DIRETTA/ Como Pro Patria (risultato finale 0-0) video streaming: lariani beffati!

- Claudio Franceschini

Diretta Como Pro Patria streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la tredicesima giornata nel girone A del campionato di Serie C.

Como Serie C
Diretta Como Pistoiese (Foto LaPresse)

DIRETTA COMO PRO PATRIA (0-0): FINISCE IN PARITA’

Finisce in parità, 0-0, la sfida tra Como e Pro Patria. Un primo tempo che vi abbiamo descritto senza troppe emozioni che ha vissuto un duplice svolgimento: una prima parte ad appannaggio della Pro Patria e un finale di tempo a tinte azzurre con i padroni di casa più intraprendenti. A farla da padrone e a condizionare soprattutto le strategie del secondo tempo sono state le condizioni climatiche che hanno reso il campo pesante. La ripresa infatti è stata dominata totalmente dal Como che a più riprese ha prodotto un grande sforzo offensivo con i suoi due terminali, Miracoli, che colpisce un palo, e l’incontenibile Ganz. Grandissima occasione per Pedone che al 70′ ha avuto la palla del meritato vantaggio, a tu per tu col portiere ospite, ma si è fatto ipnotizzare. Ultima occasione degna di nota al 76′, sempre per il Como: ci prova Gabrielloni al volo, su assist di Miracoli, ma il suo tiro viene intercettato da Lombardoni. Un punticino che non smuove la classifica e che lascia Como e Pro Patria al nono e decimo posto.

COMO PRO PATRIA: FORCING COMASCO!

Il Como si presenta in questo secondo tempo con un cambio: Celeghin per H’maidat. Le prime battute di Como-Pergolettese sono di tutt’altro tono rispetto alla prima frazione di gioco. In soli 5 minuti i lariani sfiorano in due occasioni la rete. E’ il neo entrato Celeghin al 48′ con una azione palla al piede ad andare al tiro senza però impensierire Tornaghi. Un minuto dopo è sempre Como: stavolta è Miracoli che prova la botta da fuori area, il tiro impatta sul palo. Altra occasione per i padroni di casa: è De Nuzzo a pescare Ganz sul secondo palo ma la conclusione del numero 9 è debole. Al 62′ ci prova ancora il Como: corner sulla testa di Celeghin che colpisce bene ma non supera Tornaghi. La Pro Patria è entrata male in questo secondo tempo. Forse condizionata dalle condizioni del campo, ha deciso di non rischiare e di far sfogare il Como che in questo momento è padrone della gara. E infatti al 70 i comaschi si sono resi protagonisti di un erroraccio di Pedone che lanciato in porta da Kolaj si fa neutralizzare da Facchin.

PRIMO TEMPO CON POCHE EMOZIONI, 0-0

Si è concluso il primo tempo tra Como-Pro Patria sul risultato di 0-0. Una partita che per ora non ha saputo regalare grandi emozioni. Come accennavamo nello scorso aggiornamento la gara è pesantemente condizionata dal campo pesante e dalla pioggia incessante, che non sta aiutando lo spettacolo. Una prima frazione di gioco che ha vissuto di sprazzi e spunti dei singoli, su tutti Ganz e Le Noci. Unica azione, sul finale di tempo da segnalare, è un corner di Iovine verso Toninelli, che di testa ha incornato cercando di sorprendere Tornaghi. Speriamo che il secondo tempo regali più emozioni: sempre che il maltempo non comprometta del tutto lo svolgimento della gara.

COMO PRO PATRIA, PERICOLOSO GANZ!

Como Pro patria non sta deludendo le attese dei tanti appassionati di calcio. Una partita aperta, con continui capovolgimenti di fronte. Anche se questi primi 30 minuti di partita hanno un padrone: ed è la Pro patria. Che grazie alla vena di un particolarmente ispirato Le Noci sta mettendo a dura prova la retroguardia Lariana. Il Como, dal canto suo, sta cercando di allentare la pressione dei bustocchi con delle verticalizzazioni per il sempre attento Ganz. Proprio l’attaccante comasco ha avuto la migliore occasione al minuto 21 quando si è ritrovato in area, davanti al portiere Tornaghi che all’ultimo lo ha anticipato di un soffio. Da segnalare un ammonito al 19′ nelle file della Pro Patria: si tratta di Boffelli. Il gol potrebbe arrivare da un momento all’altro, Le due squadre sono molto lunghe complice anche il campo pesante per la pioggia.

SI COMINCIA!

Tutto ormai è pronto per Como Pro Patria, ma prima di dare la parola al campo leggiamo i numeri stagionali delle due formazioni. Il Como ha segnato 13 gol in campionato, la Pro Patria risponde con 15 reti. I gol subiti dalle squadre sono 10 per il Como e 15 per la Pro Patria. La differenza reti del Como è +3 quella della Pro Patria è 0. La percentuale passaggi per entrambe le squadre è del 76%. I risultati del Como fino a questo momento in campionato sono 4 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte, quelli della Pro Patria sono 4 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Adesso però basta numeri e parole: a parlare sarà solamente il campo, Como Pro Patria comincia!

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Como Pro Patria non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, ma sappiamo ormai che le partite del campionato e della Coppa Italia di Serie C sono state acquistate (per l’ennesima stagione) dal portale Eleven Sports, che di conseguenza le fornisce in diretta streaming video. Sarà dunque possibile abbonarsi al servizio, con una sottoscrizione stagionale, oppure decidere di volta in volta di acquistare il singolo match, il cui prezzo è stato fissato all’inizio del campionato salvo eccezioni.

I BOMBER

Sfida in equilibrio per i bomber della diretta di Como Pro Patria, infatti fino a questo momento Alessandro Gabrielloni e Ferdinando Mastroianni hanno segnato entrambi 4 reti. Il primo è un classe 1994 dotato di buono scatto e di grande tecnica. Grazie a una fisicità non così strutturata fa della rapidità una delle sue armi migliori. Nonostante questo è uno di quei calciatori che si fa rispettare in area di rigore, grazie a tenacia e grinta caratteristiche che nel suo bagaglio tecnico non mancano mai. Mastroianni invece è nato a Maddaloni il 21 marzo del 1992. Rispetto al suo avversario è un classico attaccante d’area di rigore, grazie a 193 centimetri infatti fa la differenza soprattutto quando ci sono delle situazioni da calcio da fermo. Neanche a dirlo il suo marchio di fabbrica è il colpo di testa. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Sono 8 i precedenti della diretta di Como Pro Patria, con il bilancio in equilibrio che ci parla di 3 successi del Como, 2 della Pro Patria e 3 pareggi. Le squadre non si affrontano dalla stagione 2014/15 quando in Serie C si imposero i lariani sia all’andata che al ritorno rispettivamente coi risultato di 4-3 e 0-1. L’ultimo successo della Pro Patria risale invece a una gara di Lega Pro dell’ottobre del 2009, gara terminata col risultato finale di 1-0. Le due squadre hanno dimostrato fino a questo momento di avere grande intensità in mezzo al campo, anche se non sempre sono arrivati i risultati ben sperati. Le quote danno nettamente favorito il Como anche se come ben sappiamo la Serie C è sempre pronta a regalare delle sorprese. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Como Pro Patria, che verrà diretta dal signor Emanuele Frascaro e si gioca alle ore 17:30 di domenica 3 novembre, rappresenta un interessante derby all’interno del girone A della Serie C 2019-2020. Siamo nella tredicesima giornata di questo interessante campionato: le due squadre puntano un posto nei playoff sperando anche di ottenere una buona posizione nella griglia, possono contare su tradizione ed esperienza ma devono anche fare i conti con qualche risultato negativo di troppo. Il Como, che era già stato scottato in due derby precedenti, ha pareggiato in casa contro il Lecco, facendosi riprendere nella partita che è certamente la più sentita della stagione; adesso dunque cercherà di riprendere la marcia potendo contare su un’altra giornata casalinga. Per la Pro Patria invece l’ultima allo Speroni è stata drammatica: sconfitta contro la Carrarese nonostante due gol segnati, c’è dunque bisogno di riprendersi e vedremo quale delle due squadre, eventualmente, riuscirà a farlo nella diretta di Como Pro Patria della quale intanto presentiamo le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI COMO PRO PATRIA

Marco Banchini dovrebbe puntare sul 3-5-2 per Como Pro Patria: possibile qualche cambio rispetto a domenica, per esempio a centrocampo H’Maidat può sostituire Bellemo o Raggio Garibaldi per le mezzali mentre il bomber Gabrielloni si prepara a tornare titolare davanti, anche se Ganz ha segnato domenica (a rimanere fuori potrebbe esser Miracoli). Iovine e De Nuzzo saranno i laterali in mediana, Marano agirà in cabina di regia; Sbardella, Crescenzi e Loreto i tre difensori che formeranno la line a protezione del portiere Facchin. Nella Pro Patria, che agisce con modulo speculare, Ivan Javorcic potrebbe tornare a inserire Pedone ed Edoardo Defendi: il primo a centrocampo per Brignoli o Ghioldi (con la conferma di Fietta), il secondo nel tandem offensivo sostituendo uno tra Le Noci e Mastroianni. Per il resto, formazione confermata: Lombardoni, Battistoni e Boffelli davanti a Tornaghi, gli esterni schierati sulla linea dei centrocampisti saranno ancora una volta Colombo e Galli salvo sorprese dell’ultima ora.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i lariani ad avere i favori del pronostico in Como Pro Patria, e anche in modo piuttosto netto: il segno 1 che identifica la loro vittoria è stato quotato 1,75 volte la puntata dall’agenzia di scommesse Snai, che ha invece assegnato un 3,35 all’eventualità del pareggio (regolata come sempre dal segno X). Il segno 2 è quello sul quale dovrete scommettere per la vittoria esterna dei bustocchi: in questo caso il vostro guadagno corrisponderebbe a 4,75 volte quanto investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA