Diretta/ Discesa Wengen: Vincent Kriechmayr ha vinto, Dominik Paris è terzo!

- Mauro Mantegazza

Diretta discesa Wengen: Vincent Kriechmayr vincitore della gara di Coppa del Mondo di sci, sul podio Beat Feuz e Dominik Paris (oggi sabato 15 gennaio).

Wengen
Diretta discesa Wengen

DIRETTA DISCESA WENGEN: KRIECHMAYR AL COMANDO, PARIS TERZO

Vincent Kriechmayr ha vinto la discesa di Wengen, sul podio con lui ecco Beat Feuz e il nostro Dominik Paris, che torna al comando della classifica della Coppa di discesa e sale sul podio per la seconda volta in carriera sulla pista Lauberhorn, che tradizionalmente non gli è mai stata troppo amica. Belle notizie dunque per Paris, pure con qualche rimpianto per un paio di errori nella prima parte della discesa, perché nel finale Domme è stato meraviglioso – ma d’altronde fare tutto bene nella lunghissima discesa di Wengen è impresa ai limiti dell’impossibile. Vincent Kriechmayr ha vinto con il tempo di 2’26”09 e siamo sicuri che terrà banco per diversi giorni la sua assenza dalle prove causa Covid, che da regolamento avrebbe dovuto escluderlo dalle gare. Recrimina soprattutto la Svizzera, con Feuz secondo a 34/100 dal vincitore: senza Kriechmayr sarebbe stata l’ennesima vittoria a Wengen per l’elvetico.

Quarto Marco Odermatt ad appena due centesimi da Paris, poi al quinto posto ecco Matthias Mayer davanti a Martin Cater e Aleksander Aamodt Kilde, solamente settimo dopo la vittoria di ieri. Dodicesimo Christof Innerhofer, staccato di 1”85 da Kriechmayr, qualche punticino anche per Matteo Marsaglia e Mattia Casse, rispettivamente ventottesimo e ventinovesimo. Nella classifica generale della Coppa del Mondo di sci Odermatt ha 390 punti di vantaggio su Kilde, molto più entusiasmante la lotta per la Coppa di discesa, dove Dominik Paris è tornato al comando con 316 punti, ma nello spazio di soli 40 punti ci sono Kilde, Feuz, Mayer, Kriechmayr e Odermatt. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA WENGEN: KRIECHMAYR AL COMANDO, PARIS TERZO

Vincent Kriechmayr è al comando della discesa di Wengen davanti a Beat Feuz e Dominik Paris, che punta quindi al podio nella gara sulla pista Lauberhorn nella sua versione completa. Cresceranno le polemiche per la presenza di Kriechmayr, che causa Covid non aveva preso parte alle prove ma è stato comunque autorizzato a partire. L’austriaco però è stato straordinario: dopo una prima parte piuttosto lenta, dal salto dell’Hundschopf in poi è stato tuttavia nettamente il migliore, così Kriechmayr mette nel mirino il successo tra i fischi dei padroni di casa svizzeri. Segue Feuz, staccato di 34/100 dal tempo di 2’26”09 del leader, poi ecco il nostro Dominik Paris in terza posizione dopo una gara dai due volti: molto male nella prima metà, poi addirittura meglio di Kriechmayr per artigliare un podio che francamente non era più nelle speranze di chi lo guardava.

Appena due centesimi alle spalle di Paris ecco Marco Odermatt, ormai una certezza anche in discesa, poi al quinto posto ecco Matthias Mayer: una classifica parziale ma davvero di lusso per la discesa di Wengen, con la mezza delusione di Aleksander Aamodt Kilde, solamente settimo alle spalle anche dell’ottimo sloveno Martin Cater. Attualmente undicesimo invece Christof Innerhofer, staccato di 1”85 da Kriechmayr dopo una prova dignitosa ma non all’altezza di ieri, quando senza un errore ci avrebbe fatto sognare. Infine salutiamo Carlo Janka, all’ultima gara della carriera: in carriera ha vinto Coppa del Mondo, Olimpiadi e Mondiali, poi è stato tormentato dagli infortuni e oggi ha detto addio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA DISCESA WENGEN STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta della discesa di Wengen avrà inizio alle ore 12.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Wengen (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

DIRETTA DISCESA WENGEN: SI COMINCIA

Tutto è pronto per dare il via alla discesa di Wengen, vogliamo allora ricordare alcuni momenti gloriosi per l’Italia sulla pista Lauberhorn. La prima vittoria azzurra arrivò già nel 1948 con il leggendario Zeno Colò, poi però si dovette aspettare il 1976, quando Herbert Plank vinse la discesa di Wengen (una delle due in programma in quella stagione) dando all’Italia la prima vittoria nella località svizzera in discesa da quando era nata la Coppa del Mondo.

Ci sono poi le due vittorie di Kristian Ghedina nel 1995 e 1997, quest’ultima con il tempo di 2’24”23 che è ancora oggi il record della pista e forse lo resterà per sempre, considerate le successive modifiche al tracciato. Nel 2013 invece ci fu la vittoria di Christof Innerhofer, che si impose davanti agli austriaci Klaus Kroell e Hannes Reichelt. Questi sono capitoli della storia che mai dimenticheremo, ma adesso è giunto il momento di pensare all’attualità: la discesa di Wengen adesso inizia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CALENDARIO

Mentre si avvicina la diretta della discesa di Wengen, possiamo spendere qualche parola in più sul calendario della Coppa del Mondo, che per questa stagione 2021-2022 ha previsto doppia discesa sia questa settimana a Wengen sia la prossima a Kitzbuhel. Ci sono state diverse discussioni circa queste decisioni, tra chi è felice per poter assistere a tante gare nelle località più mitiche del Circo Bianco e chi invece sottolinea i rischi di questi grandi sforzi e magari anche la violazione della “sacralità” che un po’ si perde in caso di doppioni. Il vero problema è se qualcosa dovesse andare storto, perché le date per eventuali recuperi sarebbero poi davvero scarse.

Ricordiamo infatti che, dopo questa “doppia doppietta”, resteranno solo due appuntamenti con la velocità, cioè ad inizio marzo a Kvitfjell e poi alle Finali in Francia, tra Meribel e Courchevel, mentre sarà sacrificata la discesa di Garmisch – dove si disputeranno due slalom. Ci sarà poi naturalmente anche la discesa delle Olimpiadi, che sarà anzi il primo atto dei Giochi per lo sci alpino essendo stata fissata per domenica 6 febbraio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GARA LEGGENDARIA!

La diretta della discesa di Wengen ci regalerà anche oggi, sabato 15 gennaio 2022, nuove emozioni in un weekend straordinario per la Coppa del Mondo di sci maschile, con ben quattro gare nella leggendaria località della Svizzera. Naturalmente a Wengen la discesa è il pezzo forte, su una pista che ha fatto la storia: già ieri c’è stata la prima libera, ma oggi ci attende il bis sulla pista Lauberhorn finalmente in versione completa e questo bis sicuramente farà grande piacere a tutti gli appassionati di sci, a cominciare dallo scenario fantastico, ai piedi dell’Eiger.

Alcuni passaggi della discesa di Wengen hanno fatto la storia. Tra i punti più celebri del tracciato del Lauberhorn vanno ricordati quanto meno l’Hundschopf (la testa di cane, un salto di 40 metri che va affrontato sfiorando le vicine rocce) e la stretta stradina che porta dalla Minsch-Kante al Wasserstation tunnel sotto alla ferrovia – l’unico mezzo per raggiungere Wengen -, punto chiave sia perché molto difficile da affrontare sia perché poi inizia un lungo tratto di scorrimento: se si esce a bassa velocità dalla stradina si rischia di perdere molto tempo e di giocarsi così ogni ambizione di vittoria. Tutto questo rivedremo oggi, andiamo allora a scoprire tutte le informazioni utili per seguire la diretta della discesa di Wengen nel migliore dei modi.

DIRETTA DISCESA WENGEN: BIS SULLA LAUBERHORN

Verso la diretta della discesa di Wengen, parliamo allora della libera bis che ci attende oggi sulla leggendaria pista Lauberhorn. Potremmo dire che la discesa di oggi sarà simbolicamente la più prestigiosa, perché naturalmente è il sabato il giorno per eccellenza della discesa di Wengen, che da quasi un secolo costituisce il primo atto del Lauberhornrennen completato alla domenica dallo slalom, altrettanto classico. Non sono comunque una novità due discese consecutive a Wengen, anche l’anno scorso avrebbe dovuto essere così ma poi un focolaio Covid portò alla cancellazione dell’intero weekend di Wengen, dove dunque la precedente discesa era stata nel 2020, con vittoria di Beat Feuz davanti a Dominik Paris e Thomas Dressen.

L’ultima doppietta risale così all’ormai lontano 2003, quando le vittorie andarono il primo giorno all’austriaco Stephan Eberharter davanti allo statunitense Aaron Rahlves e allo svizzero Bruno Kernen, che poi il giorno successivo si sarebbe imposto nella seconda discesa di Wengen, davanti agli austriaci Michael Walchhofer e Stephan Eberharter. Negli anni precedenti c’erano state altre doppiette: nel 1998 ad esempio vinsero gli austriaci Hermann Maier e Andreas Schifferer, mentre ricordiamo con piacere la doppietta di discese a Wengen nel 1995, perché una delle due fu vinta dal nostro Kristian Ghedina, che poi sulla pista Lauberhorn si sarebbe imposto anche nel 1997, con il tempo di 2’24”23 che ancora oggi è il record della pista a causa delle successive modifiche al tracciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA