Diretta/ Bologna Sassuolo (risultato finale 1-2): stavolta non basta il solito Barrow

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Sassuolo streaming video tv: risultato finale 1-2, sblocca Berardi, raddoppia Haraslin e al triplice fischio accorcia Barrow.

locatelli
(Foto LaPresse)

BOLOGNA SASSUOLO (RISULTATO FINALE 1-2): STAVOLTA NON BASTA BARROW

Termina qui la diretta di Bologna Sassuolo col risultato finale di 1-2. I neroverdi giocano una grande partita e portano meritatamente tre punti a casa. La gara viene sbloccata al minuto 41 da Domenico Berardi, mentre il raddoppio lo sigla Lukas Harslin al minuto 57. A 8 dalla fine arriva il cartellino rosso diretto per Sinisa Mihajlovic. Non basta il solito Moussa Barrow che segna al minuto 91, quando è ormai troppo tardi per poter pensare a un pareggio. Per il Sassuolo è la terza vittoria dfila che permette il sorpasso in classifica proprio sul Bologna e il momentaneo ottavo posto, con dietro il Verona che deve ancora giocare anche se nella complicata gara contro l’Inter di Antonio Conte. I neroverdi possono comunque pensare in grande visto che la zona Europa è ad 8 punti, lontana sì impossibile no. (agg. di Matteo Fantozzi)

RADDOPPIA HARASLIN

La diretta di Bologna Sassuolo ha da poco superato l’ora di gioco e il risultato è cambiato ancora, siamo infatti 0-2. I due allenatori, Mihajlovic e De Zerbi, hanno deciso di non effettuare sostituzioni, tornando in campo con gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Pronti via nel secondo tempo Rogerio mette una bella palla dentro, ma la difesa di casa gli dice di no. Al minuto 54 grande palla dentro di Tomiyasu che però non trova nessuno pronto a raccoglierla in area di rigore. Passano tre minuti e segna Lukas Harslin. Dopo un mischione incredibile in area di rigore proprio lui riesce a colpire indisturbato, Skorupski non può nulla anzi si fa anche male e viene soccorso in campo. Al minuto 61 i felsinei effettuano una doppia sostituzione. Nicolas Dominguez e Nicola Sansone entrano al posto di Gary Medel e Mattias Svanberg. Ora la squadra di casa è decisamente sbilanciata alla ricerca della rete che potrebbe riaprire la gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI BERARDI

Domenico Berardi ha sbloccato la diretta di Bologna Sassuolo ora sul risultato di 0-1 quando siamo all’intervallo. Al minuto 19 Barrow mette una palla dentro con i tempi giusti, nessuno però riesce ad arrivare sul pallone. Al minuto 24 i calciatori neroverdi chiedono un calcio di rigore, l’arbitro Francesco Fourneau decide di andare al Var. Una volta tornato dallo schermo posto a bordocampo decide di continuare senza fischiare la massima punizione per la squadra ospite. Al minuto 24 Haraslin cerca di tirare da fuori, la sfera termina però di pochissimo sul fondo. Al minuto 27 Berardi scalda il piede per il gol che segnerà dopo, bella punizione che trova Skorupski però pronto a dirgli di no. Al minuto 30 sfiora il gol Peluso, che tira forti e il pallone termina di pochissimo sul fondo. La rete è nell’aria e arriva al minuto 41 quando lo stesso Haraslin mette una palla con i giri giusti al centro dell’area di rigore dove arriva Domenico Berardi bravo a superare il portiere avversario. Prima del duplice fischio che porterà all’intervallo calcia forte dal limite Ciccio Caputo, Skorupski compie un prodigio e gli dice di no. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRAVERSA DI PALACIO

La diretta di Bologna Sassuolo regala subito grandi emozioni e anche se il risultato al ventesimo è ancora di 0-0. Al secondo minuto arriva un’occasione importante per i felsinei, Rodrigo Palacio calcia dal limite dell’area di rigore con grande potenza ma colpisce in pieno la traversa. Al sesto Harsalin mette una palla dentro che non arriva a Defrel, è bravissima la difesa avversaria a chiudere coi tempi giusti. Al decimo Skorupski si scalda i guanti con il tiro da fuori di Rogerio, bella conclusione ma il portiere dei padroni di casa è reattivo. Al dodicesimo Defrel ha una grandissima occasione, bella palla in area di rigore per lui che calcia però senza trovare la porta. Palacio sembra davvero in giornata, si libera di un avversario e mette una palla insidiosa in area di rigore la sfera termina in angolo. La gara è ancora lunga e potrà accadere davvero di tutto, staremo a vedere cosa potrà succedere da qui alla fine. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE FORMAZIONI

Inizia a minuti Bologna Sassuolo, il derby emiliano che ci farà compagnia dallo stadio Renato Dall’Ara: prendiamoci allora giusto il tempo di leggere le statistiche salienti delle due formazioni nel campionato di Serie A 2019-2020 in corso. Per i rossoblù di Sinisa Mihajlovic ecco 41 punti in classifica, ottenuti grazie a undici vittorie, otto pareggi e undici sconfitte e con una differenza reti pari a -4, dal momento che il Bologna ha segnato 43 gol e ne ha invece 47 al passivo. Posizione di classifica molto simile per il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che ha 40 punti in classifica grazie a undici vittorie, sette pareggi e dodici sconfitte. I neroverdi spiccano per i ben 55 gol segnati, anche se la difesa scricchiola (52 gol al passivo): quanto basta per una differenza reti comunque positiva (+3). Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Bologna Sassuolo, poi la parola passa al campo! Le formazioni ufficiali: Bologna 4-3-3: Skorupski; Tomiyasu, Denswil, Bani, Dijks; Schouten, Medel, Svanberg; Orsolini, Palacio, Barrow. Sassuolo 4-2-3-1: Consigli; Muldur, Chiriches, Peluso, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Defrel, Haraslin; Caputo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DERBY EMILIANO STUZZICANTE

Verso la diretta di Bologna Sassuolo, è giusto osservare che due importanti protagonisti del derby emiliano di Serie A saranno anche gli allenatori Sinisa Mihajlovic e Roberto De Zerbi, protagonisti di un duello stuzzicante. Bologna e Sassuolo stanno disputando due campionati molto buoni e questo è certamente un merito dei loro condottieri. Sappiamo bene quello che ha passato Mihajlovic da un anno a questa parte e ciò ha inevitabilmente condizionato il suo lavoro, ma il Bologna è comunque una squadra a immagine e somiglianza del serbo e le soddisfazioni non sono mancate, anche se forse dopo l’esaltante ritorno della scorsa stagione si sognava addirittura qualcosa in più. Quanto al Sassuolo, non ci possono davvero essere dubbi di alcun genere: i neroverdi sono una creatura di De Zerbi, che diverte e segna a raffica con numeri in attacco degni di una big. L’identità di gioco è chiara e la mano dell’allenatore si vede come in poche altre squadre: se De Zerbi riuscisse a dare una sistemata anche alla fase difensiva, le prospettive per il Sassuolo nella prossima stagione diventeranno davvero molto intriganti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Sassuolo verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: appuntamento dunque su questa emittente e ovviamente la visione sarà riservata ai soli clienti, i quali come sempre – in assenza di un televisore – potranno seguire la partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

La diretta di Bologna Sassuolo ci propone oggi un derby emilano, tuttavia di tradizione decisamente breve. Contiamo infatti un totale di undici precedenti, tutti dal 2013 in poi, cioè da quando il Sassuolo è arrivato per la prima volta in Serie A. I numeri sorridono decisamente al Bologna, che ha vinto cinque partite a fronte di tre pareggi e altrettanti successi per il Sassuolo, che è di conseguenza in ritardo anche per quanto riguarda il numero dei gol segnati (13-11 per i rossoblù felsinei). Va però anche detto che il precedente più recente sorride invece alla squadra allenata da Roberto De Zerbi, che infatti nel campionato in corso aveva vinto l’incontro d’andata. Torniamo indietro di molti mesi, precisamente fino a venerdì 8 novembre 2019, quando proprio il derby aveva aperto la giornata di Serie A al Mapei Stadium di Reggio Emilia con la vittoria per 3-1 del Sassuolo padrone di casa. I gol dei neroverdi erano stati segnati da Caputo, Boga e di nuovo Caputo, che con la propria doppietta personale spense le velleità di rimonta da parte del Bologna subito dopo il gol con cui Orsolini aveva temporaneamente dimezzato lo svantaggio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA FRANCESCO FOURNEAU

Questa sera la diretta di Bologna Sassuolo sarà affidata all’arbitro di Roma Francesco Fourneau, che si avvarrà della collaborazione degli assistenti Preti e Avalos, con Volpi quarto uomo: Pasqua e Di Vuolo saranno al Var-Avar. Volendo conoscere meglio proprio il primo direttore di gara, possiamo ricordare che in stagione lo stesso Fourneau ha messo da parte 14 direzioni di cui per una sola per la Serie A, in occasione del match tra Parma e Brescia, dove ha consegnato 5 cartellini gialli. Il fischietto è dunque arbitro capace ma non così avvezzo ai campi del primo campionato italiano, perlomeno in questa stagione ancora in corso: va segnalato che pure Fourneau non ha mai incontrato finora il Bologna (ma ne ha diretto la squadra primavera). Si contano invece due precedenti tra l’arbitro romano e il Sassuolo, entrambi occorsi nella stagione 2018-19 della serie A (con i neroverdi contro Sampdoria e Fiorentina). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bologna Sassuolo è in diretta dallo stadio Dall’Ara, e va in scena alle ore 21:45 di mercoledì 8 luglio: intrigante derby emiliano nella 31^ giornata della Serie A 2019-2020, partita resa ancora più interessante dal fatto che entrambe le squadre sono in un ottimo periodo e, almeno virtualmente, sognano un posto in Europa League. Il Bologna è reduce dal colpo grosso di San Siro: battuta l’Inter in rimonta, cosa che ha portato la squadra rossoblu al nono posto in classifica e non troppo distante dalla settima piazza, con la possibilità ora di scavalcare il Verona e fare un altro passo avanti in un campionato davvero positivo. Stesso discorso per il Sassuolo, che ha solo un punto in meno rispetto alla squadra di Sinisa Mihajlovic: i neroverdi hanno dimostrato ancora una volta di avere una potenza offensiva tra le migliori del torneo, rifilando quattro gol al Lecce e provando ancora a fare il definitivo salto di qualità. Non resta che aspettare la diretta di Bologna Sassuolo allora, ma intanto possiamo sicuramente valutare in che modo i due allenatori intendono schierare le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA SASSUOLO

Purtroppo Mihajlovic dovrà rinunciare a Roberto Soriano per Bologna Sassuolo: il tecnico serbo giocherà ancora con il 4-3-3 e spera di ritrovare Andrea Poli, in caso contrario in mediana potrebbe esserci nuovamente spazio per Nicolas Dominguez che agirebbe insieme a Medel e Skov Olsen e Schouten, ma in quella zona se la gioca anche Svanberg. Nel tridente offensivo Musa Barrow o Palacio come prima punta, Orsolini e Nicola Sansone agiranno invece ai lati; in difesa Danilo Larangeira e Bani proteggeranno l’operato di Skorupski, sugli esterni non dovrebbero esserci troppi problemi per Tomiyasu e Dijks, quest’ultimo comunque insidiato da Krejci.

Nel Sassuolo mancherà invece Djuricic: Roberto De Zerbi valuta allora uno schieramento con Defrel alle spalle di Caputo (o Haraslin) mentre Domenico Berardi e Boga saranno come sempre i laterali, protetti da una mediana nella quale Magnanelli e Obiang puntano le due maglie dovendo vincere la concorrenza di Locatelli. Attenzione anche ad Hamed Traoré la cui posizione potrebbe essere avanzata, come già accaduto; Toljan può riprendersi il posto a destra, Rogério e Kyriakopoulos sono in ballottaggio per la corsia mancina, Chiriches e Gian Marco Ferrari i probabili difensori centrali a protezione di Consigli.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico sul derby emiliano Bologna Sassuolo abbiamo a disposizione le quote fornite dall’agenzia Snai, secondo cui c’è equilibrio ma i felsinei sono leggermente favoriti: il segno 1 per la loro vittoria vale infatti 2,25 volte la somma che avrete investito, contro il valore di 3,05 che accompagna invece il segno 2 per il successo esterno dei neroverdi. L’eventualità del pareggio è regolata dal segno X, e in questo caso la vostra vincita ammonterebbe a 3,55 volte la puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA