Diretta/ Discesa Garmisch: Corinne Suter ha vinto, Flury e Huetter sul podio

- Claudio Franceschini

Diretta discesa Garmisch: Corinne Suter ha vinto la gara valida per la Coppa del Mondo 2022 di sci alpino, sul podio Jasmine Flury e Cornelia Huetter.

Breezy Johnson discesa lapresse 2022 640x300
Diretta discesa Garmisch, Coppa del Mondo 2022 sci alpino (Foto LaPresse)

DIRETTA DISCESA GARMISCH: VITTORIA PER CORINNE SUTER

Corinne Suter ha vinto la discesa di Garmisch, doppietta per la Svizzera che conquista anche il secondo posto con Jasmine Flury mentre il terzo gradino del podio va all’austriaca Cornelia Huetter. Parliamo subito anche della classifica della Coppa del Mondo di discesa, dove Suter sale a quota 331 punti e si avvicina ai 400 di Sofia Goggia, che naturalmente speriamo di rivedere in pista al più presto. Non vi sono stati inserimenti dalle retrovie, le tante assenze hanno infatti ridotto il valore del campo gara e così possiamo certificare il successo di Suter con 51/100 su Flury, poi al terzo posto Huetter a 78/100.

Per l’Italia abbiamo al quinto posto una Nadia Delago, a 85/100 dalla vincitrice e soli 7 dal podio (in mezzo c’è la tedesca Kira Weidle), avrebbe fatto sicuramente benissimo pure Nicol Delago, uscita nel finale quando era in linea per attaccare anche il podio. Piazzamenti nelle retrovie per Elena Curtoni sedicesima e Federica Brignone diciottesima, saranno sicuramente entrambe più protagoniste nel super-G di domani. Punti di Coppa del Mondo anche per Francesca Marsaglia e Karoline Pichler, rispettivamente ventiseiesima e ventottesima. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SUTER AL COMANDO

Corinne Suter è al comando della discesa di Garmisch e si candida come principale minaccia a Sofia Goggia nella classifica di discesa, dove l’azzurra è sempre in testa, incrociando le dita per le Olimpiadi e per il resto della stagione. Prestazione molto costante da parte della Suter, che ha fatto bene sostanzialmente lungo tutta la pista Kandahar e tagliando il traguardo con il tempo di 1’40”74. Molte altre atlete hanno fatto meglio a tratti, a partire dalla sua connazionale Jasmine Flury, che è seconda a 51/100 dopo avere seriamente insidiato il primato di Suter per almeno metà gara. Festa elvetica, poi al terzo posto c’è l’Austria con Cornelia Huetter, staccata però di ben 78/100.

Per l’Italia abbiamo al quinto posto una Nadia Delago ancora una volta più che positiva, anche se il ritardo di soli 7/100 dal podio lascia un po’ di rammarico per un errore che le ha fatto perdere velocità nella seconda parte della pista. Nelle retrovie invece Elena Curtoni e Federica Brignone, decisamente sotto le attese: per quanto riguarda Fede va detto che nei giorni scorsi è stata poco bene, consideriamo di fatto la gara di oggi come un allenamento in vista del super-G di domani e naturalmente anche delle Olimpiadi. Il vero rammarico però è per Nicol Delago, caduta nel finale quando era in linea per fare una grande gara, magari anche da podio: nessuna conseguenza fisica, ma è una gara buttata che avrebbe potuto darle un grande risultato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA GARMISCH STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA GARA DI COPPA DEL MONDO

La diretta tv della discesa di Garmisch è come sempre su Rai Sport ed Eurosport: entrambi i canali forniranno dunque la copertura televisiva dell’intera gara di Coppa del Mondo, e sono accessibili sul digitale terrestre così come attraverso il decoder satellitare di Sky. In assenza di un televisore potrete poi avere a disposizione l’alternativa della diretta streaming video: basterà visitare il sito o l’app ufficiali di Rai Play o, in alternativa, attivare un abbonamento alla piattaforma DAZN o a Eurosport Player per seguire la programmazione di Eurosport. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Eccoci finalmente pronti a vivere la diretta della discesa di Garmisch. È il 29 gennaio, e dunque ricorre il ventottesimo anniversario della tragica morte di Ulrike Maier, che proprio sulla Kandahar (nel corso di una prova) andò a sbattere contro un mucchio di neve e un paletto che reggeva una fotocellula, spirando poco dopo. Quella gara la vinse Isolde Kostner, ma poi per 16 anni non si gareggiò in discesa; il ritorno a Garmisch avvenne nel marzo 2010 e fu Maria Riesch a trionfare.

Tra il 2016 e il 2018 la Kandahar è stata terra di conquista di Lindsey Vonn, con quattro vittorie consecutive; Sofia Goggia ha festeggiato tre secondi posti, due anni fa la piazza d’onore se l’è presa Federica Brignone alle spalle di Viktoria Rebensburg ma la vittoria della Kostner resta l’unica di un’italiana sulla Kandahar, e l’assenza della Goggia sembra far presagire che il digiuno possa continuare. Questo però sulla carta: a noi adesso non resta che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà in pista, finalmente qui è tutto pronto e quindi la discesa femminile di Garmisch, per la Coppa del Mondo 2022 di sci alpino, può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LE ASSENTI

Lanciandoci verso la discesa di Garmisch, dobbiamo dire che questa prova di Coppa del Mondo di sci alpino presenta anche alcune assenze di grido. Non solo Sofia Goggia, di cui abbiamo già parlato: out dalla discesa di Garmisch sarà anche Ragnhild Mowinckel, che è nona nella classifica generale di Coppa del Mondo, e così anche Lara Gut che ha diramato un comunicato per dire come Covid, influenza e mancanza di allenamenti adeguati l’abbiano spinta a rinunciare.

Le Olimpiadi si avvicinano, e nessuna vuole correre troppi rischi; a questo proposito bisogna dire che sarà rimandata anche la corsa al globo di cristallo, perché Petra Vlhova si è già imbarcata per Pechino – dopo il secondo posto a Plan de Corones – ma la discesa di Garmisch non vedrà ai cancelletti di partenza nemmeno Mikaela Shiffrin, la leader di Coppa del Mondo. Insomma: qualche protagonista mancherà, ma la gara sulla Kandahar sarà comunque spettacolare e a noi non resta che scoprire come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

SENZA SOFIA GOGGIA

La diretta della discesa di Garmisch scatta alle ore 11:30 di sabato 29 gennaio: siamo sulla mitica Kandahar per un’altra prova di Coppa del Mondo 2022 di sci alpino, primo di due appuntamenti nel fine settimana che arrivano dopo il trittico italiano (Cortina e Plan de Corones). Purtroppo, non ci sarà la regina della specialità: dopo aver trionfato sulla Olimpia delle Tofane Sofia Goggia è caduta in super-G, e l’episodio l’ha lasciata con una lesione che mette a serio rischio la sua partecipazione alle Olimpiadi. Sfortuna nera per la bergamasca, che dunque per il momento non può prolungare la sua striscia vincente.

Le altre italiane sono comunque pronte a tenere alto il tricolore in Coppa del Mondo, nella diretta della discesa di Garmisch a provarci saranno soprattutto Elena Curtoni e Federica Brignone (reduce dal beffardo quarto posto in gigante) anche se le loro possibilità sono minori. Vedremo poi come andranno le cose per la classifica generale di Coppa del Mondo, davvero mai così aperta; in più si avvicinano le Olimpiadi, e anche questo potrebbe contare qualcosa nell’economia del risultato che emergerà oggi da questa gara.

DIRETTA DISCESA GARMISCH: RISULTATI E CONTESTO

Ci avviciniamo dunque alla diretta della discesa di Garmisch: quest’anno la specialità è stata un assoluto dominio di Sofia Goggia che ha vinto ogni singola gara, dunque sulla Kandahar siamo davvero aperti a qualunque tipo di risultato. La classifica di coppetta ci dice che la seconda è Ramona Siebenhofer, che si è presa la piazza d’onore a Cortina; tuttavia l’austriaca non ci sarà e allora un nome che possiamo spendere è senza ombra di dubbio quello di Breezy Johnson, la ventiseienne americana che in questa stagione di Coppa del Mondo ha già timbrato due secondi posti e se non altro, Goggia a parte, è sembrata essere la più regolare in discesa.

Altre sciatrici più navigate, e che oggi andranno tenute d’occhio nel corso della gara, sono Corinne Suter e Mirjam Puchner e hanno sicuramente la possibilità di vincere la discesa di Garmisch, la realtà è che si tratterà di un vero e proprio terno al lotto; noi aspettiamo il ritorno della Goggia che nel frattempo ha ceduto all’amica Michela Moioli l’onore di fare da portabandiera alle Olimpiadi, nella speranza che questo tempo extra le possa servire per tornare in pista a Pechino e farci nuovamente sognare…





© RIPRODUZIONE RISERVATA