DIRETTA/ Catania-Bari (risultato finale 0-0): pareggio a reti bianche

- Michela Colombo

Diretta Catania Bari: streaming video e tv, risultato live della partita, valida per la 12^ giornata del girone C della Serie C.

L'abbraccio dei giocatori del Catania dopo una rete (foto La Presse)
L'abbraccio dei giocatori del Catania dopo una rete (foto La Presse)
Pubblicità

DIRETTA CATANIA-BARI (RISULTATO FINALE 0-0): PAREGGIO A RETI BIANCHE

Catania e Bari si spartiscono la posta in palio al triplice fischio dell’arbitro Marchetti, la sfida del Massimino finisce 0-0, in novanta minuti nessuna delle due squadre è stata capace di buttarla dentro e quindi il pareggio è decisamente il risultato giusto. Cristiano Lucarelli deve quindi rimandare l’appuntamento con la prima vittoria da quando è approdato alla panchina degli etnei, rallentano la loro corsa anche i galletti di Vivarini che rischiano di perdere contatto da Potenza e Ternana se entrambe dovessero fare bottino pieno nelle prossime ore. Le tante sostituzioni effettuate dai due allenatori non bastano a modificare l’inerzia del match, i timidi tentativi di Folorunsho da una parte e di Rizzo dall’altra si rivelano velleitari, anche nel recupero non accade nulla di eclatante e così allo scadere del 93′ il direttore di gara manda tutti sotto la doccia. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

PREVALE L’EQUILIBRIO AL MASSIMINO

Ci stiamo avviando alle fasi conclusive di Catania-Bari, il match del Massimino è ancora bloccato sullo 0-0. Dopo un primo tempo emozionante nella ripresa le due squadre hanno abbassato vistosamente i ritmi, la stanchezza ha preso il sopravvento e di conseguenza sono venute a mancare anche le emozioni che invece hanno caratterizzato la prima parte di gara. Al 53′ Antenucci non riesce a far male agli etnei con il suo tiro che si perde sul fondo, nei minuti successivi né i padroni né gli ospiti trovano il modo di sbloccare l’impasse. Al 67′ Mazzarani fa tutto alla perfezione e trafigge Frattali, peccato che il numero 32 fosse in fuorigioco e quindi il gol viene annullato, si resta in parità. Lucarelli getta nella mischia Rizzo e Barisic e prova a cambiare le carte in tavola, Vivarini invece si affida alla freschezza di Floriano. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

TANTE OCCASIONI, ZERO GOL

Il primo tempo di Catania-Bari va in archivio sul punteggio di 0-0. Al Massimino le condizioni del campo non sono proprio ottimali a causa della pioggia che continua a cadere ma finché il pallone rotola non ci sono motivi per cui l’arbitro Marchetti dovrebbe interrompere il gioco. Partita che nel frattempo si incattivisce, dopo che gli etnei si mangiano un gol grosso come una casa con Mazzarani che al 20′ vanifica la bellissima giocata di Di Piazza mandando il pallone sul fondo a un palmo di naso dalla porta. I padroni di casa chiedono un calcio di rigore per un fallo di mano nell’area di rigore avversaria, il direttore di gara concede solamente una punizione dal limite, decisione che indispettisce gli uomini di Cristiano Lucarelli. Lodi cerca il gol della domenica ma Frattali con un colpo di reni glielo nega. Successivamente Furlan fa buona guardia in mezzo ai pali sul tentativo di Simeri, dall’altra parte Di Piazza prova a mettersi in proprio ma non riesce a piazzarla nonostante il cognome. Prima dell’intervallo ci prova Antenucci ma non riesce a eludere la guardia dell’estremo difensore del Catania. {agg. di Stefano Belli}

SUBITO EMOZIONI AL MASSIMINO

Al Massimino – sotto una pioggia incessante – è cominciata Catania-Bari, quando siamo giunti a metà del primo tempo il risultato live fermo sullo 0-0. Una decina di anni fa queste due squadre si affrontavano in Serie A, oggi militano nel girone C di Serie C e stanno provando entrambe a risalire la china e un giorno sognano di poter tornare tra le grandi del calcio italiano. Gli etnei procurano subito emozioni al pubblico di casa con Dall’Oglio che al 3′ calcia con potenza ma senza la giusta angolazione, nessun problema per Frattali. La risposta dei galletti si materializza al 12′ quando Costa trova l’opposizione di Furlan che fa buona guardia in mezzo ai pali. Al quarto d’ora il tecnico dei biancorossi, Vivarini, deve privarsi di Scavone, infortunio muscolare per il numero 29 che suo malgrado deve lasciare il posto a Folorunsho. Poco dopo Welbeck prova a spaventare gli ospiti, palla che si spegne sul fondo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catania Bari non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: l’appuntamento classico con le partite di Serie C è sulla piattaforma Eleven Sports, che ancora una volta fornisce tutte le gare della stagione (Coppa Italia compresa) in diretta streaming video ai suoi abbonati, con l’alternativa dell’acquisto del singolo evento ad un prezzo precedentemente fissato. Per seguire le immagini dunque dovrete avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

SI COMINCIA!

Siamo finalmente al via di Catania Bari, partita attesissima nel girone C di Serie C per la 12^ giornata. La legge del ”Cibali” catanese si è interrotta proprio in settimana, è stato il Bisceglie il primo team a conquistare un pari. Per il resto solo affermazioni dei rossoazzurri: ben quattro. Fase difensiva svolta alla perfezione dai siculi con appena due reti subite davanti ai propri sostenitori. Galletti baresi in ripresa, con un ruolino di marcia esterno di tutto rispetto: 3V-1P-1S. Anche per i pugliesi il punto di forza è la difesa con solo 4 gol al passivo in 5 viaggi. Bari costruito per vincere il campionato, per ora leggermente attardato.

I BOMBER

In attesa della diretta di Catania Bari è interessante andare a mettere a confronto i bomber delle due squadre. Tra i padroni di casa si è messo in evidenza Matteo Di Piazza che ha segnato 4 gol, anche se il calciatore con maggior numero di reti, 5, è il fantasista Francesco Lodi. Di Piazza è cresciuto molto negli ultimi anni, trasformandosi da incostante fantasista con numeri potenziali importanti a seconda punta concreta e di sicura affidabilità. Dall’altra parte non si può che parlare di Mirco Antenucci che ha segnato 6 gol, meglio di lui solo Marcheggiani del Rieti e Corazza della Reggina. Antenucci ha accettato di scendere di due categorie per vestire la maglia dei galletti che lo hanno prelevato dalla Spal dove aveva fatto davvero molto bene. Negli anni abbiamo imparato ad apprezzare le sue caratteristiche sia tecniche che umane. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

In vista della diretta di Catania Bari, è certo ora molto utile anche prendere in esame lo storico che interessa i due club, chiamati oggi protagonisti per il girone c della Serie C. I dati utili poi certo non ci mancano e anzi, bilancio all mano, possiamo trovare ben 51 precedenti ufficiali, occorsi dal 1939 a oggi e in occasione dei campionati di Serie a e serie B come nella terza serie e Coppa Italia. In tutto ecco allora a tabella 21 successi per gli etnei in questo prestigioso scontro diretto e 16 affermino dei galletti, oltre a 14 pareggi. Va infine detto che è però appena datato l’ultimo precedente segnato tra Catania e Bari, che risale alla stagione 2014-2015 della Serie B. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Catania Bari, diretta dall’arbitro Matteo Marchetti, è la partita in programma oggi domenica 27 ottobre 2019, valida per la 12^ giornata della Serie C, girone C: fischio d’inizio fissato per le ore 15.00. Gran match tra le mura del Massimino: le due compagini arrivano a questa partita con un distacco di 5 punti tra di loro, con la formazione ospite che si trova in quarta posizione con 21 punti all’attivo in classifica, mentre per i siciliani i 16 punti attuali garantiscono la decima posizione a parimerito con Paganese e Catanzaro. Nell’ultimo turno disputato i baresi hanno conquistato 3 punti, mentre il Catania si è dovuto accontentare della divisione della posta. Nello specifico ricordiamo che le due squadre hanno un ruolino di marcia che finora non ha rispettato le aspettative, rivolte senza dubbio al ritorno nella serie cadetta. L’ultimo turno ha visto il Bari superare con il classico punteggio di 2 – 0 il Catanzaro, nella partita giocata davanti al pubblico amico e decisa dalle reti di Awua ed Antenucci, la prima al 12esimo e la seconda al 61esimo. Una partita che la formazione di Vivarini ha condotto con grande tranquillità, senza mai dover fare i conti con grandi pericoli. Per quanto riguarda il Catania, l’incontro del turno infrasettimanale ha coinciso con una prestazione non esaltante ed alla fine dei 90 minuti di gioco la squadra di Lucarelli ha subito anche la beffa della rete messa a segno da Ebagua, ex di giornata, che ha permesso al Bisceglie di tornare a casa con un punto. Il vantaggio dei rossoblù siciliani era arrivato nel primo tempo grazie al difensore Mbende, in rete al 44esimo.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA BARI

Nella partita che si disputa allo stadio Cibali, i padroni di casa guidati da Lucarelli dovrebbero disporsi sul terreno di gioco con lo schema 3-5-2 nel quale Furlan è l’estremo difensore, mentre da destra a sinistra la linea difensiva è formata da Mbende, Biagianti e Silvestri. Nei cinque di centrocampo, Calapai e Marchese sono gli uomini che operano sulle fasce, mentre in posizione centrale Lucarelli posiziona Lodi, Rizzo e Welbeck. La coppia d’attacco in questa gara sarà formata da Mazzarani e Di Piazza. La risposta del tecnico dei “galletti”, Vivarini, è speculare, con i pugliesi schierati con il 3-5-2 marchio di fabbrica del loro tecnico, con Frattali a difesa della rete, Perrotta, Costa e Di Cesare a comporre la linea difensiva dietro ad un centrocampo nel quale a spingere sulle due fasce laterali sono Antenucci e Bianco, con Awua, Simeri e Sabbione in posizione centrale. Ad agire di punta, cercando di attaccare in profondità la difesa siciliana saranno Berra e Scavone.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la diretta tra Catania e Bari, certo fissare un pronostico non è semplice ma i principali bookmakers danno gli etnei per favoriti. Il portale Snai per l’1×2 ha infatti fissato a 2.30 la vittoria del Catania, contro il più elevato 3.00 del Bari: il pareggio paga la posta 3.15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità