Diretta/ Civitanova Trento (risultato finale 3-2): Lube, vittoria platonica! (21 marzo 2024)

- Claudio Franceschini

Diretta Civitanova Trento streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la semifinale di ritorno di volley Champions League, la Itas ha vinto 3-1 il match di andata.

Zaytsev Civitanova Trento schiacciata web 2024 1 1 640x300 Diretta Civitanova Trento, ritorno semifinale Champions League (da legavolley.it)

DIRETTA CIVITANOVA TRENTO (RISULTATO FINALE 3-2): LUBE, VITTORIA PLATONICA!

Civitanova-Trento, semifinale di ritorno della Cev Champions League maschile di volley, si chiude con la Lube che vince quarto e quinto set, aggiudicandosi una vittoria platonica per 3-2, visto che con due set conquistati Trento si è comunque presa la qualificazione alla finalissima. Civitanova ha vinto il quarto e il quinto set rispettivamente con i risultati di 25-18 e di 15-9. Il giocatore più brillante di questa partita è stato Alessandro Michieletto. Il numero 5 di Trento ha segnato 14 punti con un tasso di successo del 68% in attacco. È importante sottolineare che questi numeri sono stati ottenuti in circa tre set, dopo di che il giocatore è stato sostituito in panchina, dato che la qualificazione era già stata garantita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CIVITANOVA TRENTO (RISULTATO 1-2): ITAS IN FINALE!

Civitanova-Trento, semifinale di ritorno della Cev Champions League maschile di volley, vede l’Itas ribaltare la situazione e passare sull’1-2 nella conta dei set, vincendo il terzo parziale 22-25 dopo un servizio finito a rete di Chinenyeze. La vittoria del terzo set da parte dell’Itas Trentino assicura la qualificazione alla finale della Champions League di Volley, dove i trentini affronteranno lo Jastrzebski. Nonostante ciò, la partita non è ancora conclusa, poiché rimane un set da giocare. È da vedere se i due allenatori decideranno di onorare il match oppure se opteranno per far riposare i titolari in vista degli impegni futuri nei prossimi giorni. (agg. di Fabio Belli)

CIVITANOVA TRENTO STREAMING VIDEO DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Va ricordato che la diretta tv di Civitanova Trento non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perché la Champions League di volley maschile non è fornita in maniera “tradizionale”: ad aver acquisito i diritti sulla competizione è la piattaforma DAZN, di conseguenza gli abbonati potranno seguire le immagini della semifinale di ritorno con la consueta modalità della diretta streaming video, installando e attivando l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure utilizzando una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

REAZIONE ITAS!

Civitanova-Trento, semifinale di ritorno della Cev Champions League maschile di volley, fa registrare la reazione della formazione trentina che si è aggiudicata il secondo set con il punteggio di 20-25, chiudendo il parziale con un muro vincente di Kozamernik. Nel secondo parziale, l’Itas ha iniziato con un parziale di 5-0, mantenendo poi il vantaggio fino alla fine del set. Con questa vittoria, Trento si trova ora a un solo set dalla conquista della finale. Anche una sconfitta per 3-2 sarebbe sufficiente per qualificare l’Itas all’atto conclusivo della competizione. (agg. di Fabio Belli)

AVANTI LA LUBE!

Civitanova-Trento, semifinale di ritorno della Cev Champions League maschile di volley, ha visto chiudersi il primo set in favore della Lube con il punteggio di 26-24. Civitanova ha effettuato una rimonta nel primo set, che sembrava essere ormai perso. La squadra di casa si è trovata in svantaggio di sei punti, ma è riuscita a cambiare passo quando il punteggio era sul 13-17. Il punto decisivo è stato segnato dalla formazione marchigiana grazie a un’invasione di Rychlicki. Il numero 11 di Trento è entrato nel campo di Civitanova con il piede destro, regalando così il primo set a Civitanova. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Finalmente è tutto pronto per la diretta di Civitanova Trento. Avremo un’italiana in finale di Champions League: nel corso degli anni è successo parecchie volte, curiosamente non nell’ultima stagione ma in precedenza ci sono state sei edizioni consecutive del torneo con almeno una nostra squadra in finale. Peccato abbia vinto solo Civitanova, nel 2019; Trento ha perso tre volte, di cui due consecutive contro lo Zaksa, poi abbiamo avuto le sconfitte che Perugia e la stessa Lube hanno subito dallo Zenit Kazan, che nel 2016 aveva battuto anche Trento e in quegli anni ha vinto la Champions League per quattro volte in altrettante edizioni, dominando in lungo e in largo con anche cinque finali consecutive.

Bisogna poi tornare indietro nel tempo per trovare altre italiane in finale: la Champions League si chiama così dal 2009 e proprio quell’anno la Itas ha aperto la serie di tre titoli, poi nel 2013 in finale ci è arrivata Cuneo che però ha perso contro la Lokomotiv Novosibirsk. L’Italia ha invece dominato negli anni Novanta: successo di Modena nel 1990, poi clamorosa serie di nove titoli con tre squilli a testa per Ravenna, Modena (queste due in maniera consecutiva) e Treviso, con tre derby a rappresentare la sfida per il trofeo. Adesso però vedremo chi tra Lube e Itas volerà in finale di Champions League: la diretta di Civitanova Trento comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

CIVITANOVA TRENTO: IN CAMPIONATO

La diretta di Civitanova Trento si avvicina: possiamo allora raccontare del cammino delle due squadre in SuperLega, perché attualmente è diverso. La Itas infatti ha già chiuso i conti nel primo turno dei playoff: dominante in regular season, Trento ha archiviato la pratica Modena con un netto 3-0 e si è così regalata la semifinale nel minor tempo possibile, potendosi appunto permettere di preparare il derby di semifinale in Champions League al meglio delle sue possibilità, senza dover “fermarsi” per giocare in campionato. Diverso il discorso per Civitanova: la Lube sta vivendo lo stesso scenario dello scorso anno.

Allora Verona, oggi Monza: sotto 0-2 nel primo turno dei playoff, Civitanova ha vinto il terzo episodio contro il Vero Volley dovendo passare dal tie break, dunque domenica tornerà in campo per gara-4 in trasferta e proverà quel miracolo che nella passata stagione le era già riuscito contro gli scaligeri. In caso di passaggio del turno, la semifinale playoff di SuperLega sarebbe proprio contro Civitanova, dunque eventualmente ci sarebbero almeno altre tre sfide stagionali portando il conto a sette; in più, c’è sempre la possibilità che si arrivi a gara-5 ma questo bisognerà vederlo, intanto Civitanova deve ancora rimontare Monza e sarà tutt’altro che semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

CIVITANOVA TRENTO: PER LA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE!

Civitanova Trento, che sarà in diretta dall’Eurosuole Forum alle ore 20:30 di giovedì 21 marzo, è l’attesissima semifinale di ritorno di volley Champions League 2023-2024. Si riparte dalla vittoria della Itas: Trento ha ottenuto un 3-1 nel match di andata, e possiamo dire subito che il set vinto dalla Lube è ininfluente ai fini della qualificazione perché il calcolo viene fatto sul punteggio assegnato alla vittoria. Dunque: Trento sarà in finale vincendo o anche solo arrivando al tie break, a Civitanova serve un successo da tre punti (3-0 o 3-1, appunto) nel qual caso si andrà al golden set per determinare la squadra qualificata.

Per il momento comunque la squadra di Fabio Soli ha confermato la sua supremazia stagionale su Civitanova, battendo la Lube per la terza volta in altrettanti incroci; adesso però i marchigiani sono con le spalle al muro, e già in passato hanno fatto vedere di saper uscire da situazioni molto complesse se non disperate. Aspettando che la diretta di Civitanova Trento prenda il via, proviamo a fare qualche ulteriore valutazione su questa scintillante semifinale di ritorno in Champions League che, vada come vada, ci regalerà una nostra rappresentante nella finale del torneo.

DIRETTA CIVITANOVA TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Civitanova Trento si avvicina, e allora possiamo dire che questa partita promette spettacolo: i derby sono difficilmente leggibili ma all’andata possiamo dire che le cose siano andate come ci si aspettava, intanto perché è stato rispettato il fattore campo e poi perché la Itas, come già dicevamo, in questa stagione ha fatto meglio della Lube sia in termini generali che nelle sfide dirette. In più Trento ha saputo vincere senza arrivare al tie break, aspetto questo che potrebbe essere realmente determinante per raggiungere la finale, che sarebbe per la squadra la terza nelle ultime quattro edizioni.

La Itas Trento in epoca recente ha dimostrato un maggiore feeling con la Champions League: non che Civitanova abbia fatto male (anzi), ma i marchigiani aspettano una finale dal 2019 quando hanno vinto il loro secondo e ultimo titolo continentale, l’anno scorso sono stati eliminati ai quarti (come Trento, del resto) e ora vanno a caccia di riscatto. Rimontare però sarà difficile: quella di Soli è una squadra concreta e che ha aggiunto consapevolezza con lo scudetto vinto l’anno scorso, ovviamente nella finale contro la Lube. Tra poco si gioca, non resta che scoprire quale delle due italiane arriveà in finale di Champions League.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Volley

Ultime notizie