DIRETTA DISCESA SAALBACH/ Thomas Dressen ha vinto, Beat Feuz a un passo dalla Coppa

- Claudio Franceschini

Diretta discesa Saalbach-Hinterglemm: risultato della gara per la Coppa del Mondo di sci, vittoria a Thomas Dressen su Beat Feuz e Mauro Caviezel.

beat feuz discesa
Diretta discesa Saalbach-Hinterglemm, Coppa del Mondo sci alpino (Foto LaPresse)

Thomas Dressen ha vinto la discesa di Saalbach: per il tedesco è la quinta vittoria in carriera in Coppa del Mondo (tutte in discesa), la seconda consecutiva dopo quella ottenuta a Garmisch. Dressen resta anche l’unico avversario teoricamente in grado di togliere a Beat Feuz la Coppa di discesa, anche se lo svizzero arrivando secondo ha comunque conservato 194 punti di vantaggio sul tedesco, margine di fatto incolmabile mancando appena due discese al termine della stagione. A proposito di Coppa del Mondo, il decimo posto permette ad Aleksander Aamodt Kilde di guadagnare 26 punti, che sono tuttavia troppo pochi per scavalcare Henrik Kristoffersen, che resta dunque leader con 903 punti contro gli 882 del connazionale, con Alexis Pinturault terzo a 842. Gara eccellente per la Svizzera che come abbiamo già visto piazza quattro uomini nei primi cinque, a completare il podio c’è un Mauro Caviezel che avrebbe meritato ancora di più ma paga a caro prezzo l’errore nel tratto finale della pista. Per quanto riguarda gli italiani, ricordiamo che Matteo Marsaglia ha chiuso diciannovesimo, Emanuele Buzzi ventesimo e Mattia Casse ventisettesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

THOMAS DRESSEN LEADER

Thomas Dressen guida la classifica della discesa di Saalbach: il tedesco dunque è vicino alla seconda vittoria consecutiva in discesa dopo quella ottenuta a Garmisch, precedendo un quartetto di svizzeri con Beat Feuz e Mauro Caviezel che salirebbero sul podio, Carlo Janka quarto e Niels Hintermann quinto. Dressen ha fatto un vero capolavoro da metà gara in giù, perché fino al secondo intermedio era piuttosto staccato ma poi ha saputo ribaltare la situazione, chiudendo con il tempo di 1’32”96 grazie al quale ha preceduto Feuz per appena sette centesimi e Caviezel per nove, lasciando i rimpianti a dire il vero soprattutto a quest’ultimo, perché senza l’errore nel finale oggi probabilmente sarebbe stato il giorno proprio di Caviezel. La Svizzera comunque fa festa, i delusi invece sono i padroni di casa austriaci e anche i norvegesi. Il sesto posto ex-aequo di Vincent Kriechmayr e Kjetil Jansrud non può fare felici questi due squadroni, soprattutto Jansrud che è stato uno dei migliori fino a metà ma poi ha ceduto davvero un’enormità, mentre possiamo parlare senza ombra di dubbio di delusioni per quanto riguarda Aleksander Aamodt Kilde e Matthias Mayer, rispettivamente decimo e undicesimo. Per quanto riguarda gli azzurri, privi di Dominik Paris e Christof Innerhofer non avevamo particolari ambizioni: al momento troviamo Matteo Marsaglia diciannovesimo, Emanuele Buzzi ventesimo e Mattia Casse venticinquesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA GARA

Come sempre, la diretta tv della discesa di Saalbach-Hinterglemm sarà trasmessa dalla televisione di stato che la manderà in onda sui due canali Rai Sport e Rai Sport +, dunque ai canali 57 e 58 del vostro telecomando e anche sul sito www.raiplay.it, senza costi aggiuntivi. L’alternativa rimane quella di collegarvi a Eurosport che è disponibile anche sul decoder della televisione satellitare, mentre il servizio di diretta streaming video sarà garantito anche dalla piattaforma Eurosport Player per la quale sarà necessario sottoscrivere un abbonamento. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

BEAT FEUZ AL COMANDO

Beat Feuz è al comando della discesa di Saalbach in questo anomalo giovedì di Coppa del Mondo. Stamattina si è disputata una mini prova per allungare il tracciato, che comunque non è completo come dimostra il tempo di 1’33”03 servito a Feuz per giungere al traguardo e avvicinare sempre di più la Coppa di discesa che ormai è salda fra le sue mani. Si mangia le mani l’altro svizzero Mauro Caviezel, che era nettamente in testa fino all’ultimo intermedio ed è stato scavalcato da Feuz per due soli centesimi a causa di un grave errore nella parte finale della discesa di Saalbach. Completa il podio provvisorio Vincent Kriechmayr, terzo a 47/100, anche se i padroni di casa austriaci oggi probabilmente puntano soprattutto su Matthias Mayer, che scenderà fra pochissimo. Discesa non esaltante invece per Aleksander Aamodt Kilde, in questo momento appena sesto: la lotta per la Coppa del Mondo generale sembra davvero una maledizione nella quale nessuno riesce a fare uno scatto significativo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Siamo arrivati al via della discesa di Saalbach-Hinterglemm: abbiamo visto quale sia la situazione nella classifica di specialità, ma oggi ci sono in palio punti vitali per la Coppa del Mondo generale e, come detto, c’è una bella occasione per Aleksander Aamodt Kilde per tornare in testa. Il norvegese ha al momento 47 punti meno del suo connazionale Henrik Kristoffersen; in più, la terza posizione è occupata da Alexis Pinturault che ha 14 lunghezze da recuperare allo stesso Aamodt Kilde, dunque è fondamentale per il ventisettenne di Baerum centrare un risultato di prestigio che gli faccia guadagnare un distacco prezioso. Attenzione però a Matthias Mayer: l’austriaco sarà favorito soprattutto domani (è il leader della graduatoria di super-G), ma anche nella discesa può dire la sua e, avendo 692 punti nella generale, con una due giorni che ricalchi quella di cinque anni fa (come abbiamo visto) potrebbe addirittura scavalcare Pinturault. Ovviamente, anche lui deve guardarsi le spalle e in particolar modo provare a staccare Beat Feuz. Ora ci siamo: la parola ai protagonisti sulla Zwolfer, finalmente la discesa di Saalbach-Hinterglemm comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

NELL’ALBO D’ORO

Ci avviciniamo alla diretta della discesa di Saalbach-Hinterglemm; per trovare le ultime gare disputate qui dobbiamo tornare soltanto allo scorso anno, ma bisogna anche fare una precisazione perchè quelle del 19-20 dicembre 2018 erano state prove tecniche. Il gigante del mercoledì era stato vinto da Zan Kranjec, lo sloveno che aveva preceduto Loic Meillard e Mathieu Faivre; poi c’era stato uno slalom dominato dal solito Marcel Hirscher, davanti allo stesso Meillard e Henrik Kristoffersen. Quelle due prove erano state organizzate per sopperire alle cancellazioni di Solden, gara inaugurale della stagione, e Val d’Isère; nel 2015 invece il calendario era regolare e sulla Zwolfer si era gareggiato per la discesa e il super-G. Era stata una splendida doppietta per l’austriaco Matthias Mayer: il podio della discesa era stato tutto austriaco con Max Franz secondo e Hannes Reichelt terzo, mentre in super-G la piazza d’onore era andata a Adrien Théaux e la terza posizione a Kjetil Jansrud, cioè il vincitore delle due coppette di specialità relative alla gare veloci. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DISCESA SAALBACH

La discesa di Saalbach-Hinterglemm è una prova della Coppa del Mondo di sci alpino 2020: si parte alle ore 12:45 di giovedì 13 febbraio, siamo in Austria nel territorio salisburghese e parliamo delle Alpi di Kitzbuhel, primo di due appuntamenti dedicati alla velocità (venerdì è in programma il super-G). Alla pista denominata Zwolfer si arriva dopo due gare tecniche a Chamonix, lo slalom e il parallelo; adesso invece tocca agli specialisti della velocità che non gareggiano dalla discesa del primo febbraio a Garmisch vinta dal padrone di casa Thomas Dressen. Purtroppo, come sappiamo, il nostro Dominik Paris non ci sarà: l’altoatesino aveva la concreta possibilità di portare a casa la Coppa del Mondo (o comunque la coppetta di discesa) ma si è gravemente infortunato terminando in anticipo la sua stagione. Questo ovviamente toglie poco allo spettacolo della diretta di Saalbach-Hinterglemm, aspettando la quale possiamo andare a valutare quale sia la situazione della classifica e quali sciatori possano essere favoriti nella prova di Coppa del Mondo.

DIRETTA DISCESA SAALBACH-HINTERGLEMM: RISULTATI E CONTESTO

A poche ore dalla discesa di Saalbach-Hinterglemm la situazione della classifica nella coppetta di specialità ci dice che Beat Feuz ha beneficiato in prima persona dell’infortunio di Paris: lo svizzero infatti ha adesso un vantaggio di 136 punti su un avversario che ha terminato la sua stagione in anticipo, e dunque il suo primo rivale “attivo” è Aleksander Aamodt Kilde che deve recuperare 213 punti. Il norvegese però punta al bersaglio grosso, che è la Coppa del Mondo: da questo punto di vista c’è già oggi la possibilità concreta di scavalcare il connazionale Henrik Kristoffersen (che si dedica alle gare tecniche) in un testa a testa fantastico che durerà idealmente fino al termine della stagione. Aamodt Kilde è giunto secondo nella discesa di Garmisch, nella quale invece Feuz ha perso punti preziosi pur centrando la sesta posizione; per quanto riguarda gli italiani, le nostre speranze sono riposte in particolar modo in Emanuele Buzzi e magari nello scatto d’orgoglio del veterano Christoph Innerhofer, mentre Matteo Marsaglia e Mattia Casse proveranno se non altro a prendersi un piazzamento di rilievo ma, realisticamente e secondo pronostico, non dovrebbero essere in corsa per il podio e verosimilmente nemmeno per la top ten della discesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA