Diretta/ Everton Leicester (risultato finale 1-1) streaming: posta in palio divisa

- Claudio Franceschini

Diretta Everton Leicester streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 20^ giornata di Premier League, big match a Goodison Park.

Everton Leicester gol lapresse 2021 640x300
Diretta Everton Leicester, Premier League 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA EVERTON LEICESTER (1-1): POSTA IN PALIO DIVISA

Nel Leicester entra Under per Albrighton. Tielemans assiste Under, il tiro viene respinto. Under serve per Maddison, il tiro, destinato nell’angolino, viene respinto ottimamente dall’estremo difensore avversario. Digne scende sulla fascia di competenza e calcia, brava la difesa avversaria. James Rodriguez carica il sinistro ma non inquadra lo specchio, finale ricco di emozioni. L’ex Atalanta Castagne pesca Under, tiro teso respinto. Termina un match molto intenso, decidono una rete di James Rodriguez nella prima frazione con il pari definitivo firmato da Tielemans nella ripresa. (agg. Umberto Tessier)

LA RIPRENDE TIELEMANS!

Inizia la ripresa tra Everton e Leicester, decide al momento il bel gol siglato da James Rodriguez. Castagne serve per Barnes che da posizione decentrata calcia, para il portiere avversario. Maddison, il migliore dei suoi, calcia da fuori area, tiro respinto. Il Leicester sta attaccando a testa bassa a caccia del pareggio. Siamo arrivati alla metà della seconda frazione con l’Everton sempre avanti nel punteggio. La compagine guidata da Rodgers sta provando in tutti i modi a riprenderla, ma in avanti sta pesando molto l’assenza di Vardy. Tielemans! Arriva il pareggio del Liecester! Il tiro di destro da fuori area termina la sua corsa nell’angolino! (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA EVERTON LEICESTER STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Everton Leicester è sulla televisione satellitare: è infatti Sky a trasmettere le migliori partite di Premier League, selezionate turno per turno. In questo caso il canale cui riferirsi è Sky Sport Uno, al numero 201 del decoder; appuntamento riservato agli abbonati, che in assenza di un televisore potranno seguire il match anche grazie al servizio di diretta streaming video, fornito senza costi aggiuntivi con l’applicazione Sky Go che si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

JAMES RODRIGUEZ!

James Rodriguez! La sblocca l’Everton alla mezzora di gioco! Con il destro da fuori area mette la sfera direttamente sotto la traversa! Il Leicester, dopo un buon inizio di gara, sembra aver non assorbito il colpo assestato da James Rodriguez, intanto ci avviamo verso la fine della prima frazione. Ndindi deve lasciare il campo per infortunio, al suo posto c’è Mendy. Brutto fallo di James Justin, arriva il giallo. Tielemans ci prova da fuori area ma il suo tiro viene respinto. Termina la prima frazione con l’Everton avanti grazie ad un bel gol realizzato da James Rodriguez. (agg. Umberto Tessier)

MADDISON PERICOLOSO

Inizia il match tra Everton e Leicester. Albrighton ci prova con un tiro da fuori area, respinge bene la difesa dei padroni di casa. Maddison pesca Barnes con un grande assist, si salva ancora la compagine guidata da Ancelotti. Barnes ricambia il favore a Maddison, botta da fuori area che termina di pochissimo fuori. L’Everton risponde con Tom Davies che arriva fino al limite dell’area ma non inquadra la porta. Siamo giunti intanto al minuto 25 di una gara abbastanza bloccata. Meglio il Leicester fino ad ora che deve fare a meno di Vardy che si è operato in settimana e salterà varie partite. Speriamo di trovare anche i gol nel corso del match. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA!

Sta finalmente per cominciare la diretta di Everton Leicester. Se le Foxes hanno festeggiato la Premier League nel 2016 grazie a Claudio Ranieri, potrebbe essere un altro allenatore italiano (ovviamente Carlo Ancelotti) a riportare i Toffees sul trono d’Inghilterra. Sono passati 34 anni da allora: ciò significa che l’Everton non ha mai festeggiato la Premier League propriamente detta. Nel 1987 il nono titolo dell’Everton era stato vinto dominando: 9 punti di vantaggio sul Liverpool e 16 sul Tottenham, specificando che si giocava sulla distanza di 42 partite e che la classifica nelle prime due posizioni si era invertita rispetto al campionato precedente. Curiosamente nessuno dei giocatori dei Toffees aveva segnato più di 14 gol: a questa cifra si era fermato Trevor Steven, visto anche al Mondiale di casa nostra nel 1990; la curiosità è legata al fatto che sette dei protagonisti di quel campionato vinto figurano nella miglior formazione all-time della squadra, votata nel 2004 dai tifosi per i 125 anni della fondazione. Ovviamente la distanza temporale ha fatto la sua parte, con poche eccezioni tra cui quella dello straordinario Dixie Dean (ma per lui ogni discorso deve essere a parte). Adesso finalmente siamo davvero pronti a lasciare che le emozioni raccontate siano quelle del terreno di gioco, per cui possiamo metterci comodi e stare a veder quello che succederà a Goodison Park: la diretta di Everton Leicester comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono ovviamente molti i precedenti di Everton Leicester, per cui possiamo prendere in considerazione quelli più recenti. Negli ultimi 10 c’è anche la vittoria che i Toffees avevano centrato all’andata, 13^ giornata andata in scena 42 giorni fa – in Premier League i due gironi non corrispondono cronologicamente – dunque un successo esterno maturato con i gol di Richarlison e Mason Holgate. Anche lo scorso luglio, a porte chiuse, aveva vinto l’Everton (2-1) qui a Goodison Park, e aveva spezzato una serie di tre sconfitte tra cui una, ai rigori, nei quarti di Coppa di Lega. Per trovare l’ultima volta in cui il Leicester ha vinto a Liverpool, escludendo questo episodio che tecnicamente sarebbe finito pari, dobbiamo tornare al gennaio di due anni fa: era la seconda giornata del girone di ritorno, sulla panchina delle Foxes sedeva Claude Puel e su quella dei Toffees Marco Silva. Tanto per cambiare la partita l’aveva risolta Jaime Vardy; possiamo anche ricordare, facendo un bel tuffo nel passato, che la prima partita ufficialmente documentata è un 2-2 dell’ottobre 1957 e che la prima vittoria dell’Everton è arrivata solo nel 1967, un 2-0 interno con le reti di Alex Scott e Derek Temple. (agg. di Claudio Franceschini)

EVERTON LEICESTER: BIG MATCH A GOODISON PARK

Everton Leicester, che si gioca in diretta da Goodison Park, è in programma alle ore 21:15 (italiane) di mercoledì 27 gennaio: torna la Premier League 2020-2021 e lo fa con un turno infrasettimanale che rappresenta la 20^ giornata, cioè la prima di ritorno. Si tratta di due squadre che stanno facendo il salto di qualità, e che sognano in grande: le Foxes, dopo il titolo capolavoro del 2016, sono comunque rimaste in alta classifica ma l’anno scorso hanno solo sfiorato l’accesso in Champions League, oggi hanno addirittura velleità di rivincere il campionato e al momento sono la prima alternativa alle due squadre di Manchester.

Autore di una straordinaria partenza, l’Everton di Carlo Ancelotti ha poi perso un po’ di terreno rispetto alle prime della classe, ma ha saputo riprendersi e rimanere lì: ha due partite in meno rispetto all’avversario di oggi (e ai Red Devils), virtualmente potrebbe arrivare a due punti dalla vetta ma per cominciare deve vincere la partita di questa sera. Partita che aspettiamo con grande trepidazione: mancano poche ore alla diretta di Everton Leicester, nel frattempo possiamo provare a fare qualche ipotesi circa le scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI EVERTON LEICESTER

In Everton Leicester Ancelotti se la gioca con il solito 4-2-3-1: modulo che prevede Pickford in porta, davanti a lui la solita coppia centrale composta da Keane e Yerry Mina mentre gli esterni potrebbero essere Seamus Coleman e Digne, in ballottaggio con Godfrey. In mezzo al campo c’è Doucouré che farà coppia con Allan, che sembra partire favorito rispetto ad André Gomes; si alza invece la posizione dei tre trequartisti che, senza grosse sorprese, dovrebbero essere James Rodriguez, Gylfi Sigurdsson e Richarlison schierati da destra a sinistra, con il solito Calvert-Lewin da centravanti. Brendan Rodgers gioca con modulo speculare: Kasper Schmeichel sarà protetto da Soyüncü, tornato a disposizione, e Jonny Evans che avranno ai loro lati Castagne e Justin, con quest’ultimo che dovrebbe traghettare a sinistra lasciando all’ex Atalanta la corsia destra. Ndidi torna titolare in mezzo (ha riposato in FA Cup) e sarà schierato insieme a Tielemans; sugli esterni offensivi la scelta del tecnico dovrebbe riguardare Albrighton e Harvey Barnes, Vardy sarà il riferimento avanzato con Maddison che agirà alle sue spalle come trequartista.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Everton Leicester possiamo consultare le quote che sono state fornite dall’agenzia Snai: la previsione di questo bookmaker assegna alla vittoria interna, regolata dal segno 1, una quota corrispondente a 2,75 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 da giocare per l’affermazione della squadra ospite vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2,65 volte quanto puntato. Il segno X identifica il pareggio, e porta in dote una vincita che ammonta a 3,20 volte l’importo che avrete scelto di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA