DIRETTA/ Croazia Spagna (risultato finale 4-5): Furie Rosse, trionfo ai rigori! (18 giugno 2023)

- Fabio Belli

Diretta Croazia Spagna streaming video e tv, quote e risultato live per la sfida valida per la finale per il 1° e il 2° posto della UEFA Nations League.

Spagna Olimpiadi gruppo facebook 2021 640x300 Risultati calcio maschile Olimpiadi Tokyo 2020, quarti di finale (da Facebook)

DIRETTA CROAZIA SPAGNA (RISULTATO FINALE 4-5): FURIE ROSSE, TRIONFO AI RIGORI!

Il primo ad andare sul dischetto è Vlasic per la Croazia, tiro perfetto che lascia di stucco Unai Simon. Per la Spagna il primo a calciare è Joselu e insacca di potenza. Tocca a Brozovic, con l’interista che spiazza il portiere spagnolo, quindi va al tiro Rodri che spiazza Livakovic. Quattro rigori calciati alla perfezione, il terzo a tirare per la Croazia è Modric, il Capitano è uno specialista e non sbaglia, per la Spagna Miguel Merino mette a sedere Livakovic e appoggia di classe in rete. Il primo errore è di Maier, che calcia forte ma Unai Simon respinge coi piedi, quindi Asensio piazza una botta sotto la traversa portando la Spagna in vantaggio. L’ultimo rigore per la Croazia lo calcia perfettamente Perisic, quindi Laporte manda a sbattere sulla traversa il pallone della vittoria iberica. Si continua e per i croati tocca a Petkovic che si fa ipnotizzare da Unai Simon. C’è un altro match point per la Spagna e stavolta Carvajal non sbaglia, regalando alle Furie Rosse il trionfo nella Nations League 2023. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CROAZIA SPAGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Croazia Spagna, finale per il 1° e 2° posto di Nations League verrà trasmessa dalla televisione di stato e andrà in onda su Rai Uno (chiaramente in chiaro per tutti) con la possibilità di seguire questo match anche su Sky Sport e anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi. In questo caso basterà visitare il sito di Rai Play oppure installare e attivare la relativa app su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DI CROAZIA SPAGNA SU RAIPLAY

SI VA AI RIGORI!

Nel primo tempo supplementare, entrambe le squadre sembrano affaticate e i ritmi si abbassano leggermente. Al 6′, viene ammonito Nacho, seguito dalla sostituzione di Jesus Navas con Carvajal. Poco dopo, anche Rodri riceve un cartellino giallo. Al 10′, Kovacic lancia Majer verso la porta, ma Nacho riesce a recuperare in un’azione difensiva brillante, risolvendo una situazione complicata per la Spagna. Successivamente, Dani Olmo tenta un tiro dal limite dell’area che termina alto sopra la traversa. Nel secondo tempo supplementare, al 5′, Petkovic passa a Vlasic che calcia in porta, ma Unai Simon riesce a parare il tiro. Entra Stanisic al posto di Juranovic. All’11’, Rodri tenta un altro tiro da fuori area, ma manca di precisione. Alla fine dei tempi supplementari, il risultato si mantiene sullo 0-0: la Nations League 2023 sarà decisa dai calci di rigore. (agg. di Fabio Belli)

PERISIC SALVA SU ANSU FATI!

Nella fase conclusiva della partita, la Spagna cerca di aumentare il ritmo. Alla mezz’ora, Livakovic respinge un tiro e la palla arriva a Fabian Ruiz che prova un tiro dalla distanza, ma la palla termina sopra la traversa. Nella Spagna, Le Normand e Fabian lasciano il campo ed entrano Merino e Nacho. Nella Croazia, Ivanusec viene sostituito da Vlasic. Al 36′, Gavi riceve un cartellino giallo, mentre al 39′ la Spagna è vicinissima al vantaggio. Jordi Alba ancora una volta si distingue con un’azione dalla sinistra, passa a Joselu che mette il pallone al centro per Ansu Fati, ma il tiro a botta sicura viene salvato da Perisic sulla linea di porta. Entra Dani Olmo al posto di Gavi, e al 45′ la Spagna ha un’altra occasione con Asensio che calcia dal lato destro in posizione defilata, ma la palla termina fuori. Vengono segnalati 4 minuti di recupero e la Croazia effettua un’ulteriore sostituzione, esce Kramaric ed entra Majer. Anche Petkovic riceve un’ammonizione, ma la partita si conclude sullo 0-0 e per assegnare il titolo della Nations League 2023 sarà necessario giocare i tempi supplementari. (agg. di Fabio Belli)

CHE CHANCE PER JURANOVIC!

Nessun cambio viene effettuato durante l’intervallo e già al 6′ della ripresa, la Croazia si procura una grande occasione. Perisic avanza dalla sinistra e mette il pallone in mezzo. Unai Simon non riesce ad intervenire e Juranovic sul secondo palo conclude in diagonale, ma la palla termina fuori. La Spagna risponde al 12′ con un altro affondo di Jordi Alba dalla sinistra. Sul suo cross preciso in area salta Asensio, ma il colpo di testa termina appena sopra la traversa. La Croazia continua a insistere e al 16′ Perisic mette un eccellente pallone sul secondo palo, dove Pasalic colpisce di testa ma manda il pallone all’esterno della rete. Successivamente, avvengono dei cambi: al 17′ Pasalic lascia il campo ed entra Petkovic per la Croazia. Nella Spagna, al 22′ escono Yeremy e Morata, sostituiti da Ansu Fati e Joselu. (agg. di Fabio Belli)

KRAMARIC SPRECA!

Il ritmo della partita si intensifica nella fase centrale del primo tempo. Al 23′, Kramaric si trova in una posizione favorevole davanti a Unai Simon. Tenta un pallonetto, ma Laporte interviene in modo provvidenziale deviando il tiro in corner. Subito dopo, Kramaric crossa dalla destra per Pasalic, che cerca di raggiungere la palla in scivolata. Tuttavia, Le Normand chiude bene e favorisce la parata di Unai Simon. Al 27′, Jordi Alba crossa al centro dell’area e trova la testa di Rodri. Accidentalmente, il pallone colpisce Morata e termina fuori campo. La Croazia continua ad insistere e al 31′ Modric esegue un traversone delizioso per Perisic. Il suo colpo di testa è angolato ma abbastanza debole. Unai Simon si distende e blocca il tiro. Perisic ci riprova ancora al 39′ con un colpo di testa, ma senza fortuna. Si arriva all’intervallo con il punteggio ancora fissato sullo 0-0 nella finale della Nations League tra Croazia e Spagna. (agg. di Fabio Belli)

RISCHIA LIVAKOVIC!

La Spagna inizia il match con un tentativo da parte di Jordi Alba, che conclude dalla distanza dopo soli 2 minuti di gioco. Tuttavia, il tiro viene deviato e facilmente parato da Livakovic. La Croazia cerca di controllare il pallone spingendosi in avanti e tenendo la difesa alta, ma al 10′ rischia quando Livakovic non trattiene un cross proveniente dalla sinistra di Fabian Ruiz. Il portiere croato riesce a evitare l’autogol e successivamente respinge il tap-in di Morata. Al 12′, Gavi si lancia in un’azione d’attacco e tenta una conclusione dal limite dell’area, ma la palla termina di poco a lato. Il ritmo del gioco si abbassa leggermente, ma al 21′ Yeremi Pino reclama un potenziale fallo commesso da Ivanusec all’interno dell’area di rigore. Dopo una breve consultazione con il VAR, l’arbitro Zwayer decide di assegnare una rimessa dal fondo. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo, la diretta di Croazia Spagna ormai sta davvero per cominciare e sarà la finale della Nations League per incoronare la Nazionale vincitrice della terza edizione di questa competizione. Finora sono presenti nell’albo d’oro i nomi di Portogallo e Francia, entrambe vittoriose nella loro unica partecipazione alla Final Four, segnale che può essere considerato di buon auspicio da parte della Croazia, che infatti è entrata per la prima volta fra le prime quattro della Nations League. La Spagna invece era presente già alla Final Four di due anni fa, quando le Furie Rosse riuscirono anche a raggiungere la finale battendo l’Italia in semifinale (vi ricorda qualcosa?).

Poi gli iberici persero per 2-1 al cospetto della Francia nella finale disputata allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, costringendo la Spagna di conseguenza ad accontentarsi del secondo posto. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali, poi comincerà per davvero la diretta di Croazia Spagna! CROAZIA (4-3-3): Livakovic; Juranovic, J. Sutalo, Erlic, Perisic; Modric, Brozovic, Kovacic; Pasalic, Kramaric, Ivanusec. Allenatore: Zlatko Dalic SPAGNA (4-2-3-1): Unai Simon; Jesus Navas, Le Normand, Laporte, Jordi Alba; Rodri, Fabian Ruiz; Asensio, Gavi, Yeremi Pino; Morata. Allenatore: Luis De La Fuente (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CROAZIA SPAGNA: I TESTA A TESTA

Sempre più vicina la diretta di Croazia Spagna, la finale della Nations League 2023 sarà il decimo confronto fra le due Nazionali, numero molto interessante se si pensa che la Croazia indipendente esiste solo da circa 30 anni. Il precedente più recente è anche quello più significativo, perché si trattava degli ottavi di finale degli ultimi Europei, partita giocata al Parken di Copenaghen il 28 giugno 2021. In molti ricorderanno quella partita, perché fu un memorabile 5-3 iberico con i gol di Pablo Sarabia, Cesar Azpilicueta e Ferran Torres per la Spagna, Mislav Orsic e Mario Pasalic più l’autorete di Pedri per la Croazia durante i tempi regolamentari.

Ci fu una grande rimonta croata fra l’85’ e il 92’ per andare ai supplementari, dove però i gol di Alvaro Morata e Mikel Oyarzabal diedero il successo alle Furie Rosse. Il bilancio complessivo vede la Spagna in vantaggio grazie a cinque vittorie a fronte di tre successi per la Croazia e un pareggio, la Nazionale iberica vanta anche un clamoroso 6-0 martedì 11 settembre 2018, nella fase a gironi della prima Nations League, un vero e proprio trionfo contro i croati che appena un paio di mesi prima erano arrivati in finale ai Mondiali di Russia 2018. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CROAZIA SPAGNA: SPAGNOLI FAVORITI!

Croazia Spagna, in diretta domenica 18 giugno 2023 alle ore 20.45 presso lo stadio De Kuip di Rotterdam, sarà una sfida valida per la finale per il 1° e 2° posto di Nations League. Si assegna il titolo della Nations League con la Croazia che continua a stupire in campo internazionale. Dopo il terzo posto ai Mondiali, secondo podio consecutivo dopo la finale del 2018, è arrivata questa finale conquistata dopo la vittoria in semifinale contro l’Olanda ai tempi supplementari, grazie anche a una sontuosa prestazione del veterano Luka Modric.

La Spagna dalla sua ha messo la testa avanti in extremis grazie a una rete di Joselu nella semifinale contro l’Italia, Furie Rosse che hanno atteso pazientemente il momento del gol rischiando poco contro un’Italia pungente solo per un tempo. Spagna che ora vuole ritagliarsi una soddisfazione dopo il deludente Mondiale in Qatar chiuso con la sconfitta ai rigori agli ottavi di finale contro il Marocco. Il 28 giugno 2021 la Spagna ha vinto con uno spettacolare 3-5 ai tempi supplementari l’ultimo incrocio ufficiale contro la Croazia, negli ottavi di finale di Euro 2021.

PROBABILI FORMAZIONI CROAZIA SPAGNA

Le probabili formazioni della diretta Olanda Italia, match che andrà in scena allo stadio De Kuip di Rotterdam. Per la CroaziaZlatko Dalic schiererà la squadra con un 4-3-3 come modulo. Questa la formazione di partenza: Livakovic; Juranovic, Vida, Sutalo, Sosa; Modric, Brozovic, Kovacic; Pasalic, Kramaric, Perisic. Risponderà la Spagna allenata da Luis de la Fuente con un 4-2-3-1 così schierato dal primo minuto: Unai Simon; Navas, Le Normand, Laporte, Jordi Alba; Rodri, Merino; Rodrigo, Gavi, Yeremy Pino; Morata.

CROAZIA SPAGNA LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla diretta Croazia Spagna, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai per la sfida di qualificazione a Euro 2024. La vittoria della Croazia con il segno 1 viene proposta a una quota di 3.75, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.40, mentre l’eventuale successo della Spagna, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 2.00.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Nazionali

Ultime notizie