DIRETTA/ Croazia Scozia (risultato finale 3-1) streaming tv: Perisic chiude il tris!

- Claudio Franceschini

Diretta Croazia Scozia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il gruppo D agli Europei 2020, possibile qualificazione con 3° posto.

Scozia schierata facebook 2021 1 640x300
Diretta Croazia Scozia, Europei 2020 gruppo D (da Facebook)

DIRETTA CROAZIA SCOZIA (RISULTATO FINALE 3-1): PERISIC CHIUDE IL TRIS!

Al 33′ della ripresa è stato Ivan Perisic a chiudere definitivamente la sfida a Hampden Park, siglando il gol del 3-1 in favore della Croazia che ha messo il sigillo sulla partita. Gol particolarmente importante perché ha permesso alla Croazia non solo di qualificarsi agli ottavi di finale, ma anche di prendersi il secondo posto nel girone. E’ fuori la Scozia che non riesce a rompere il tabù della fase a gironi di una fase finale di un Mondiale o Europeo, mai superata nella sua storia: gli uomini di Clarke escono comunque tra gli applausi di Hampden dopo essere tornati, a 23 anni dai Mondiali del 1998, nel calcio che conta. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CROAZIA SCOZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Croazia Scozia sarà garantita dai canali della televisione satellitare: l’appuntamento, riservato ai possessori di un abbonamento, sarà come di consueto su Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) e, in assenza di un televisore, i clienti potranno seguire il match degli Europei 2020 anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

MODRIC D’ESTERNO!

Ad Hampden Park il clima è infuocato ma la Scozia non trova spazi con la Croazia che cresce con il passare dei minuti. All’11’ straordinaria magia di Modric che pennella un lancio che salta tutta la difesa scozzese, ma Perisic si fa poi ipnotizzare da Marshall. Al 14′ Armstrong pesca sul secondo palo McGinn che non riesce a deviare in rete da posizione ravvicinata. E’ però Modric ad essere ispirato e al 17′ con una splendida conclusione d’esterno chiude una bella azione manovrata della Croazia riportando in vantaggio i suoi. La Scozia prova a reagire ma ora il pallino della partita è di nuovo in mano ai croati. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA MCGREGOR!

Nonostante lo svantaggio la Scozia non si perde d’animo e prova ad occupare con maggiore continuità la metà campo croata. Cambio obbligato per Clarke al 33′: fuori Hanley, infortunato e dentro McKenna, che si fa subito ammonire al 35′. Al 40′ finisce abbondantemente alto un tentativo di Perisic, quindi al 42′ arriva il pareggio della Scozia con McGregor che si scaglia su un pallone vagante al limite dell’area e la piazza all’angolino dove Livakovic non può arrivare. Primo gol in Nazionale di McGregor e primo tempo che a Hampden Park si chiude sull’1-1, con le speranze di qualificazione agli ottavi di finale che si riaccendono per la Scozia. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE VLASIC!

La Scozia parte con piglio maggiormente aggressivo, al 6′ McGinn piazza un cross sul secondo palo, Adams si inserisce prontamente ma non riesce a deviare d’un soffio da due passi, permettendo a Livakovic di smanacciare in angolo. Al 10′ finisce a lato una conclusione dalla lunga distanza di Adams, la Croazia attende il momento giusto per ripartire e colpisce al 17′. Sblocca il risultato Vlasic che sfrutta una sponda di Perisic e con freddezza batte Marshall. Al 22′ il portiere della Scozia deve opporsi a una gran botta di Modric, al 26′ ammonito Lovren tra i croati per un fallo su Adams. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Eccoci pronti a vivere la diretta di Croazia Scozia. Qualificarsi agli ottavi degli Europei 2020 con 4 punti è ampiamente possibile, parliamo del raffronto tra le terze dei gironi: chiaramente perché questo succeda sarebbe meglio avere una differenza reti importante, e per il momento i balcanici sono a -1 e i britannici a -2. Non esattamente un buon dato, ma del resto con un punto dopo due partite non si sarebbe potuto fare meglio, almeno per la Croazia; una goleada potrebbe sicuramente aiutare, mentre attenzione alla possibilità che a Wembley una tra Repubblica Ceca e Inghilterra vinca la partita in contemporanea, perché a quel punto cambierebbe lo scenario e si potrebbe anche arrivare secondi nel girone. Se vincessero i cechi, la Scozia si qualificherebbe agli ottavi sorpassando la differenza reti dell’Inghilterra mentre la Croazia sarebbe comunque terza per scontro diretto; in caso di successo dei tre leoni la situazione sarebbe chiaramente quella opposta. Adesso però dobbiamo realmente dare la parola al campo e scoprire come andranno le cose a Glasgow, le due nazionali sono pronte a scendere sul terreno di gioco di Hampden Park e dunque mettiamoci comodi, perché finalmente la diretta di Croazia Scozia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

CROAZIA SCOZIA: LA TRADIZIONE

Tra poco si gioca la diretta di Croazia Scozia, e allora noi possiamo dire che la nazionale britannica vuole spezzare la maledizione legata ai grandi tornei. Un passo avanti lo ha fatto: non la vedevamo ad una fase finale da quella del Mondiale 1998, dopo più di 20 anni finalmente la Scozia ha saputo riqualificarsi ma agli Europei 2020 rischia nuovamente di uscire al primo turno. Nella storia è successo… sempre: cambiavano le formule, ma la Scozia non è mai riuscita a superare il primo scoglio. Ai Mondiali è capitato in 8 occasioni, con un bel filotto di partecipazioni tra il 1974 e il 1990 ma il girone eliminatorio mai passato; agli Europei solo due volte prima di questa (1992 e 1996) con altrettanti fallimenti. Gli Europei 2020 potrebbero finalmente spezzare questo dato del tutto negativo, ma il singolo punto ottenuto dopo due partite, e l’incrocio con una Croazia che appare superiore, non sono dei biglietti da visita confortanti per andare a caccia dell’impresa; non resta allora che vedere quello che succederà ad Hampden Park tra poco, quando finalmente le due nazionali faranno il loro ingresso sul terreno di gioco… (agg. di Claudio Franceschini)

CROAZIA SCOZIA: I PRECEDENTI

La storia di Croazia Scozia è fatta di cinque partite, e di una sorta di tabù per la nazionale balcanica: dopo aver pareggiato nei primi tre incroci, la Croazia ha perso le ultime due partite e dunque non è mai riuscita a battere la Scozia. L’ultimo episodio riguarda le qualificazioni al Mondiale 2014, quando sorprendentemente i britannici si erano imposti in entrambi i match: quello di Hampden Park valeva per il ritorno e i gol erano stati realizzati da Robert Snodgrass e Steven Naismith, che aveva ribattuto un rigore che Stipe Pletikosa aveva parato a Barry Bannan. Queste due nazionali si erano incrociate anche sulla strada verso il Mondiale del 2002, e in quell’occasione erano maturati due pareggi; nessun gol a Glasgow, 1-1 al Maksimir con Kevin Gallacher che aveva risposto ad Alen Boksic. Poi, ad Hampden Park si è disputata un’amnichevole nel marzo 2008, e anche in quel caso ne era venuto fuori un 1-1: alla rete di Niko Kranjcar dopo 9 minuti di gioco era seguita quella di Kenny Miller alla mezz’ora di gioco. Riuscirà oggi la Croazia a prendersi la sua prima vittoria sulla Scozia, che potrebbe anche voler dire qualificarsi agli ottavi degli Europei 2020? Tra poco lo scopriremo… (agg. di Claudio Franceschini)

ULTIME SPERANZE!

Croazia Scozia, in diretta da Hampden Park a Glasgow, si gioca alle ore 21:00 di martedì 22 giugno: fuso orario da intendersi italiano per la partita valida per la terza giornata nel gruppo D agli Europei 2020. Le due nazionali arrivano all’ultimo match con un punto a testa: sperano ancora nel miracolo, ma un pareggio nella sfida di Wembley – che naturalmente si gioca in contemporanea – farebbe diventare questo uno spareggio per la terza posizione nel girone e dunque bisognerebbe poi entrare nella speciale classifica per accedere agli ottavi.

Una delusione la Croazia, che già da qualche tempo è in calo e non è andata oltre il pareggio contro la Repubblica Ceca, dovendo anche rimontare; la Scozia rischia l’ennesima eliminazione ai gironi ma ha se non altro mostrato carattere, perché dopo il ko all’esordio ha pareggiato il match sempre sentito contro i tre leoni, e arriva a questi 90 minuti con la porta ancora aperta. Aspettando che la diretta di Croazia Scozia prenda il via, proviamo a vedere in che modo i due CT potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco, leggendone insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CROAZIA SCOZIA

È possibile che Zlatko Dalic non modifichi le sue scelte per Croazia Scozia: da capire se in difesa possano tornare titolari Caleta-Car, in mezzo insieme a Vida e a protezione di Livakovic, e Domagoj Bradaric da terzino sinistro. A destra agirà Vrsaljko, per il resto i balcanici non dovrebbero presentare sorprese: Modric e Kovacic saranno i due mediani ad alzare la qualità del palleggio, davanti a loro i due esterni saranno Perisic e Brekalo (favorito su Orsic) con Kramaric a fungere da trequartista a supporto di Rebic, schierato da centravanti. Per quanto riguarda la Scozia, sarà ancora 3-5-2 con McTominay nei tre difensivi, al fianco di Hanley e Tierney; avremo Marshall a difendere i pali e due laterali, O’Donnell e Robertson, che si alzano sulla linea mediana facendo compagnia al regista Gilmour e ai due interni McGinn e McGregor. Davanti il ballottaggio riguarda Christie e Ché Adams, con quest’ultimo che parte favorito per fare coppia con Dykes, come accaduto contro l’Inghilterra.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Croazia Scozia possiamo valutare le informazioni che ci vengono fornite dall’agenzia Snai: il segno 1 per la vittoria della nazionale balcanica porta in dote una vincita pari a 2,35 quanto puntato, mentre il segno X che identifica il pareggio vi farebbe guadagnare 3,65 volte la vostra giocata. Il segno 2, sul quale puntare per l’affermazione dei britannici, vale con questo bookmaker 2,90 volte l’importo che avrete scelto di mettere sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA