Diretta Cerimonia Chiusura Paralimpiadi Tokyo 2020/ Streaming Rai: braciere spento

- Claudio Franceschini

Diretta cerimonia chiusura Paralimpiadi Tokyo 2020 streaming video Rai: domenica 5 settembre cala il sipario sull’edizione dei Giochi paralimpici, l’appuntamento sarà per Parigi 2024.

Matteo Parenzan tennistavolo Paralimpiadi twitter 2021 640x300
Diretta cerimonia chiusura Paralimpiadi Tokyo 2020: Matteo Parenzan è il portabandiera dell'Italia (da Twitter)

DIRETTA CERIMONIA CHIUSURA PARALIMPIADI TOKYO 2020: SI SPEGNE LA FIAMMA, APPUNTAMENTO AL 2024

Si chiude la diretta della cerimonia  di apertura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 e dunque casa anche l’ultimo sipario su questa magnifica edizione dei giochi nipponici. Allo Stadio Paralympic di Tokyo pure è stato grandissimo spettacolo: musica, fuochi d’artificio canti e balli non sono mancati e ci hanno regalato momenti di grande divertimento. Tra i momenti più importanti, il passaggio di consegne con Parigi, città che ospiterà i giochi Paralimpici nel 2024 con immagini della capitale francese in festa e il vessillo della manifestazione che sventolava in cima alla Tour Eiffel. A seguire poi le parole delle figure istituzionali presenti a Tokyo e a chiusura della bella cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 l’esibizione canora di parecchi artisti presenti con la nazionale “What a Wonderful World”. Nel mentre calano le luci a Tokyo e si spegne il braciere: appuntamento con le Paralimpiadi di Parigi 2024! (agg Michela Colombo)

GRAN FESTA ORA

Prosegue la diretta della Cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020: terminata con il Giappone la sfilata delle bandiere, ecco che allo Stadio Paralimpico della capitale nipponica è stato il momento di premiazione delle scuole che meglio hanno lavorato in ambito della disabilità. Dopo un bel video e le premiazioni ecco che è stato di nuovo momento istituzionale, con la presentazione dei nuovi membri del comitato paralimpico internazionale in rappresenta degli atleti: qui sarebbe stato spazio anche per la nostra Martina Caironi, ma l’azzurra sta già facendo ritorno in italia e dunque non è presente. A seguire è stato ancora momento di grandissimo spettacolo con performer con disabilità: va detto che non vi è dietro a tale spettacolo una linea narrativa precisa, ma è comunque grandissima festa a Tokyo. (agg Michela Colombo)

CERIMONIA CHIUSURA PARALIMPIADI TOKYO 2020 IN DIRETTA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE L’EVENTO

La diretta tv della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020 dovrebbe essere trasmessa su Rai Sport +, salvo variazioni di palinsesto: solitamente infatti è sempre stato questo canale, che fa parte della televisione di stato ed è dunque accessibile a tutti, a curare le trasmissioni dai Giochi paralimpici nel pomeriggio. Dunque, se la cosa sarà confermata, la cerimonia di chiusura si potrà seguire anche in diretta streaming video senza costi aggiuntivi: basterà collegare i propri apparecchi mobili (PC, tablet e smartphone) al sito o all’app ufficiali di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

LA SFILATA DELLE NAZIONI

Siamo nel vivo della diretta della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 e già vediamo tutte le bandiere delle nazioni partecipanti ai giochi sventolare: a tenere il tricolore Matteo Parenzan, che sta dunque sfilando insieme ai suoi colleghi in un clima di gran festa allo stadio di Tokyo. Raccontiamo che prima della sfilata della nazioni, la cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 ci ha offerto grandissimo spettacolo: dopo un numero musicale con artisti con disabilità, l’evento è andato avanti con uno spettacolo di luci, colori e fuochi d’artificio al Paralympic Stadium e pure di fila è stato il momento delle presentazioni del autorità (con il capo di stato giapponese), dell’ingresso della bandiera nipponica e dell’inno e pure del video di presentazione dei prossimi giochi del 2024, attesi a Parigi. (agg Michela Colombo)

COMINCIA L’EVENTO

Prende il via la cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020. Avevamo aperto questa edizione dei Giochi paralimpici mercoledì 24 agosto, con Bebe Vio e Federico Morlacchi che avevano sfilato aprendo la nostra delegazione, come portabandiera: la straordinaria schermitrice si è poi confermata in pedana, portando a casa un oro e un argento. Nuovamente campionessa paralimpica nell’individuale, Bebe Vio ha condotto la squadra del fioretto italiano a una medaglia d’argento; ad emozionare però è stata la sua storia, perché a posteriori l’azzurra ha raccontato di aver avuto un’infezione ad aprile, e i medici le avevano prospettato l’amputazione dell’arto e la morte. Bebe dunque rappresenta al meglio il volto di un’Italia paralimpica, ma inseriamo nel discorso anche gli atleti di tutto il mondo, che nonostante le difficoltà della vita ha saputo comunque tornare  in pista, senza rimpianti o lamentele ma dimostrando come la vita possa comunque e sempre essere un’opportunità per vederne il bello. Ora la parola passa allo stadio Olimpico, perché finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando e dunque lasciamo la parola alla diretta della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PORTABANDIERA

Come abbiamo già detto, il portabandiera dell’Italia nella cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020 sarà Matteo Parenzan: una scelta, da parte del nostro Comitato paralimpico, che non va a premiare tanto i risultati ottenuti nei Giochi quanto invece la qualificazione di questo ragazzo triestino: Parenzan infatti ha partecipato alle Paralimpiadi Tokyo 2020 a soli 18 anni. Gioca a tennistavolo, e il presidente federale Renato Di Napoli gli ha fatto tanti complimenti sottolineando anche come Matteo, da subito, abbia dovuto sfidare avversari di ranking altissimo. “Ringrazio il Comitato Paralimpico per avergli concesso questa passerella d’onore” ha poi detto; la replica è arrivata da Luca Pancalli, presidente appunto del Comitato Paralimpico Italiano, che ha invece posto l’accento su una scelta che guarda al futuro. “Matteo è l’anello di congiunzione tra un presente luminoso e un futuro che ci auguriamo possa essere sempre più radioso”. Il diretto interessato, Parenzan, ha invece detto che fare il portabandiera alla cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020 sarà un onore e un sogno che si avvera, e ha ringraziato chi gliene ha dato l’opportunità. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA DA RECORD, 14 ORI

Con la cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020, giungiamo quindi al termine di questa avvincente edizione dei giochi nipponici dove l’Italia, come abbiamo detto prima, ha davvero realizzato qualcosa di straordinario. Il medagliere infatti vede la selezione azzurra ben al nono posto nella classifica generale con un bottino di ben 69 medaglie, di cui 14 d’oro, 29 argenti e 26 bronzi: un bilancio dunque davvero positivo, che supera ampiamente quanto fatto dalla selezione azzurra a Rio 2016 cinque anni fa (39 medaglie complesse). Ma non solo, l’Italia alle paralimpiadi di Tokyo 2020 ha pure superato il precedente record che durava dall’evento del 1988 di Seul. Davvero dunque un risultato straordinario per i nostri beniamini, che ora andremo a celebrare nella cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi di Tokyo 2020. (agg Michela Colombo)

CALA IL SIPARIO

La cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020 va in scena domenica 5 settembre, con inizio alle ore 13: dopo quasi due settimane di gare ed emozioni si chiude il sipario, allo stadio Olimpico vedremo sfilare le varie delegazioni e gli atleti che sono rimasti in Giappone, perché ancora impegnati in qualche competizione o perché, semplicemente, tenevano a essere qui. Verrà chiaramente dato appuntamento alla prossima edizione, perché come sempre la cerimonia di chiusura è un ideale passaggio di consegne.

Stavolta, visto lo spostamento di 12 mesi causa pandemia, passeranno soltanto tre anni prima dei prossimi Giochi paralimpici, dunque sarà Parigi 2024 la prossima manifestazione che vivremo. La diretta della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 202 sarà dunque un momento di festa, ideale per salutare questi straordinari protagonisti che hanno gareggiato in questi giorni; anche noi siamo pronti a celebrare questa domenica, vedremo dunque quale spettacolo ci avranno riservato gli organizzatori.

CERIMONIA CHIUSURA PARALIMPIADI TOKYO 2020: IL CONTESTO

La prima notizia che dobbiamo dare circa la cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi Tokyo 2020 riguarda il portabandiera dell’Italia: sarà il triestino Matteo Parenzan, giocatore di tennistavolo sul quale torneremo. È infatti consuetudine che i portabandiera siano diversi rispetto alla cerimonia di apertura; se le Paralimpiadi Tokyo 2020 erano state aperte, per la nostra delegazione, da Bebe Vio e Federico Morlacchi adesso tocca a questo giovanissimo ragazzo. In più per l’Italia ci sarà l’occasione di celebrare un’edizione dei Giochi paralimpici che ha fatto segnare il record di medaglie, superando anche quello di Seul 1988.

I nostri ragazzi e le nostre ragazze hanno fatto benissimo, chiaramente in qualche disciplina si è vinto di più ma in generale abbiamo davvero assistito a una pioggia di medaglie, tanto che è davvero difficile scegliere il volto più significativo. Li mettiamo tutti, perché è giusto così; l’appuntamento sarà poi con Parigi 2024, ci sarà ancora tempo ma noi non possiamo esimerci dal cominciare a pensare a cosa sarà, nella speranza che finalmente il mondo sia tornato alla sua normalità dal punto di vista sanitario…

© RIPRODUZIONE RISERVATA