna Lecce (risultato finale 3-2): Barrow punisce i pugliesi al 93′!

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Lecce, risultato finale 3-2: incredibile vittoria dei felsinei che, avanti di due gol al 6′, si fanno rimontare ma segnano al 93′ minuto, salentini con un piede in Serie B.

Palacio gol Bologna Lecce lapresse 2020
Diretta Bologna Lecce, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA LECCE (RISULTATO FINALE 3-2)

Bologna Lecce 3-2: si è conclusa una partita davvero bella al Dall’Ara, in pieno recupero i felsinei la vincono e condannano i salentini a un ko sanguinosissimo, perché li lascia a -4 dal Genoa e ora con sole due partite da giocare. Dopo aver trovato il pareggio, Falco ha avuto un’altra grande occasione con una rapida girata all’interno dell’area di rigore ma questa volta non ha fatto i conti con Krejci, che gli ha respinto la conclusione sulla riga di porta; il Lecce naturalmente ha aumentato nettamente i giri del motore visto che il pareggio non era considerato come un risultato favorevole nella rincorsa al Genoa, mentre i felsinei dopo aver subito la doppia rimonta hanno esaurito la benzina fisica e morale e hanno anche concluso in 10, perché ad un minuto dal 90’ Krejci ha dovuto alzare bandiera bianca e Sinisa Mihajlovic aveva già terminato le sostituzioni. L’arbitro ha assegnato un lungo recupero di sei minuti; nel terzo un’azione offensiva del Lecce si è trasformata in un contropiede pazzesco del Bologna, tiro da fuori di Santander con risposta di Gabriel ma il più veloce ad arrivare sul pallone è stato Orsolini, che ha servito Musa Barrow che ha trovato il meritatissimo gol del vantaggio. Beffa per i salentini, furibondo Fabio Liverani per un presunto rigore dal quale sarebbe nata la ripartenza; il risultato è stato però questo, per effetto del quale l’Udinese è ufficialmente salva e adesso anche il Genoa può tirare un grosso sospiro di sollievo. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA LECCE (RISULTATO LIVE 2-2): PAREGGIO DI FALCO!

Bologna Lecce 2-2: alla fine il pareggio dei salentini è arrivato, come si poteva immaginare. Le motivazioni della squadra ospite sono maggiori, e si è visto dall’approccio del secondo tempo che le cose sarebbero potute andare in questo modo. Già al 62’ minuto Marco Mancosu aveva sfiorato la doppietta, non riuscendo però ad angolare una conclusione in solitaria su ottimo servizio di Barak; quattro minuti più tardi però una grande giocata di Filippo Falco, che ha saltato due uomini e ha mandato la sfera sotto la traversa con il suo educatissimo mancino, ha permesso al Bologna di agganciare la parità. Adesso mancano poco più di 20 minuti per chiudere la partita: il Lecce ha avuto un’altra opportunità con Lapadula ed è ovvio come adesso la spinta dei pugliesi possa essere determinante per prendersi una vittoria che terrebbe del tutto aperta la situazione in termini di corsa alla salvezza, vedremo come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Lecce sarà disponibile su DAZN1, il canale che trovate al numero 209 del decoder della televisione satellitare e che di conseguenza è aperto anche a chi fosse cliente Sky da almeno tre anni. In alternativa chiaramente gli abbonati alla piattaforma DAZN potranno attivare questa applicazione inserendo i dati della loro sottoscrizione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone e sfruttare la diretta streaming video, oppure servirsi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

BOLOGNA LECCE (RISULTATO LIVE 2-1): TRAVERSA DI FALCO!

Bologna Lecce 2-1: la partita del Dall’Ara adesso sta aumentando di tono. Questo perché i salentini, forti del gol segnato da Marco Mancosu nel recupero della prima frazione, si sono svegliati credendo nella rimonta: al 52’ minuto, praticamente senza che il Bologna sia mai riuscito a passare la metà campo se non dopo qualche secondo, Donati ha trovato spazio sulla destra e ha servito l’accorrente Falco, la cui botta si è spenta sulla traversa con Skorupski battuto. Il terzino del Lecce è stato ancora protagonista ma nella fase difensiva: grande spunto del sempre più positivo di Musa Barrow che ha lasciato sul posto dell’Orco, ma al momento di trafiggere Gabriel e riportare il Bologna in vantaggio di due gol ha trovato sulla sua strada il citato Donati, che con una grande accelerazione ha recuperato ed è riuscito a evitare la terza rete. I ritmi dunque si stanno ampiamente alzando: il Lecce conduce le danze, ma inevitabilmente lascia spazi ai felsinei che possono partire in contropiede e fare male alla difesa salentina. Staremo allora a vedere cosa succederà, potrebbero arrivare ancora tante sorprese qui allo stadio Dall’Ara; intanto entrano Andrea Poli, Orsolini e Krejci per Svanberg, Skov Olsen e Dijks, sono i primi cambi della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA LECCE (RISULTATO LIVE 2-1): ACCORCIA MANCOSU!

Bologna Lecce 2-1: un primo tempo straordinario si conclude con la rete dei salentini, che riaprono una contesa dominata dai felsinei ma nella quale comunque anche loro hanno avuto le loro occasioni. E’ ancora Marco Mancosu a timbrare il cartellino: il centrocampista è per distacco il cannoniere del Lecce e, nel primo minuto di recupero, ha segnato approfittando di una mischia nell’area avversaria per concludere a porta vuota con il petto. Il Bologna in precedenza aveva colpito il palo e costretto Gabriel alla grande parata: sempre protagonista Musa Barrow, l’attaccante gambiano in straordinaria forma che ha servito l’assist a Rodrigo Palacio per la prima rete. Nonostante abbia fatto molto di più, la squadra di Sinisa Mihajlovic si trova adesso ad avere una sola marcatura di vantaggio; bisognerà vedere in che modo tornerà in campo il Lecce, che anche quando stava soffrendo parecchio ha comunque avuto qualche opportunità per riaprire il match. Lo ha fatto con Mancosu proprio nel finale di frazione, e adesso questa partita può diventare bellissima… (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA LECCE (RISULTATO LIVE 2-0): CHE AVVIO PER I ROSSOBLU!

Bologna Lecce 2-0: pazzesco inizio di partita al Dall’Ara, al 6’ minuto i felsinei sono avanti di due gol contro i salentini che dovrebbero in teoria avere il sangue agli occhi per andare a caccia di punti utili per la salvezza. Invece è il Bologna a scattare alla grande: al 2’ minuto la squadra di Sinisa Mihajlovic è in vantaggio grazie alla splendida azione di Musa Barrow, che poi ha l’intuizione di servire con il tacco l’accorrente Rodrigo Palacio, che non ha problemi nel battere Gabriel. La partita si mette subito in discesa per i padroni di casa, che non fanno passare troppo tempo e raddoppiano: Tachtsidis si trova fuori posizione e non può contrastare l’avanzata di Roberto Soriano, che da fuori area decide di calciare e trova una grande traiettoria per beffare nuovamente il portiere brasiliano. Il Lecce è frastornato, e rischia ancora in un paio di occasioni; adesso però bisognerà vedere quello che succederà perché il Bologna ha già subito una rimonta clamorosa (dal Parma) nei minuti di recupero, una rete potrebbe rimettere in gara il Lecce ma servirà tutt’altro che quanto fatto vedere in questi primi minuti, approccio davvero terribile per la squadra di Fabio Liverani che si deve decisamente svegliare. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA LECCE (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per iniziare la diretta di Bologna Lecce: brutto momento per i felsinei che, sconfitti anche a Bergamo, hanno prolungato a cinque partite la loro striscia negativa. Di queste, tre sono state perse; da quando il campionato è ripartito peraltro la squadra di Sinisa Mihajlovic non è mai riuscita a vincere al Dall’Ara, perché i due successi sono arrivati a Genova e San Siro contro Sampdoria e Inter. Approfondendo il discorso, scopriamo che l’ultima vittoria casalinga del Bologna è quella del primo febbraio: era stato battuto il Brescia, a giugno e luglio il rendimento interno è peggiorato con la media punti scesa a 1,12, solo 4 su 17 le affermazioni sul proprio terreno per una squadra che ha dovuto abbandonare le sue ambizioni europee. Ora vediamo in che modo andranno le cose in questa partita, il cui calcio d’inizio è atteso ormai a minuti: per questo motivo andiamo a leggere le formazioni ufficiali attese in campo e poi lasciamo che Bologna Lecce si giochi! BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; I. Mbaye, Danilo Lar., Denswil, Dijks; Svanberg, Medel; Soriano, Skov Olsen, Barrow; Palacio. Allenatore: Sinisa Mihajlovic LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Dell’Orco; Mar. Mancosu, Tachtsidis, Barak; Falco, Saponara; Lapadula. Allenatore: Fabio Liverani (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Eccoci quasi arrivati alla diretta di Bologna Lecce. Sinisa Mihajlovic è entrato in una crisi di risultati, certamente legato al calendario (le ultime due partite sono state Milan e Atalanta in trasferta) ma anche dovuto al calo strutturale della sua squadra. Una storia che si ripete: forse è questo il grande limite dell’allenatore serbo, che ormai abbiamo conosciuto in tante piazze della nostra Serie A (Catania, Genova con la Sampdoria, Firenze, Milano sponda rossonera, Torino lato granata) e che dopo straordinari avvii stagionali ha pagato dazio all’impossibilità di mantenere il livello. Intendiamoci: il suo Bologna resta protagonista di un ottimo campionato nel quale ha centrato la salvezza con largo anticipo, ma poi Mihajlovic non è stato in grado di fare il salto di qualità andando a lottare per l’Europa. Adesso bisognerà valutare la sua possibile conferma: già in passato il serbo aveva scelto di non rinnovare con squadre in cui aveva fatto bene e aveva sviluppato un rapporto profondo con l’ambiente, il futuro potrebbe allora vederlo impegnato altrove ma per il momento l’obiettivo è quello di chiudere il più in alto possibile nella classifica di questa Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Bologna Lecce ci consegnano una partita che nelle ultime dieci uscite ha parlato chiaramente a favore dei felsinei: sono 5 le vittorie della squadra emiliana a fronte di due soli successi salentini, con 3 pareggi. Tuttavia, l’ultima volta in cui le due squadre si sono affrontate al Dall’Ara è stato il Lecce ad avere la meglio: bisogna tornare al settembre 2011 per trovare uno 0-2 firmato da Guillermo Giacomazzi e Carlos Grossmuller, erano i giallorossi inizialmente affidati ad Eusebio Di Francesco che erano partiti molto bene ma poi erano retrocessi, tornando in Serie A soltanto in questa stagione. Il Bologna in queste ultime dieci gare ha anche mantenuto un ottimo livello difensivo: in ben sei di queste sfide la sua porta è stata inviolata dai calciatori del Lecce, e il totale dei gol subiti dai salentini è di 7, tre dei quali al Dall’Ara. Possiamo anche citare l’ultima volta in cui gli emiliani si sono imposti in casa: era il novembre 2010, anche quella partita era finita 2-0 e i marcatori erano stati Marco Di Vaio e Henry Gimenez, a segno ai minuti 84 e 85 di una sfida comunque equilibrata. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Quest’oggi la diretta tra Bologna e Lecce sarà affidata all’arbitro della sezione aia di Teramo Giampaolo Calvarese, e con lui al Dall’Ara non mancheranno gli assistenti Carbone e Lo Cicero come il quarto uomo Sacchi: Giacomelli e Tegoni si siederanno alla postazione Var-Avar. Volendo ora conoscere meglio proprio il primo direttore di gara, oggi in campo, possiamo ricordare che il signor Calvarese nella stagione corrente ha già collezionato 20 presenze in campo, di cui 17 per il primo campionato nazionale: qui l’arbitro ha dunque già deciso per 76 ammonizioni, due espulsioni e concesso cinque calci di rigore. Va però anche aggiunto che nella sua lunga carriera, il fischietto ha già incontrato il Bologna in ben 14 occasioni, cui però nessuna è occorsa in questa stagione della Serie A. Sono invece solo due i precedenti tra l’arbitro e il Lecce, diretto per l’ultima volta nel campionato 2011-2012 della Serie A: un riferimento molto datato dunque ma positivo per i giallorossi, che allora vinsero contro la Fiorentina. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Bologna Lecce è in diretta dallo stadio Renato Dall’Ara, si gioca alle ore 17:15 di domenica 26 luglio ed è valida per la 36^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Sfida che ormai ha uno scopo pratico e decisivo soltanto per i salentini che, battendo il Brescia come ci si aspettava, sono rimasti in corsa per la salvezza anche se hanno ricevuto un duro colpo da Marassi, dove il Genoa ha vinto il derby confermando i 4 punti di vantaggio. Il Lecce però se la gioca davvero, anche perché il suo calendario sembra essere favorevole; il Bologna non vince da cinque partite e ha perso l’occasione di lottare concretamente per l’Europa, ma il campionato dei felsinei rimane ampiamente positivo per quanto fatto vedere.

Recentemente la squadra di Sinisa Mihajlovic ha dovuto affrontare Milan e Atalanta in trasferta, e a Bergamo avrebbe meritato almeno un pareggio; ora vedremo come il tecnico serbo chiuderà la stagione. Intanto, mentre aspettiamo che la diretta di Bologna Lecce prenda il via, possiamo fare una valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni della sfida.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA LECCE

In Bologna Lecce Mihajlovic ritrova Dijks, che verosimilmente si dovrebbe riprendere il posto di terzino sinistro; sull’altro versante giocherà Ibrahima Mbaye, dunque Tomiyasu potrebbe andare al centro della difesa – davanti a Skorupski – rilevando Danilo Larangeira o Denswil. In mezzo si candida Andrea Poli, da vedere però la concorrenza che è sicuramente folta visto che ci sono anche Svanberg e Nicolas Dominguez, quasi certo del posto Medel con una trequarti nella quale Musa Barrow dovrebbe essere l’esterno a sinistra, dall’altra parte Orsolini e in mezzo Roberto Soriano, prima punta che uscirà dal ballottaggio tra Santander e Palacio.

Nel Lecce Petriccione ha scontato la squalifica ed è pronto a tornare al centro del campo; Fabio Liverani deve decidere le altre due mezzali ma la sensazione è che possa confermare Marco Mancosu e Barak, avanzando invece la posizione di Saponara e Falco che faranno compagnia a Lapadula, autore di una doppietta contro il Brescia. Anche in difesa le scelte dovrebbero rimanere le stesse: Calderoni però potrebbe recuperare in tempo e prendere il posto di Rispoli che è diffidato, sull’altro versante Giulio Donati non dovrebbe avere rivali mentre in mezzo Rossettini ha smaltito la febbre e contende una maglia a Nehuén Paz, il cui cartellino è di proprietà del Bologna e che dunque giocherebbe una partita speciale.

QUOTE E PRONOSTICO

Il pronostico che l’agenzia Snai ha tracciato per Bologna Lecce ci dice di una partita abbastanza equilibrata: il segno 1 per la vittoria interna dei felsinei vi farebbe guadagnare 2,20 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 2,95 che accompagna invece il segno 2 per il successo dei salentini. Dunque Bologna favorito, mentre è già più alta la quota prevista per il pareggio (segno X) che porta in dote una vincita corrispondente a 3,80 volte la vostra puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA