Diretta/ Brescia Trieste (finale 75-63) streaming Rai: la Germani la chiude

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Trieste streaming video Rai: orario e risultato live della partita che si gioca per la 4^ giornata nel campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaLeonessa.

Germani Brescia gruppo facebook 2020 640x300
Diretta Brescia Roma, basket Serie A1 6^ giornata (da facebook.com/pallacanestrobrescia)

DIRETTA BRESCIA TRIESTE (FINALE 75-63): LA GERMANI LA CHIUDE

La Germani Brescia chiude la sfida contro l’Allianz Pallacanestro Trieste incrementando il proprio vantaggio e chiudendo il match sul punteggio di 75-63, con l’ultimo parziale terminato sul 19-15 in favore della formazione di casa. 19 punti per Crawford e 17 per Burns tra le fila dei padroni di casa, un esito senz’altro soddisfacente anche a livello individuale, con Brescia che ha ricacciato indietro il tentativo di rimonta dell’Allianz. Per Trieste il miglior realizzatore è stato Doyle con 18 punti seguito da Alviti con 14 e Laquintana con 13, ma non è stato sufficiente per accorciare ulteriormente le distanze nel momento decisivo della partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRESCIA TRIESTE IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Trieste verrà trasmessa su Rai Sport e Rai Sport +, dunque visibile da tutti sul digitale terrestre e con la possibilità di scegliere la modalità attraverso il portale Rai Play (senza costi aggiuntivi); come sempre poi l’appuntamento per tutti gli appassionati è come sempre sul portale Eurosport Player, che fornisce le partite del torneo in diretta streaming video (bisognerà essere abbonati al servizio). Sul sito ufficiale www.legabasket.com potrete inoltre consultare il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet, come anche i contenuti multimediali e tutte le informazioni utili.

CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

L’ALLIANZ ACCORCIA

La Germani Brescia rallenta troppo i ritmi e l’Allianz Trieste ne approfitta, riaprendo una partita che sembrava definitivamente chiusa. Alla fine del terzo quarto si sono ridotti a 8 i punti di svantaggio tra la formazione di casa e gli ospiti, l’Allianz ha imposto un parziale di 8-21 nel terzo quarto, riuscendo praticamente a non subire più dopo una prima metà di gara in cui la difesa era stata un colabrodo. Doyle e Alviti arrivano rispettivamente a 16 e 14 punti e dimostrano come Trieste non voglia arrendersi, Brescia deve provare a cambiare di nuovo velocità di gioco, essersi seduta anzitempo è una strategia che potrebbe costare casa alla Germani. (agg. di Fabio Belli)

BRESCIA A +21

La Germani Brescia continua a condurre di larga misura nel punteggio contro Trieste. 48-27 per i padroni di casa, dopo lo schiacciante 29-9 del primo quarto anche il parziale del secondo quarto ha sorriso ai lombardi che hanno comunque puntellato di una sola lunghezza il loro vantaggio. 19-18 il parziale con Trieste che ha quantomeno rimesso in moto il suo attacco, con Alviti e Doyle arrivati in doppia cifra, rispettivamente a 11 e 10 punti personali. 12 punti per Crawford e 10 per Chery tra le fila di Brescia, la Germani comunque sta puntando soprattutto a mantenere l’ampio vantaggio, senza forzare ulteriormente. (agg. di Fabio Belli)

GERMANI SUBITO DILAGANTE

La Germani Brescia è subito dilagante contro l’Allianz Pallacanestro Trieste, 29-9 per i padroni di casa alla fine del primo quarto, Burns ha realizzato 6 punti per Brescia ma in generale è stata la prova collettiva della Germani a convincere. I calciatori di casa hanno iniziato a sbucare da tutte le parti, Trieste dalla sua ha prodotto pochissimo a livello offensivo, 7 punti per Doyle che ha realizzato praticamente da solo tutti i punti dell’Allianz in questa prima frazione. Ma senza un’inversione di tendenza la partita sembra già indirizzata a senso unico. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Eccoci finalmente alla palla a due di Brescia Trieste. Se TJ Cline è uno dei protagonisti attesi nella serata, il grande ritorno al PalaLeonessa è quello di Tommaso Laquintana che quest’anno veste la maglia dell’Alma, ma ha giocato le due stagioni precedenti con la Germani. Classe ’95, ha avuto la sua prima esperienza in Serie A1 che era ancora molto giovane, impegnato a Capo d’Orlando; aveva messo 5,4 punti di media ma poi ha dimostrato di sapersi migliorare. La maturazione è arrivata a Pistoia: qui come allenatore aveva Vincenzo Esposito, che non a caso lo ha rivoluto in Lombardia l’anno scorso. Laquintana aveva garantito 6,7 punti e 3,0 assist di media, poi è passato a Brescia – appunto – dove ha avuto meno minuti per una concorrenza più massiccia ma ha comunque fatto il suo. I 7,7 punti dello scorso campionato lo hanno fatto arrivare ad un livello che lo ha reso appetibile sul mercato; se lo è accaparrato Trieste, nelle prime tre partite di Serie A1 Laquintana in uscita dalla panchina ha avuto 8,7 punti e 3,7 assist che sono il suo massimo in carriera, se dovesse confermarsi l’Alma avrebbe trovato un giocatore ideale per guidare la second unit e puntare con decisione ai playoff. Ora mettiamoci comodi e stiamo a vedere cosa succederà sul parquet del PalaLeonessa, perché finalmente è tutto pronto e la diretta di Brescia Trieste comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Chi sarà il protagonista nella diretta di Brescia Trieste? Vogliamo idealmente puntare i nostri cent sul nome di TJ Cline, ala di 26 anni che arriva da una grande prestazione sul prestigioso parquet del PalaVerde. Per lui 20 punti e 5 rimbalzi, ma soprattutto 8/8 dal campo: era già stato fondamentale alla Enerxenia Arena nel centrare l’overtime, anche se in quell’occasione la Germani aveva perso a Varese. Cline sembra essere il giocatore giusto per i finali di gara, quando le difese avversarie si concentrano sul go-to-guy di turno lui è pronto a fare la giocata decisiva; gran presa per Brescia, nelle prime tre giornate di Serie A1 ha viaggiato a 13,3 punti e 5,0 rimbalzi con percentuali stratosferiche, ovvero il 75% combinato tra tiri da 2 e dall’arco che sono frutto del complessivo 14/19. Cline non tira tantissimo, ma è uno che quando lo fa sbaglia di rado; la Leonessa lo ha pescato in Israele dove ha giocato tre stagioni con l’Hapoel Holon (dove ha vinto la Coppa d’Israele), in precedenza era passato dal Galatasaray senza lasciare traccia mentre il college lo ha fatto soprattutto a Richmond, dopo aver lasciato Niagara. Oggi è un elemento vitale nel roster di Vincenzo Esposito, vedremo se anche questa sera contro Trieste saprà ritagliarsi un ruolo da protagonista. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA EQUILIBRATA

Brescia Trieste sarà diretta dagli arbitri Tolga Sahin, Martino Galasso e Giulio Pepponi: si gioca alle ore 20:45 di domenica 18 ottobre, ed è valida per la 4^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. La Leonessa si è finalmente sbloccata e, dopo aver perso due partite al fotofinish, ha centrato la prima vittoria nel torneo battendo in volata Treviso, e confermando dunque di essere una squadra che se la gioca in ogni caso anche se poi deve sistemare qualche aspetto se vuole davvero correre per una posizione interessante nella griglia dei playoff. L’Alma è stata una delle grandi rivelazioni dell’avvio di stagione, disputando una Supercoppa gagliarda e poi aprendo il campionato con due successi; il ko interno contro Milano è stato quasi inevitabile vista la potenza di fuoco dell’Olimpia, ma questo non cancella le qualità di un roster che può fare grandi cose. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Brescia Trieste, aspettandone la palla a due possiamo intanto fare qualche valutazione legata ai temi principali della serata.

DIRETTA BRESCIA TRIESTE: RISULTATI E CONTESTO

Nella diretta di Brescia Trieste vedremo all’opera una squadra che già negli anni scorsi aveva dato prova di essere estremamente cresciuta; non a caso la Germani ha disputato una finale di Coppa Italia nel 2018, anno nel quale ha raggiunto la semifinale playoff. Nella stagione seguente a dire il vero si è registrato un calo nelle prestazioni e giustamente la società ha deciso di cambiare allenatore, dichiarando concluso lo straordinario percorso con Andrea Diana. E’ arrivato Vincenzo Esposito, che ha subito portato la squadra a giocarsi il terzo posto in regular season e alla Top 16 di Eurocup; peccato che il lockdown abbia cancellato tutto perché sarebbe stato interessante vedere dove sarebbe arrivata quella versione della Leonessa, già sensibilmente diversa da quella attuale.

Questo ruolo di sorpresa può ora giocarlo l’Alma, che ha perso dei pezzi pregiati nel roster ma ha fatto capire che i playoff possono essere un obiettivo concreto; le due vittorie di inizio campionato lo dimostrano ampiamente, e ora si cercherà di riprendere il discorso provando a rimanere in linea di galleggiamento con le avversarie dirette, sapendo anche che il percorso sarà molto lungo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA