Diretta/ Brindisi Pesaro (risultato finale 71-83): bel successo marchigiano

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Pesaro streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Geovillage di Olbia per la Supercoppa Italiana di basket, 1^ giornata del gruppo D.

jasmin_repesa_lapresse_2017
Diretta Cremona Pesaro, basket Serie A1 21^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRINDISI PESARO (RISULTATO FINALE 71-83)

Brindisi Pesaro 71-83: vittoria per la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro nella partita di basket contro la Happy Casa Brindisi valida per la Supercoppa Italiana 2020, che ha aperto il programma del girone D della prima fase della manifestazione, interamente ospitato ad Olbia. Un successo che per i marchigiani è maturato nel secondo tempo, dopo che i primi 20 minuti si erano chiusi sul filo dell’equilibrio, ma con Brindisi in leggero vantaggio. Nel terzo quarto è arrivato il sorpasso, infine negli ultimi 10 minuti Pesaro ha allungato ulteriormente (parziale 18-26), dimnostrando senza dubbio di meritare la vittoria nella partita che per entrambe le compagini ha sancito il debutto ufficiale nella nuova stagione. A livello individuale, i giocatori per i quali si possono spendere delle citazioni sono senza dubbio Harrison a quota 15, Thompson con i suoi 14 punti e Willis a 12 per quanto riguarda Brindisi, mentre per Pesaro possiamo mettere in evidenza innanzitutto Delfino con 19 punti e poi Zanotti, autore di 16 punti e Massenat, che ne ha invece messi a referto 10. Va comunque dato grande merito all’intera formazione di Pesaro, che vuole voltare pagina dopo la passata stagione che per i marchigiani era stata davvero difficile. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE TERZO QUARTO

Brindisi Pesaro 53-57: la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro ha messo la freccia in questo terzo quarto della partita di basket valida per la Supercoppa Italiana 2020, grazie ad un bel terzo quarto che sta mettendo in difficoltà la Happy Casa Brindisi. Infatti, dopo i priumi due quarti sempre all’insegna del grande equilibrio, ecco che fra il 20′ e il 30′ minuto di gioco Pesaro ha saputo ottenere un parziale di 20-15 in proprio favore, magari nulla di clamoroso ma comunque sempre il passivo più consistente nei quarti di questa partita finora. A livello individuale, i giocatori per i quali si possono spendere delle citazioni sono senza dubbio Thompson con i suoi 14 punti ed Harrison a quota 13 per quanto riguarda Brindisi, mentre per Pesaro possiamo mettere in evidenza Zanotti autore di 12 punti e Delfino, che ne ha invece messi a referto 11. Il punteggio è comunque ancora abbastanza equilibrato, per cui ad Olbia questo pomeriggio tutto si deciderà in un palpitante quarto ed ultimo quarto, che si annuncia decisamente emozionante fra Brindisi e Pesaro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brindisi Pesaro non sarà trasmessa in diretta tv, almeno salvo variazioni di palinsesto; il modo che avrete per seguire questa partita di Supercoppa è come sempre la piattaforma Eurosport Player, che è un servizio riservato agli abbonati e permette di assistere alle sfide di basket in diretta streaming video, attivando l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

INTERVALLO

Diretta Brindisi Pesaro: intervallo lungo per questo match del primo turno di Supercoppa di basket A1. Al termine del secondo parziale sul tabellone campeggia il 38-37, a testimonianza di un nuovo parziale all’insegna del gioco ma anche dell’equilibrio. E dire che anche questa volta Brindisi era partita benissimo: è infatti Gaspardo il primo a rompere gli indugi, ma questa volta ai pugliese non riesce la fuga. Pesaro infatti reagisce immediatamente e con Massenat e una serie di tiri liberi trova l’agognato vantaggio. Per la squadra di Vitucci comincia dunque un nuovo quarto arcigno e faticoso contro la Vuelle, giocato sul filo del rasoio: che rispetto a quanto visto nei primi dieci minuti, appare molto più efficace. Anzi al sesto minuto è Pesaro a volare in vantaggio portandosi sul 32-29: ma per gli ospiti è una soddisfazione passeggera. Con Willis finalmente Brindisi guadagna terreno, agganciando di nuovo la rivale, e con Thompson Repesa torna in vantaggio. Gli ultimi minuti sono poi concitati, ma la sirena blocca tutto quando campeggia il 38-37 finale: vedremo se nel terzo quarto finalmente tale equilibrio si romperò definitivamente. (agg Michela Colombo)

PRIMO QUARTO

Diretta Brindisi Pesaro: è terminato solo pochi istanti fa il primo quarto di questo bollente match per la Supercoppa di basket col risultato di 21-18, che vede dunque subito i pugliesi andare in vantaggio, in questo primo turno della competizione. E’ dunque una partenza brillante dunque per la formazione di Vitucci, che ci ha messo davvero poco a trovare i primi punti del match: già entro i primi trenta secondi è Bell a rompere gli indugi con un ottimo tiro da tre. Subito gli va dietro Perkins ed è solo con Delfino che la Vuelle prova a reagire: nei primi minuti è però sempre Brindisi a tenere il pallone dobbiamo attendere solo la metà del primo quarto perchè che la formazione di Repesa entri in partita. Sono poi Cain e Delfino finalmente a spezzare il gioco brindisino: si prosegue dunque sul filo dell’equilibrio a lungo, con due squadre che si superano l’un con l’altra, non riuscendo però a imporre un serio gap nel tabellone del risultato. È solo infatti all’ottavo minuto che Brindisi vola finalmente al +3: Filloy e Tambone poi provano a tenere in gara la Vuelle, ma è solo un lampo. Con Harrison Brindisi vola e chiude dunque il primo quarto in vantaggio col risultato di 21-18. (agg Michela Colombo)

PALLA A DUE!

Inizia finalmente la diretta di Brindisi Pesaro: la Carpegna Prosciutto ancora una volta ha evitato quella che sarebbe stata una retrocessione senza appelli, ma non per propri meriti. Qualche anno fa era stato il fallimento di Caserta a consentire alla società adriatica di rimanere in Serie A1; questa volta invece Pesaro sarebbe finita al piano di sotto se non fosse stato per il lockdown. Alla sosta forzata la squadra aveva vinto appena una partita: verdetto inevitabile, ma poi è successo che i campionati si sono fermati e che la Lega e la FIP hanno deciso di congelare qualunque verdetto. Lo stop tuttavia ha impedito a Pistoia di iscriversi alla Serie A1 2019-2020: a quel punto il massimo campionato è ripartito (o ripartirà) con 16 squadre che sono quelle che giocano oggi la Supercoppa Italiana, dunque ancora una volta la Vuelle si è clamorosamente salvata. Cosa succederà invece quest’anno? Lo scopriremo, sicuramente a partire da questa partita di esordio ufficiale al Geovillage di Olbia: dunque mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet, perché finalmente la palla a due di Brindisi Pesaro si sta per alzare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA VUELLE SI AFFIDA A JASMIN REPESA

Brindisi Pesaro è dietro l’angolo: la Carpegna Prosciutto ha scelto di prendersi una firma importante per affrontare la nuova stagione, ovvero quella di Jasmin Repesa. Allenatore di grande esperienza, che ha soprattutto il vantaggio di aver allenato a lungo nel nostro Paese: ha guidato Roma e Fortitudo Bologna, Treviso e Milano e sempre con risultati abbastanza buoni. I trofei conquistati sono sei: due scudetti (Aquila e Olimpia), due Coppe Italia entrambe con la società meneghina e poi le Supercoppe raccolte ancora con Fortitudo e Milano, nello stesso anno in cui aveva festeggiato il tricolore. Inoltre, il tecnico croato ha vinto tanto in patria con Cibona e Cedevita Zagabria, ma è andato a festeggiare anche in Turchia dove con il Tofas Bursa ha messo in carniere due campionati e una Coppa nazionale. Adesso la nuova sfida: lottare per la salvezza con una Pesaro che non ha i fondi per competere anche solo per inserirsi in zona playoff. La presenza di Repesa in panchina potrebbe essere determinante per provare a cambiare la storia recente della società, questa sera c’è il primo impegno e siamo ansiosi di scoprire come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brindisi Pesaro, che sarà diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Alessandro Nicolini e Giacomo Dori, si gioca alle ore 17.00 di giovedì 3 settembre: siamo nel gruppo D della Supercoppa Italiana 2020 di basket, un girone che si apre soltanto oggi. Un calendario strano, quello dell’evento che ha ufficialmente inaugurato la nuova stagione di pallacanestro; qui siamo in campo neutro, al Geovillage di Olbia, dove si disputano tutte le gare di un raggruppamento che comprende le squadre del Centro e Sud Italian con ovviamente Sassari. La Happy Casa riparte da Frank Vitucci, allenatore che aveva fatto bene nei suoi precedenti in Puglia, ma anche avendo perso la sua principale bocca di fuoco e dovendo adesso riprendere il ritmo e l’amalgama giusti per inserirsi nella corsa ai playoff; come sempre in casa Pesaro la situazione è traballante dal punto di vista economico, ma se non altro la squadra si è ritrovata in Serie A1 e affronta un nuovo anno con entusiasmo. Vediamo allora quali potrebbero essere i temi forti nella diretta di Brindisi Pesaro, la cui palla a due è attesa ormai tra poco.

DIRETTA BRINDISI PESARO: SITUAZIONE E CONTESTO

La diretta di Brindisi Pesaro si apre con la Happy Casa chiaramente favorita: la società pugliese negli ultimi anni ha dimostrato di poter fare passi avanti importanti nel nostro basket, da quando si è spinta al piano di sopra ha sempre avuto allenatori di un certo livello e si è già tolta più volte lo sfizio di qualificarsi ai playoff. Serve adesso il salto di qualità vero, quello che permetta eventualmente di andare a giocarsi i titoli; non sarà facile perché in Italia ci sono corazzate che fanno lca differenza, ma la strada intrapresa è quella giusta. A Pesaro invece si lavora giorno per giorno, idealmente: da qualche anno la società marchigiana ha un budget risicato che le permette giusto di competere per rimanere nella massima categoria, sempre con grandi sforzi. Da questo punto di vista il lockdown è stato salvifico per la squadra, che adesso è ripartita con la firma di Jasmin Repesa e dunque un tecnico importante, ma l’obiettivo come sempre rimane quello della salvezza e, in Supercoppa, si proverà a cercare qualche certezza in più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA