Diretta/ Empoli Cittadella (risultato finale 1-1): capolista bloccata, pari giusto!

- Fabio Belli

Diretta Empoli Cittadella. Streaming video DAZN del match valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B.

Esposito Stulac Empoli Spal lapresse 2021 640x300
Diretta Empoli Venezia (Foto LaPresse)

DIRETTA EMPOLI CITTADELLA (RISULTATO LIVE 1-1): CAPOLISTA BLOCCATA, PARI GIUSTO

Allo stadio “Carlo Castellani” finisce 1-1 il big match tra la capolista Empoli, che così non concretizza ancora dio più la sua fuga, e un Cittadella che pur continuando a non vincere si mostra squadra coriacea e con buone chance ancora di conquistare i play-off. Nella ripresa i veneti avevano ricominciato meglio, trovando poi un gol del pari tutto sommato meritato con Proia: nella mezz’ora finale i toscani avevano pure il tempo di tornare avanti e infatti pesa come un macigno l’errore di La Mantia al 70’, mentre al 77’ era il turno di Tsadjout che metteva i brividi al portiere empolese Brignoli. Nel finale, complice la girandola dei cambi e qualche perdita di tempo, il risultato non cambiava più anche se nelle fila del Cittadella il neo entrato Ogunseye al minuto 88 per poco non pescava il jolly con un tiro uscito davvero di poco: poi il triplice fischio del direttore di gara per un pareggio che alla fine non scontenta nessuno ma che non dà nemmeno quel propellente in classifica agli uomini di Dionisi e all’undici di Venturato. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA EMPOLI CITTADELLA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Empoli Cittadella non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, perché il match di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN: di conseguenza l’appuntamento classico per tutti gli abbonati al servizio è quello con la diretta streaming video, i clienti potranno seguire questa partita di campionato utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

GOL, PARI DI PROIA AL 63′!

Allo stadio “Carlo Castellani” il secondo tempo della sfida tra Empoli e Cittadella si apre sulla falsariga del primo, ovvero ritmo divertente e atteggiamento propositivo da ambo le parti coi veneti che dal canto loro devono recuperare un gol. In avvio è il terzino ospite Ghiringhelli che per poco non trova l’impatto vincente su un pallone di Gargiulo; poi al minuto 54 è Baldini a tentare il tiro ma Brignoli è attento. Allora ilo tecnico dei toscani, Dionisi, fiuta l’aria e si gioca i primi due cambi, mandando in campo forze fresche con La Mantia e Moreo al posto di Olivieri e di Bajrami, fin qui match-winner (57’). Tutto vano: passano solo sei giri di orologio e arriva la rete del pari: è ilo 63’ quando sugli sviluppi di un corner l’attivissimo Gargiulo spizza per Proia che con una inzuccata fa gol. 1-1 e tutto da rifare per l’Empoli che ora ha meno di mezz’ora per provare a trovare un gol importante per continua la sua fuga in testa alla classifica. E al 70′ è il neo entrato La Mantia a divorarsi subito il 2-1 in area veneta, facendo disperare i suoi. (agg. di R. G. Flore)

PALO ESTERNO, CHANCE PER MANCUSO!

Allo stadio “Carlo Castellani” si è da pochissimi minuti concluso il primo tempo del match tra Empoli e Cittadella: il punteggio recita 1-0 a favore dei toscani per effetto del punto messo a segno da Bajrami al 23’ ma nel corso di questi 45 minuti non sono mancate altre emozioni e le occasioni da entrambe le parti. Più sprecona sicuramente la formazione veneta che è andata vicina due volte alla rete con Tsadjout prima di subire il gol empolese: poi sempre l’attaccante ospite ci provava al 25’ mentre al 27’ era Mancuso a cogliere il palo esterno della porta difesa da Maniero e andando vicino al 2-0. Nel finale di tempo era ancora Haas a provarci su assist del mobilissimo Mancuso e poi, prima del duplice fischio del direttore di gara, c’era tempo anche per il primo ‘giallo’ tra le fila del Cittadella a carico di Gargiulo. (agg. di R. G. Flore)

GOL DI BAJRAMI AL 23′!

Allo stadio “Carlo Castellani” di Empoli va in scena questo pomeriggio uno degli incontri-clou del programma pomeridiano di gare della Serie B con i toscani di Alessio Dionisi che ricevono la visita del Cittadella di Roberto Venturato, in crisi di risultati ma comunque a ridosso delle prime posizioni. E nei primi 15’ della sfida tra la capolista e i veneti il ritmo è subito alto a tutto vantaggio delle emozioni: si parte subito con un’ammonizione per l’attaccante di casa Olivieri e poi al 7’ ecco la prima chance ospite con Tsadjout che recupera un pallone e spara verso Brignoli che blocca. Questa prima fase è caratterizzata anche da cambiamenti di fronte anche se al 16’ è ancora il Cittadella a rendersi pericoloso: sempre Tsadjout è protagonista al 16’ e al 20’, prima non colpendo bene sul cross di Branca e poi divorandosi il vantaggio quando, su tiro-cross di Donnarumma, manda incredibilmente alta la sfera graziando di fatto la retroguardia empolese. Ma gol sbagliato, gol subito: è una legge e al 23’ la conferma Bajrami che, ben imbeccato da Mancuso, entra in area e trafigge maniero: gol, e 1-0 per l’Empoli! (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Siamo pronti a dare il via alla diretta della Serie B tra Empoli e Cittadella: prima del fischio d’inizio però approfittiamone per leggere qualche statistica importante, segnata alla vigilia della 27^ giornata. Partiamo allora dai padroni di casa, ancora leader assoluti della cadetteria: per i toscani ecco la prima posizione in graduatoria, occupata con 49 punti e un tabellino che comprende 12 vittorie e 13 pareggi. Aggiungiamo che l’Empoli fin qui ha segnato 48 gol ed è il miglior attacco del campionato: sono 23 le reti subite. Numeri importanti anche per il Cittadella, settimo in classifica, con 40 punti messi da parte: per i veneti contiamo a tabella poi 11 affermazioni e sette pareggi, oltre a una differenza reti ben positiva segnata sul 37:26. Ora però tocca dare la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

LO STORICO

Analizzando i precedenti di Empoli Cittadella, possiamo notare come anche questa partita abbia un’ampia tradizione: curiosamente tutti i precedenti fanno riferimento alla Serie B, con un paio di eccezioni che sono legate alla Coppa Italia. I toscani entrano nel match di oggi con una striscia positiva di due partite, e l’ultima vittoria interna datata settembre 2019 con il gol di Antonino La Gumina su rigore; tuttavia la squadra veneta ha saputo vincere le tre partite precedenti al Castellani, peraltro senza mai incassare gol. Per due volte in campionato ha timbrato un 1-0, mentre era stato più netto il 3-0 nel terzo turno di Coppa Italia tre anni fa: in quell’occasione erano andati a segno Stefano Scappini, con una doppietta, e Mattia Finotto. Appena dopo Federico Proia era stato espulso, ma anche giocare 24 minuti (più il recupero) in inferiorità numerica non aveva influito sul netto successo del Cittadella. In generale le vittorie che i granata hanno raccolto contro l’Empoli sono 7; gli azzurri hanno vinto 10 volte e i pareggi sono 6, ma soltanto una volta il segno X si è verificato in Toscana e risale al febbraio 2002, dunque oltre 19 anni fa. Tutti gli incroci tra queste due squadre fanno invece riferimento al nuovo millennio. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA DURA PER I TOSCANI

Empoli Cittadella, in diretta domenica 7 marzo 2021 alle ore 15.00 presso lo stadio Carlo Castellani di Empoli, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato di Serie B. La capolista aspetta con ansia un appuntamento che potrebbe regalarle il pass per la prima vera fuga in testa alla classifica del campionato cadetto. L’Empoli infatti si è ritrovato frenato da una serie di pareggi, ben 5 consecutivi, che gli hanno impedito di staccare le più immediate inseguitrici, mantenendolo in testa ma senza riuscire a ipotecare la promozione diretta. L’ultimo 0-3 in casa della Reggina, oltre a valere il ritorno alla vittoria in campionato, ha regalato ai toscani un passo in avanti fondamentale, portandosi a +5 dal Monza terzo la squadra di Dionisi chiede ora strada a un Cittadella in crisi. I veneti hanno perso in casa contro il Pescara penultimo nel turno infrasettimanale e sono ora sesti a braccetto col Lecce, a -5 dal secondo posto. La squadra di Venturato sembra aver perso troppe occasioni per il salto di qualità e con un solo punto ottenuto nelle ultime 3 partite deve per il momento restare un passo indietro rispetto alle squadre che si giocano il salto diretto nella massima categoria.

PROBABILI FORMAZIONI EMPOLI CITTADELLA

Le probabili formazioni della sfida tra Empoli e Cittadella presso lo stadio Carlo Castellani. I padroni di casa allenati da Alessio Dionisi scenderanno in campo con un 4-3-1-2 e questo undici titolare: Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Casale, Parisi; Haas, Crociata, Zurkowski; Bajrami; Mancuso, Moreo. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Roberto Venturato con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto: Kastrati; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Donnarumma; Proia, Branca, Gargiulo; D’Urso; Beretta, Ogunseye.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Empoli e Cittadella, le quote del bookmaker Snai fissano a 1.80 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.50 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 4.50 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA